Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il potere del cane

Di

Editore: Einaudi (Stile Libero Big)

4.4
(1945)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 714 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8806198912 | Isbn-13: 9788806198916 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giuseppe Costigliola

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il potere del cane?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Art Keller è un poliziotto ambizioso, con una mentalità da crociato, deciso a combattere in prima fila la guerra che gli Stati Uniti hanno lanciato contro il traffico internazionale di droga. Miguel Angel Barrera è il boss della Federación, il cartello che riunisce tutti i narcos messicani, e i suoi nipoti, Adàn e Raùl, smaniano all'idea di ereditarne l'impero. Nora Hayden, dopo un'adolescenza complicata, è diventata una prostituta d'alto bordo, sempre in bilico tra il cinismo più spinto e un insolito senso morale. Padre Parada è un sacerdote nato e cresciuto in mezzo al popolo, potente quanto incorruttibile. Sean Callan è un ragazzo irlandese di Hell's Kitchen che si è trasformato quasi per caso in un killer spietato, al soldo della mafia. Sono tutti, in modo diverso, coinvolti nel mondo feroce del narcotraffico messicano: una guerra senza esclusione di colpi, che coinvolge sicari senza scrupoli e politicanti corrotti, i servizi segreti americani e la mafia, tra inganni, tradimenti, vendette spietate. Una guerra dove non esiste innocenza possibile, e dove è sempre in agguato, pronto a esplodere, il male assoluto: quella demoniaca crudeltà di uomini e cose cui una millenaria tradizione ha saputo dare un solo nome, evocativo quanto misterioso. Il potere del cane.
Ordina per
  • 5

    Intenso

    Ci sono dei romanzi che descrivono un fenomeno sociale meglio di quanto potrebbe fare un saggio. Questo libro di Winslow ci espone con chiarezza le tristi tragiche dinamiche che ruotano intorno al traffico della droga. Scritto con un'intensitá che non concede tregua, Winslow dipinge uno scenario ...continua

    Ci sono dei romanzi che descrivono un fenomeno sociale meglio di quanto potrebbe fare un saggio. Questo libro di Winslow ci espone con chiarezza le tristi tragiche dinamiche che ruotano intorno al traffico della droga. Scritto con un'intensitá che non concede tregua, Winslow dipinge uno scenario inquietante raccontandoci di mafia italiana e irlandese, dei cartelli della droga messicani e colombiani, della chiesa cattolica, della politica corrotta e dei servizi deviati, delle formazioni paramilitari della destra reazionaria e dei gruppi comunisti combattenti del sudamerica. Il ritratto perfetto dell'inferno, delle atrocitá e della follia morale che lo accompagnano.
    Perfetto il titolo per il quale Winslow ha attinto direttamente al vecchio testamento, Il potere del cane è la capacità e la consapevolezza dei ricchi e dei potenti di poter opprimere i poveri e coloro che non hanno nessun tipo di potere.

    ha scritto il 

  • 5

    Epicone

    Un po' troppo sangue e violenza per i miei gusti personali, però un intrigo di spie e doppiogiochisti e donne e amore e personaggi che attraversano generazioni e soprattutto una scrittura mai pesante, le 5 stelle se le prende tutte.

    ha scritto il 

  • 3

    ho iniziato a leggere wislow con frankie machine. anche qui le atmosfere sono le stesse, l'azione non manca, la storia ti spinge in avanti, i personaggi sono interessanti. pero' non ho piu' incontrato nessuno che fosse all'altezza di frankie machine....

    ha scritto il 

  • 4

    … Poi il boss dice: "Ditemi perché non dovrei uccidervi". Un cazzo di titolo, per un compito in classe...

    Joe R. Lansdale sta a Beverly Hills Cop come Don Winslow sta a Breaking Bad.


    Il tizio della omicidi scavalca la pozza di sangue che forma un grosso alone rossastro attorno alla testa di Friel, poi guarda Mickey Haggerty. Il tizio della omicidi proviene dalla squadra speciale anti
    ...continua

    Joe R. Lansdale sta a Beverly Hills Cop come Don Winslow sta a Breaking Bad.


    Il tizio della omicidi scavalca la pozza di sangue che forma un grosso alone rossastro attorno alla testa di Friel, poi guarda Mickey Haggerty. Il tizio della omicidi proviene dalla squadra speciale antirapina. Guarda Mickey e alza le spalle, come per chiedere cos'è successo ?
    - E' scivolato nella doccia, - dice Mickey.

    ha scritto il 

  • 4

    Primo ma non ultimo romanzo di Don Winslow da me letto, Il potere del cane non è solo la storia della guerra al narcotraffico ma anche lo straordinario intrecciarsi delle vite e delle vicende di personaggi indimenticabili, dai protagonisti ai comprimari: Art Keller, polizioto che ha votato la sua ...continua

    Primo ma non ultimo romanzo di Don Winslow da me letto, Il potere del cane non è solo la storia della guerra al narcotraffico ma anche lo straordinario intrecciarsi delle vite e delle vicende di personaggi indimenticabili, dai protagonisti ai comprimari: Art Keller, polizioto che ha votato la sua vita alla crociata contro il traffico di droga; la famiglia Barrera che gestisce il cartello dei narcos messicani, il vecchio boss, Tio, lo "zio", e i suoi nipoti Adan e Raul, l'argento e il piombo, la mente finanziaria e il braccio armato; la prostituta d'alto bordo Nora Hayden; Padre Parada, sacerdote cresciuto tra il popolo e teologo della liberazione; il killer per caso e nonostante tutto Sean Callan e il freddo e crudele esecutore Fabian "El Tiburon" Martinez, Lo Squalo.
    "Com'è che si dice: 'Mi ammazzeranno, ma mica mi mangiano'? Non è vero: possono fare tutte e due le cose, ma ciò non significa che tu debba calarti le braghe. Non devi lasciarti mettere al tappeto, devi costringerli a farlo. Si romperanno tutte le ossa delle mani per cercare di buttarti giù, ma tu devi fargli sapere che hai lottato, devi fare in modo che si ricordino di te ogni volta che si guardano allo specchio".
    E non ci si può che ricordare di tutti questi individui che hanno lottato, a volte vincendo o più spesso perdendo, con la violenza, la crudeltà, il male, il dolore, la morte, la necessità, il potere del cane.

    ha scritto il 

  • 3

    TUTTO FINISCE NEL SANGUE

    Psicologia ridotta all’osso (un osso molto rosicchiato).
    Grandi descrizioni di quelle che mi viene da definire scenografie (interni ed esterni). Si tratta di un autore e di un libro che sono entrambi in forte prossimità cinematografica.
    Dialoghi curati.
    Azione, azione, azione. ...continua

    Psicologia ridotta all’osso (un osso molto rosicchiato).
    Grandi descrizioni di quelle che mi viene da definire scenografie (interni ed esterni). Si tratta di un autore e di un libro che sono entrambi in forte prossimità cinematografica.
    Dialoghi curati.
    Azione, azione, azione.
    Violenza, crudeltà, sangue, torture: Tony Montana in confronto è un chierichetto.

    Winslow è stato un investigatore privato, consulente per studi legali e compagnie di assicurazione, esperto di tecniche antisequestro per personale diplomatico: si sente e si apprezza nella lettura, ci sono elementi snodi e particolari che altrimenti sarebbe difficile incontrare. O ha una grande fantasia, o una grande conoscenza della materia che racconta (la seconda non esclude la prima).
    Qua e là si ha la sensazione che descriva situazioni già viste al cinema, ma non disturba.

    A me disturbano di più le 715 pagine, un po’ troppe: soprattutto considerando che ho avuto la sensazione di più inizi e più finali.
    L’happy ending mi sembra un po’ appiccicato, non regge bene dopo tutto quello che precede.

    Giovanni Paolo II è un papa che ogni tanto fa un po’ di confusione: dovunque vada bacia la terra e calpesta la gente.

    ha scritto il 

  • 5

    Il Cartello Messicano

    Il romanzo mi è piaciuto molto. Molto cinematografico e descrizioni molto crude di agguati e sparatorie. Finalmente un romanzo dove tutti i personaggi principali , persino il protagonista, non sono innocenti al 100%. Ognuno , chi più, chi meno ha le sue colpe. E questo lo rende ancora più vicino ...continua

    Il romanzo mi è piaciuto molto. Molto cinematografico e descrizioni molto crude di agguati e sparatorie. Finalmente un romanzo dove tutti i personaggi principali , persino il protagonista, non sono innocenti al 100%. Ognuno , chi più, chi meno ha le sue colpe. E questo lo rende ancora più vicino alla realtà. Tra l'altro certe dinamiche descritte mi hanno fatto pensare in qualche modo a quello che purtroppo sta succedendo in questo momento in Siria e in Ucraina.

    ha scritto il 

Ordina per