Il profeta

Voto medio di 5596
| 472 contributi totali di cui 406 recensioni , 63 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Pubblicato in inglese a New York nel 1923, Il Profeta è unanimemente considerato il capolavoro dello scrittore-pittore libanese. L’opera di Gibran esce qui in edizione economica rispetto all’edizione maggiore pubblicata nel 2005 con le illustrazioni
Ha scritto il 14/01/18
una retorica new-age insoffribile
Ha scritto il 02/01/18
Bel libro, un mucchio di aforismi e citazioni importanti tra le sfumature del cuore (e della vita) può a volte risultare noioso o intenso in questo scritto la fa da padrone interMente chi legge e la sua volontà. Ad altri insegna e altri ancora ricord ...Continua
Ha scritto il 15/05/17
Io gli do cinque stelline, lo amo, a volte lo rileggo, a volte ne cerco qualche brano... Deve essere davvero un gran libro, però, visto che ogni volta che lo presto, scompare.
Ormai ho preso il vizio di tenerne qualche copia in casa, se qualcuno
...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 20/04/17
MEH
ora capisco perché ne vanno matte le 16enni con l'apparecchio. e senza.
  • 4 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 12/04/17
Con un linguaggio biblico si narrano le ultime raccomandazioni del profeta alla gente che per anni lo ha accolto sull'isola di Orfalense.
Non particolarmente intrigante ma su alcune frasi e disposizioni lasciate dal profeta ci si può prendere spu
...Continua

Ha scritto il Oct 03, 2015, 09:48
E qualcuno mi ha ritenuto schivo, e come inebriato della mia solitudine, e ha detto: «Tiene consiglio con gli alberi del bosco, ma non con gli uomini. Se ne sta solo, seduto in cima alle colline e guarda la città dall'alto».
È vero che sono salit
...Continua
Pag. 209
Ha scritto il Oct 03, 2015, 09:44
Ma maggiormente vi benedico per questo: che date molto e non sapete di dare. In verità, la cortesia che si rimira in uno specchio si muta in pietra.
Pag. 209
Ha scritto il Oct 03, 2015, 09:42
E se volete conoscere Dio, non siate per questo dei solutori di enigmi.
Guardatevi intorno, piuttosto, e lo vedrete giocare con i vostri bambini.
E guardate nello spazio; lo vedrete camminare nella nuvola, stendere le Sue braccia nei fulmini
...Continua
Pag. 193
Ha scritto il Oct 03, 2015, 09:39
Perché cos'è il male se non il bene tormentato dalla fame e dalla sete? Quando il bene è affamato cerca cibo nella più nera caverna, e quando è assetato beve anche acqua morta.
Pag. 169
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 03, 2015, 09:37
Non vi rattristate, quando vi dividete dall'amico; Perché le cose che amate di più in lui saranno più evidenti durante l'assenza.
Pag. 157

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jun 13, 2017, 18:08
E' un vademecum che qualcuno potrebbe tenere nel cassetto e sfogliarlo di quando in quando, nei momenti in cui si ha necessità di una parola profonda e sincera.
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 27, 2016, 16:01
http://www.liberolibro.it/il-profeta-di-kahlil-gibran/
Ha scritto il Apr 28, 2016, 11:03
811.52 GIB 5778 Narrativa Ragazzi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi