Nel diciottesimo secolo visse in Francia un uomo, tra le figure più geniali escellerate di quell'epoca non povera di geniali e scellerate figure. Sichiamava Jean-Baptiste Grenouille e se il suo nome, contrariamente al nome dialtri mostri genia ...Continua
Ha scritto il 30/12/17
Ottimo romanzo ambientato nel Settecento parigino, è la storia di un vero e proprio "naso", che insegue tutta la vita il sogno di un elisir in grado di fare innamorare perdutamente chinque di lui. Si legge con interesse.
Ha scritto il 22/11/17
Geniale ma emotivamente mi ha trasmesso poco...
Ha scritto il 12/11/17
Il profumo
Un libro che può piacere da matti o non piacere affatto, ma che in entrambi i casi lascia un sapore particolare che non va mai via in maniera indelebile. Si tratta sicuramente di un romanzo unico nel suo genere, che tutti dovrebbero leggere almeno un ...Continua
Ha scritto il 24/10/17
SPOILER ALERT
L’olfatto è uno dei sensi più primitivi e animaleschi, fondamentale per gli esseri umani e spesso sottovalutato dagli uomini che gli preferiscono la vista e il tatto.

Il romanzo si presenta come un testo ben costruito, unico, sensoriale e coinvolgente ma, allo stesso tempo è un romanzo insolito, inquietante, con un protagonista oscuro e dannato, caratterizzato da una buona dose di perversione, tanto che alcun
...Continua
Ha scritto il 22/10/17
Un mondo di essenze attraverso occhi animali
Grenouille è un bambino nato nella calura di una maleodorante Parigi, dal corpo di una donna snaturata, che, dopo averlo dato alla luce fra i resti marcescenti dei pesci che stava pulendo, lo abbandona al suo destino. Tuttavia, il neonato mostra fin ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Apr 30, 2017, 15:50
Finora aveva sempre creduto che fosse il mondo in generale, da cui doveva fuggire. Ma non era il mondo, erano gli uomini.
Ha scritto il Apr 28, 2017, 16:45
La sventura dell'uomo ha origine dal fatto che non vuole starsene quieto nella sua stanza, nel luogo che gli compete.
Ha scritto il Apr 28, 2017, 13:24
Dettagli tecnici gli erano invisi, perché dettagli significavano sempre difficoltà, e difficoltà significavano un disturbo della sua pace interiore, e questo non poteva sopportarlo.
Ha scritto il Mar 26, 2016, 14:50
Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo. Poiché il profumo era il fratello del ...Continua
Pag. 163
Ha scritto il Jan 16, 2016, 11:28
Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini.
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 29, 2017, 14:53
2. copia tenere (29/08/2017)
Ha scritto il Dec 05, 2016, 18:32
Dannato Grenouille! Ti sembra questo il modo di chiudere una splendida storia? E che invidia quel tuo maledetto olfatto che mi farebbe tanto comodo durante l'analisi olfattiva di ogni bicchiere di vino... 🍷🍷🍷
Ha scritto il Apr 29, 2016, 09:19
833.914 SUS 10043 Letteratura Tedesca
Ha scritto il Apr 11, 2016, 15:36
833.914 SUS 10043

Ha scritto il Feb 06, 2015, 14:57
scentless apprentice
Autore: Nirvana
  • 1 mi piace

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi