Il profeta ­Il giardino del profeta

Di

Editore: Bompiani

4.0
(938)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 231 | Formato: Altri

Isbn-10: 8845244857 | Isbn-13: 9788845244858 | Data di pubblicazione:  | Edizione 12

Traduttore: V. Colombo

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Filosofia , Religione & Spiritualità

Ti piace Il profeta ­Il giardino del profeta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questa nuova edizione raccoglie in un unico volume i due capolavori del poetalibanese che ha affascinato intere generazioni. I versi di Gibran indicano lastrada per una spiritualità vera, individuale e libera dagli schematismi.Scavando nella saggezza tradizionale il poeta recupera le tracce della propriaidentità culturale e giunge a una forma di sincretismo religioso che tieneconto della sapienza millenaria delle religione rivelate, liberandole daldogmatismo delle istituzioni religiose. Gibran unisce le suggestioni di stampobiblico alla mistica dei poemi arabi.
Ordina per
  • 3

    Leggibile, per carità, ma forse in età adolescenziale (quando appunto lo lessi). In effetti questi santoni che distillano saggezza non li ho mai potuti sopportare… tutto sommato piuttosto convenzional ...continua

    Leggibile, per carità, ma forse in età adolescenziale (quando appunto lo lessi). In effetti questi santoni che distillano saggezza non li ho mai potuti sopportare… tutto sommato piuttosto convenzionale

    ha scritto il 

  • 3

    Una lettura breve ma intensa.
    Il libro parla Almustafa, un profeta che sta per lasciare la città di Orfalese in cui è vissuto dodici anni. Sta per salpare verso l'isola dov'è nato, ma prima di abbando ...continua

    Una lettura breve ma intensa.
    Il libro parla Almustafa, un profeta che sta per lasciare la città di Orfalese in cui è vissuto dodici anni. Sta per salpare verso l'isola dov'è nato, ma prima di abbandonare Orfalese, dà un ultimo saluto alla gente del posto.
    Uno alla volta, la gente del luogo, pone domande al profeta. Gli domandano delle leggi, dell'amore, dell'amicizia, della passione, della religione, delle gioie e dei dolore e a tutti lui da una risposta.
    I libro però ha anche una seconda parte, intitolata "Sabbia e Schiuma", nella quale sono unite massime filosofiche su vari argomenti.
    Il libro, di per sé, non è scritto male anche se su qualche argomento trattato ci sarebbe da qualcosa ridire. In ogni caso, il linguaggio non è complicato ma i contenuti meritano di essere assimilati con attenzione.
    Non è una lettura del tutto facile e perciò inadatta se cercate una lettura rilassante.

    ha scritto il 

  • 4

    Sia Il Profeta che Il Giardino del Profeta sono testi che con indubbia poesia raccontano verità sempre attuali, che, al di là del piacere di condividerle sui social network che fa sempre figo, sono co ...continua

    Sia Il Profeta che Il Giardino del Profeta sono testi che con indubbia poesia raccontano verità sempre attuali, che, al di là del piacere di condividerle sui social network che fa sempre figo, sono concetti che non farebbe male ripassare ogni tanto, per ridimensionare un po’ la nostra visione del mondo, delle relazioni e della vita in generale.

    http://www.naufragio.it/iltempodileggere/17530

    ha scritto il 

  • 4

    "Il Profeta" è uno dei libri più conosciuti e letti di Kahlil Gibran.
    Semplice e diretto; il contenuto offre ottimo spunto di riflessione sui tanti aspetti importanti della vita come l'amore, la reli ...continua

    "Il Profeta" è uno dei libri più conosciuti e letti di Kahlil Gibran.
    Semplice e diretto; il contenuto offre ottimo spunto di riflessione sui tanti aspetti importanti della vita come l'amore, la religione, la vita stessa e la morte.
    Un'ottima guida alla vita.

    ha scritto il 

Ordina per