Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il profumo

Di

Editore: Corbaccio

4.1
(20592)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 259 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Chi semplificata , Portoghese , Tedesco , Catalano , Francese , Giapponese , Russo , Olandese , Polacco , Svedese , Turco , Rumeno , Greco , Indonesiano , Basco , Ungherese , Ceco

Isbn-10: 8879726072 | Isbn-13: 9788879726078 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. Agabio

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati , Tascabile economico

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il profumo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Jean-Baptiste Grenuille nasce nella Parigi del Settecento, nel luogo piùmefitico della capitale: il Cimitero degli Innocenti. Orfano, brutto,apparentemente insensibile, ha una caratteristica inquietante: in una societànon ancora asettica come quella contemporanea e impregnata di mille effluvi emiasmi, non emana alcun odore. È però dotato di un olfatto unico al mondo eil suo sogno è quello di dominare il cuore degli uomini creando un profumocapace di ingenerare l'amore in chiunque lo fiuti; per realizzarlo non siferma nemmeno di fronte all'omicidio delle donne in cui trova traccia delsublime profumo dell'amore.
Ordina per
  • 4

    L'anti-eroe degli odori

    Il profumo di Patrick Suskind mi ha colpito sin dalle primissime righe per la presentazione di un personaggio singolare come Grenuille. Ho adorato la storia di questo anti-eroe, questo essere umano pr ...continua

    Il profumo di Patrick Suskind mi ha colpito sin dalle primissime righe per la presentazione di un personaggio singolare come Grenuille. Ho adorato la storia di questo anti-eroe, questo essere umano privo di umanità, un abbietto, un eremita emotivo. Proprio per questo, e per la dote straordinaria dello scrittore di descrivere eventi, persone e luoghi tramite gli odori, questo libro eccelle in originalità ed è stato una lettura senz'altro molto piacevole, anche se con parti meno brillanti di altre.

    ha scritto il 

  • 0

    Il protagonista del romanzo Das Parfum (il Profumo) di Patrick Süskind, anzi l’unico e apparentemente solitario protagonista (come molti l’hanno definito) è Grenouille, un personaggio la cui vita è do ...continua

    Il protagonista del romanzo Das Parfum (il Profumo) di Patrick Süskind, anzi l’unico e apparentemente solitario protagonista (come molti l’hanno definito) è Grenouille, un personaggio la cui vita è dominata dalla stupefacente facoltà di percepire odori anche là dove nessuno di noi riuscirebbe a immaginare di percepirli. Tale è questa sua facoltà, che ciascun lettore si chiederà, già fin dalle prime pagine, se Grenouille e il suo olfatto appartengono al genere umano o a quello animale.
    Ma tentare di far rientrare il personaggio in una di queste due categorie, raffigurandolo come un uomo con sentimenti animaleschi o come un animale con atteggiamenti umani, è un errore che deforma il senso del romanzo, ne svia la godibilità, fa da ostacolo alla percezione di quell’ironia fredda e lucida con cui Patrick Süskind descrive i difetti dell’animo umano, che vanno dall’individualismo cieco alla crudeltà spesso incosciente e quindi incolpevole.
    ( recensione di marcello da amazon.it )

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Fino ad un certo punto, più precisamente fino a quando Grenouille viene scoperto, arrestato e condannato, è da 5 stelle piene.
    Nel finale, invece, perde qualcosina, pur rimanendo un romanzo molto buon ...continua

    Fino ad un certo punto, più precisamente fino a quando Grenouille viene scoperto, arrestato e condannato, è da 5 stelle piene.
    Nel finale, invece, perde qualcosina, pur rimanendo un romanzo molto buono e, aspetto importante, decisamente originale.

    ha scritto il 

  • 4

    Un romanzo estremamente particolare, forse l'unico che fino ad ora mi abbia coinvolto cosí tanto fisicamente. Il mio olfatto è stato costantemente stimolato grazie alle accurate e numerose descrizioni ...continua

    Un romanzo estremamente particolare, forse l'unico che fino ad ora mi abbia coinvolto cosí tanto fisicamente. Il mio olfatto è stato costantemente stimolato grazie alle accurate e numerose descrizioni presenti nel libro. Dall'altro lato però, mi sono sentita poco coinvolta emotivamente nonostante il personaggio di Grenouille sia stato per me estremamente affascinante. In conclusione lo consiglio, è scorrevole, affatto noioso e tremendamente vivo. Voto 8 e mezzo.

    ha scritto il 

  • 4

    Diversi anni fa vidi il film tratto da questo romanzo: mi piacque, ma non al punto da leggere anche la versione cartacea. La storia mi era parsa grottesca e tutto sommato priva di interesse, al di là ...continua

    Diversi anni fa vidi il film tratto da questo romanzo: mi piacque, ma non al punto da leggere anche la versione cartacea. La storia mi era parsa grottesca e tutto sommato priva di interesse, al di là di quello suscitato da un paio d'ore di film.
    E invece, inaspettatamente, mi è piaciuto!
    La vicenda resta grottesca (il film era in questo molto fedele) ma ci sono alcuni suoi aspetti impossibili da rendere su pellicola, uno su tutti la questione degli odori. Suskind (che dev'essere un po' matto, come si fa ad avere un'idea del genere?? xD) ci racconta la storia di un uomo senza odore che tuttavia conosce gli odori come nessun altro al mondo, e comprende l'enorme e incontrollabile potere che essi esercitano sulle persone. Per me che ho l'olfatto poco sviluppato(credo sia il senso che uso meno in assoluto) è stata una vera scoperta! Il protagonista, con la sua assenza di moralità che definirei patologica (anche se compie atti efferati non si può parlare di cattiveria da parte sua, tanta è la sua inconsapevolezza e incapacità di padroneggiare tutto ciò che non riguardi gli odori, sentimenti compresi) è forse unico nella letteratura. Un romanzo bello e particolare, sicuramente.

    ha scritto il 

  • 3

    Troppo grottesco.... mi ha fatto pensare al film "Arancia meccanica" non per analogie di contenuti ma per l'originalità della storia e la truculenza della stessa.... Alla fin fine in molte pagine m ...continua

    Troppo grottesco.... mi ha fatto pensare al film "Arancia meccanica" non per analogie di contenuti ma per l'originalità della storia e la truculenza della stessa.... Alla fin fine in molte pagine mi è sembrato ripetitivo... Comunque molto bella la descrizione della nascita del protagonista, della sua infanzia .... e poi.... il gran finale !!!

    ha scritto il 

  • 5

    Scentless Apprentice

    Basti questo: che i Nirvana ne hanno scritto una canzone sul ragazzaccio che era senza odore, e poi parliamo del libro. Un libro che a molti non dice assolutamente nulla, mentre per me è uno tra i più ...continua

    Basti questo: che i Nirvana ne hanno scritto una canzone sul ragazzaccio che era senza odore, e poi parliamo del libro. Un libro che a molti non dice assolutamente nulla, mentre per me è uno tra i più bei libri che abbia mai letto: caotico, disordinato, ed anche blasfemo (la scena finale è una sorta di comunione con gli altri, quelli che di cui non sopporta neancher l'odore, ma da cui....). La cosa strana che il signor Süskind non abbia scritto cose di questo livello, è stato il suo picco massimo. un libro che ho letto e riletto almeno quatro o cinque volte ed ogni volta mi emoziona.
    un consiglio: dimenticate che esiste un film, e fatevi attrarre dal suo odore

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per