Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il principe vampiro

La metamorfosi

Di

Editore: Newton Compton (Vertigo)

3.5
(111)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 384 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8854135216 | Isbn-13: 9788854135215 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: C. Serretta

Disponibile anche come: eBook

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il principe vampiro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Gregori, il più abile dei guaritori dei carpaziani, ha chiesto a Julian Savage di salvare una bellissima cantante, Desari, da una minacciosa società segreta di umani il cui intento è sterminare le creature della notte. Quando Julian sente per la prima volta la voce melodiosa dell'affascinante Desari, rimane incantato, e non può far altro che legarla a sé. Perché lui sa che quella ragazza è la sua anima gemella. Julian lotterà con tutte le sue forze mettendo a repentaglio la sua stessa vita - per riuscire a proteggerla, anche se Desari non sembra ricambiare fino in fondo il suo amore. Lui sa che è così che deve andare. Ne è talmente sicuro che questo pensiero lo sta portando rapidamente alla follia. Riuscirà Julian a sconfiggere i nemici che minacciano la sua amata? E a scacciare tutte le ombre che incombono sul loro futuro?
Ordina per
  • 3

    Julian trova la sua compagnia per la vita, Desari che altro non è che la sorella creduta morta di Gregory. Assieme a Desari, Julian trova altri membri carpaziani creduti morti nello sterminio turco avvenuto secoli prima e tra questi cè anche Darius, fratello di Gregory e potente quanto lui. Alla ...continua

    Julian trova la sua compagnia per la vita, Desari che altro non è che la sorella creduta morta di Gregory. Assieme a Desari, Julian trova altri membri carpaziani creduti morti nello sterminio turco avvenuto secoli prima e tra questi cè anche Darius, fratello di Gregory e potente quanto lui. Alla fine tutto il gruppo partirà per i Carpazi. Carino ma sempre e troppo ripetitivo.....

    ha scritto il 

  • 1

    DARK SERIES book 05
    “Dark Challenge”

    Una stellina e mezza

    Una scrittura sovraccarica di enfasi, che impedisce di distinguere i momenti importanti e significativi dai brani volti semplicemente a costruire e raccontare la storia, perché tutto si perde in un ...continua

    DARK SERIES book 05
    “Dark Challenge”

    Una stellina e mezza

    Una scrittura sovraccarica di enfasi, che impedisce di distinguere i momenti importanti e significativi dai brani volti semplicemente a costruire e raccontare la storia, perché tutto si perde in un maelstrom di assurde invocazioni, iperboli, imbarazzanti ansimi e voli pindarici. Una narrazione pasticciata e ripetitiva, che lascia pensare l’autrice non sappia scrivere e – aggravante – abbia seri problemi di fiducia nelle sue capacità di spiegarsi o in quelle del lettore di comprendere. Contenuti assurdamente ridicoli, patetici, contraddittori e, semplicemente, vuoti e insulsi.

    Difficile offrire alla saga le possibilità concessele con i due primi volumi, in virtù di generose attenuanti e aspettative che ha solo disatteso. L’idea di base era accattivante, suggestiva e originale (almeno per l’anno di pubblicazione, il 1999), i premi vinti e i titoli riconosciuti all’autrice promettenti, la longevità della saga – giunta in America al ventitreesimo volume e ancora in corso di stesura – confortante, perché indice di un gradimento da parte dei lettori che solo un manifesto miglioramento avrebbe potuto giustificare. Persino la differenza qualitativa della più recente Drake Sisters series lasciava sperare si trattasse solo di tempo perché anche la Dark series beneficiasse della moderata maturazione dello stile della Feehan. Invece, ogni nuovo romanzo è risultato più deludente del precedente. Forse la saga nasconde un tesoro che si manifesterà nel sesto, nel settimo o nel quindicesimo volume; ma non sarò tra quelli che ne godranno. La abbandono qui.

    ha scritto il 

  • 2

    ***commento durante la lettura***


    Uno degli aspetti negativi di questa serie (oltre alle trame fotocopia) è che nonostante tutti i personaggi siano legati tra loro, ogni libro è un compartimento stagno; a parte i primi 2 volumi in cui facevano gruppo,nessuno dei protagonisti interag ...continua

    ***commento durante la lettura***

    Uno degli aspetti negativi di questa serie (oltre alle trame fotocopia) è che nonostante tutti i personaggi siano legati tra loro, ogni libro è un compartimento stagno; a parte i primi 2 volumi in cui facevano gruppo,nessuno dei protagonisti interagisce con gli altri al di fuori delle proprie righe:
    - nel 4° libro (magia nera) la protagnista femminile, Savannah è la figlia della coppia del 1°...sono i genitori, non gli amici dei cugini degli zii dei vicini di casa, i genitori eppure non appaiono MAI.
    - nel 5° libro (questo)appaiono fratello e sorella creduti morti da secoli di Gregori, protagonista del 4° libro...e secondo voi appare? il commento del fratello alla notizia è chiama se hai bisogno...epperò, conteniamolo tutto questo entusiasmo affettivo!!
    Sempre in questo libro, Julian è il fratello gemello di Aidan (3° volume)ma non entrano MAI a contatto l'uno con l'altro...neanche una mail, un sms, un bigliettino di auguri, nulla, nada, niet.

    Per essere una serie improntata su una razza-famiglia, ha fin troppe carenze...che tristezza.

    ***commento post lettura***

    La storia di questo libro non esiste.
    Tutto quanto ruota attorno ai muscoli e alla peluria pubica di lui e ai fianchi stretti e seni sodi di lei; c'è solo ed esclusivamente un copulare compulsivo dei personaggi:
    .un killer cerca di sterminare te e la tua famiglia? via che si tromba!
    .la sorella è in piena depressione post traumatica? via che si tromba!
    .il fratello è in punto di morte? via che si tromba!
    .il nemico acerrimo di lui minaccia tutti quanti di una morte terribile?...indovina?
    Avrebbero risparmiato carta, tempo e fatica scrivendo le 3 righe di storia (perchè quello rimane togliendo le scene di sesso) sul retro di uno scontrino della coop e allegandoci il dvd di un film porno. Alla fine è quello il succo di tutto il libro.

    Per me la serie finisce qui; mi rifiuto di continuare a leggere solo gesta erotiche per 300-400 pagine

    ha scritto il 

  • 4

    Ancora un vampiro che trova la propria compagna

    Spero che prima o poi si arrivi ad una trama che si intreccia maggiormente.
    Fin'ora sembrano storie a se con un lieve sfondo in comune e spero davvero che la situazione migliori.
    Comunque in questo libro c'è un po' più di azione...

    ha scritto il 

  • 3

    la storia inizia a farsi ripetitiva..se sento di nuovo un vampiro dire a una tipa che lei gli rifà vedere i colori, glieli faccio vedere io i colori!!a calci!!

    ha scritto il 

  • 1

    Si raggiungono infimi livelli

    La minestra riscaldata già di per sé fa schifo, quando poi ad essere riscaldata è una minestra che non era buona nemmeno appena sfornata, si cade così in basso che per fare di peggio si può solo scavare.
    Se penso che qui in Italia la serie Ghostwalker, della stessa autrice, è stata interrot ...continua

    La minestra riscaldata già di per sé fa schifo, quando poi ad essere riscaldata è una minestra che non era buona nemmeno appena sfornata, si cade così in basso che per fare di peggio si può solo scavare.
    Se penso che qui in Italia la serie Ghostwalker, della stessa autrice, è stata interrotta, mentre si continua a dare spazio a questi Carpaziani dei miei stivali, mi incavolo come una iena con la sindrome premestruale.

    ha scritto il 

  • 4

    Rispetto ai libri precedenti della serie, troviamo finalmente una protagonista femminile che dà filo da torcere al carpaziano!!!
    Julian è il classico cacciatore solitario e come tutti i precedenti protagonisti è possessivo e autoritario con la sua compagna per la vita, d'altro canto Desari ...continua

    Rispetto ai libri precedenti della serie, troviamo finalmente una protagonista femminile che dà filo da torcere al carpaziano!!!
    Julian è il classico cacciatore solitario e come tutti i precedenti protagonisti è possessivo e autoritario con la sua compagna per la vita, d'altro canto Desari è una donna ofrte con doti nascoste che stupiranno Julian.
    Non sono una coppia alla pari, ma rispetto ai loro predecessori ci provano da ambo le parti.
    Sono curiosa di leggere i prossimi libri, soprattutto quella dell'altra donna del gruppetto di ritrovati!

    ha scritto il 

  • 4

    Peccato..... unico libro, di questa serie,........ deludente.

    Premetto, adoro la Feehan, ma questo quinto libro della saga “Il Principe Vampiro”mi ha letteralmente annoiata perché si è rivelato molto ripetitivo .
    La scrittrice poteva soffermarsi nella descrizione di alcuni particolari della famiglia di Darius e Desari , qui,…… sto parlando del mio a ...continua

    Premetto, adoro la Feehan, ma questo quinto libro della saga “Il Principe Vampiro”mi ha letteralmente annoiata perché si è rivelato molto ripetitivo .
    La scrittrice poteva soffermarsi nella descrizione di alcuni particolari della famiglia di Darius e Desari , qui,…… sto parlando del mio amato “ Gregori il Tenebroso”, loro fratello …. facendoli incontrare per scoprire nuove emozioni .
    Durante la lettura speravo in un incontro fra Julian e il suo gemello Aidan, delusione anche sotto questo aspetto .
    Il finale poi è stato patetico …lo scontro fra Julian e il Vampiro che lo teneva legato a lui da sensazioni cupe si è risolto in una pagina .
    Gli unici personaggi degni di nota secondo me sono stati , la tenerissima Syndil e Barack…chissa se ci sarà un libro dedicato a loro …….. Christine ti prego , fa che il prossimo volume non sia una delusione, altrimenti dovrò abbandonare la Saga ….

    ha scritto il