Il potere del cane

Di

Editore: Einaudi (Stile Libero Big)

4.4
(2306)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 714 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8806198912 | Isbn-13: 9788806198916 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giuseppe Costigliola

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Il potere del cane?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Art Keller è un poliziotto ambizioso, con una mentalità da crociato, deciso a combattere in prima fila la guerra che gli Stati Uniti hanno lanciato contro il traffico internazionale di droga. Miguel Angel Barrera è il boss della Federación, il cartello che riunisce tutti i narcos messicani, e i suoi nipoti, Adàn e Raùl, smaniano all'idea di ereditarne l'impero. Nora Hayden, dopo un'adolescenza complicata, è diventata una prostituta d'alto bordo, sempre in bilico tra il cinismo più spinto e un insolito senso morale. Padre Parada è un sacerdote nato e cresciuto in mezzo al popolo, potente quanto incorruttibile. Sean Callan è un ragazzo irlandese di Hell's Kitchen che si è trasformato quasi per caso in un killer spietato, al soldo della mafia. Sono tutti, in modo diverso, coinvolti nel mondo feroce del narcotraffico messicano: una guerra senza esclusione di colpi, che coinvolge sicari senza scrupoli e politicanti corrotti, i servizi segreti americani e la mafia, tra inganni, tradimenti, vendette spietate. Una guerra dove non esiste innocenza possibile, e dove è sempre in agguato, pronto a esplodere, il male assoluto: quella demoniaca crudeltà di uomini e cose cui una millenaria tradizione ha saputo dare un solo nome, evocativo quanto misterioso. Il potere del cane.
Ordina per
  • 5

    Teso, appassionante e storicamente ben inserito: un ottimo romanzo che consente di ripassare l'atmosfera della fine del secolo scorso nel continente americano. Intrattenimento di altissima qualità. ...continua

    Teso, appassionante e storicamente ben inserito: un ottimo romanzo che consente di ripassare l'atmosfera della fine del secolo scorso nel continente americano. Intrattenimento di altissima qualità.

    ha scritto il 

  • 5

    Che Don Winslow scriva bei libri e' noto. Ma questo e' in assoluto il suo migliore. Storia delle origini dei cartelli colombiani/messicani della droga e di un uomo solo contro tutti che tenta di oppor ...continua

    Che Don Winslow scriva bei libri e' noto. Ma questo e' in assoluto il suo migliore. Storia delle origini dei cartelli colombiani/messicani della droga e di un uomo solo contro tutti che tenta di opporvisi. Personaggi ben tratteggiati e trama solida e avvincente. Memorabile.

    ha scritto il 

  • 2

    Sono andata al cinema e... stavo per addormentarmi!

    Questo romanzo per me è stato un lungo film, a volte ripetitivo e prevedibile, sicuramente ridondante, in cui vedevo muoversi Al Pacino e De Niro, c ...continua

    Sono andata al cinema e... stavo per addormentarmi!

    Questo romanzo per me è stato un lungo film, a volte ripetitivo e prevedibile, sicuramente ridondante, in cui vedevo muoversi Al Pacino e De Niro, con dei camei di Stallone in versione Rambo.
    Tutta la storia ruota intorno ai cartelli di droga dell'America centrale, al ruolo degli US e alle solite porcherie che potenti e avidi commettono senza battere ciglio in nome del vil denaro che non è mai abbastanza,
    Quindi sparatorie e omicidi nei quali crudeltà e vendetta diventano una sola cosa, un po' di sesso con Maria-Maddalena-versione-"noir" e azioni che tengono il fiato in sospeso fino alla fine (anche se è facilmente intuibile chi sopravviverà e chi no).

    Lo rivedrei? No, perché già non mi ricordo più il finale e non è un bel segno.

    ha scritto il 

  • 5

    ho cercato questo libro visti i pareri di alcuni lettori di anobi, e non posso che unirmi ai loro giudizi: è un gran libro! pubblicato nel 2005 riesce a rendere in tono incalzante atmosfere e personag ...continua

    ho cercato questo libro visti i pareri di alcuni lettori di anobi, e non posso che unirmi ai loro giudizi: è un gran libro! pubblicato nel 2005 riesce a rendere in tono incalzante atmosfere e personaggi a cui ci siamo fin troppo abituati grazie alle cronache dei quotidiani di questi anni, ai film sul narcotraffico, a serial televisivi come the bridge, true detective, i soprano. Il potere del cane cattura, con una storia tutta intrecciata che ti costringe a non perdere mai di vista l'anno ed il luogo in cui si dipanano i singoli paragrafi, le cinque parti che compongono questo noir notevole. Un libro che prende: per finirlo e assaporarlo con la giusta attenzione mi sono regalata due ore questa mattina dalle 7!!! Lo consiglio a tutti gli amanti dei noir, degli intrecci, delle sfaccettature nei personaggi

    ha scritto il 

  • 3

    Ottimo thriller per gli appassionati

    Romanzo dalla costruzione interessante, una trama ampia, ricca di colpi di scena. La scrittura di Winslow è rapida, efficace ma spesso interrotta da retrospezioni e descrizioni di eventi al contorno d ...continua

    Romanzo dalla costruzione interessante, una trama ampia, ricca di colpi di scena. La scrittura di Winslow è rapida, efficace ma spesso interrotta da retrospezioni e descrizioni di eventi al contorno della trama a mio avviso non sempre funzionali perché allungano il brodo oltremisura. Non è il mio genere preferito, e rimane per me un titolo da ombrellone, avvincente ma anche eccessivamente lungo: sono arrivato alla fine ma mi ero stancato ormai dei continui capovolgimenti e giochi di specchi.

    ha scritto il 

  • 4

    Epico nel suo genere, Il potere del cane narra delle vicende del protagonista Art Keller contro i trafficanti internazionali di droga. Il racconto si svolge nell'arco di diversi anni e di diverse vice ...continua

    Epico nel suo genere, Il potere del cane narra delle vicende del protagonista Art Keller contro i trafficanti internazionali di droga. Il racconto si svolge nell'arco di diversi anni e di diverse vicende che colpiscono uomini e donne coinvolte tra il messico e gli stati uniti. Molte scene sono brutali, ma la violenza non è mai fine a sè stessa e Don Winslow si rivela narratore di qualità, capace di coinvolgere il lettore e di tenerlo inchiodato sul libro fino alla fine della storia. Molto bello , da leggere.

    ha scritto il 

  • 4

    Salva l’anima dalla spada, salva il cuore dal potere del cane

    Ho letto molti commenti entusiastici su questo romanzo fiume. Un ottimo noir che analizza il mondo del narcotraffico tra Stati Uniti, Messico e paesi del Centro America, seguendo le strade tortuose de ...continua

    Ho letto molti commenti entusiastici su questo romanzo fiume. Un ottimo noir che analizza il mondo del narcotraffico tra Stati Uniti, Messico e paesi del Centro America, seguendo le strade tortuose della droga e delle armi che salgono e scendono tra i continenti in un intricato nodo di intrecci tra CIA, governo americano, DEA, polizia federale messicana, mafia italoamericana, movimenti comunisti sudamericani, Chiesa cattolica, Opus Dei e patron dei cartelli messicani. Un romanzo spietato per stomaci forti, crudo, a tratti di una violenza inaudita che non risparmia donne e bambini, che provoca nausea e schifo per la durezza delle scene, descritte in chiaro, senza schermi. Un ritratto dell’inferno del traffico di droga dagli anni ’70 al 2000, dove buoni e cattivi si confondono nella follia morale che accompagna le vicende narrate, con innumerevoli personaggi tra cui spicca Art Keller, poliziotto della DEA, che dall’inizio alla fine combatte inesorabilmente contro i fratelli Adan e Raul Barrera, indiscussi capi dei cartelli messicani, in una lotta spietata che coinvolge tutti, perché la forza del male non tollera innocenza né redenzione.
    Non mi accodo al coro degli entusiasti che gridano al capolavoro, perchè si corre a folle velocità nel romanzo, tra mille personaggi che si confondono e confondono il lettore, soprattutto all’inizio. Però, come ho detto all’inizio, è un ottimo noir, travolgente, realistico e dettagliato, come un film di Martin Scorsese.

    ha scritto il 

  • 5

    10 e lode

    Avvincente, ricco di personaggi, ben delineati le cui storie si intrecciano e corrono lungo una trama che "non molla".
    Uno di quei romanzi di azione che vorresti che non finissero mai anche se trovi o ...continua

    Avvincente, ricco di personaggi, ben delineati le cui storie si intrecciano e corrono lungo una trama che "non molla".
    Uno di quei romanzi di azione che vorresti che non finissero mai anche se trovi ogni momento per leggere qualche pagina e arrivare alla fine.
    Le scene sono crude per cui quelli di cuore tenero non dovrebbero iniziarlo, ma per gli altri amanti del genere un regalo meraviglioso.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per