Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il profumo del caffè

Di

3.9
(130)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 480 | Formato: Altri

Isbn-10: 885450579X | Isbn-13: 9788854505797 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , History

Ti piace Il profumo del caffè?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Che noia! Magari se fossi stata piu' giovane avrei perseverato, visto che di Capella avevo apprezzato Il Pasticcere del Re. Visto che non sono piu' una fanciulla, preferisco passare a qualcosa di ...continua

    Che noia! Magari se fossi stata piu' giovane avrei perseverato, visto che di Capella avevo apprezzato Il Pasticcere del Re. Visto che non sono piu' una fanciulla, preferisco passare a qualcosa di meglio: tanti libri da leggere, e cosi' poco tempo per farlo...

    ha scritto il 

  • 4

    Ho impiegato parecchio a leggere questo libro ma non perchè non fosse bello o troppo lento, piuttosto perchè fa riflettere e dovevo fermarmi a pensare. È ambientato a fine '800 e parla oltre che ...continua

    Ho impiegato parecchio a leggere questo libro ma non perchè non fosse bello o troppo lento, piuttosto perchè fa riflettere e dovevo fermarmi a pensare. È ambientato a fine '800 e parla oltre che del caffè, delle regole del mercato ancora piuttosto attuali, di come l'uomo bianco abbia invaso i territori africani per i propri interessi e di come le donne inglesi si siano battute fino alla morte per ottenere il diritto di voto, che noi oggi diamo tanto per scontato. Lo consiglio.

    ha scritto il 

  • 3

    Devo dire che sono rimasta un po' delusa da questo libro.La prima parte è molto interessante anche se il protagonista Robert ti fa venire voglia di prenderlo a schiaffi,la seconda parte si inoltra ...continua

    Devo dire che sono rimasta un po' delusa da questo libro.La prima parte è molto interessante anche se il protagonista Robert ti fa venire voglia di prenderlo a schiaffi,la seconda parte si inoltra troppo in meandri finanziari.E chi non ne capisce nulla della borsa (tipo me) rimane un po' interdetto.Il finale è scontato.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro che mi calza a pennello

    Questo libro l'ho acquistato per il titolo ma è stato davvero una gran bella sorpresa. Ha tutto quello che mi piace, il caffè, la finanza, un lato romantico ed un altro avventuroso. Per molti ...continua

    Questo libro l'ho acquistato per il titolo ma è stato davvero una gran bella sorpresa. Ha tutto quello che mi piace, il caffè, la finanza, un lato romantico ed un altro avventuroso. Per molti aspetti l'ho trovato anche educativo e sicuramente più attuale dell'ambientazione che è posta tra l'800 e il 900. Piccola precisazione... La Lavazza non si trova a Milano come citato a sorpresa nel libro, ma a Torino !

    ha scritto il 

  • 4

    Voto un po' generoso, darei tre stelline e mezza... ma va bene così... Il libro è carino, forse un po' pretenzioso, anche se l'impegno per l'ambientazione e la ricostruzione storica va ...continua

    Voto un po' generoso, darei tre stelline e mezza... ma va bene così... Il libro è carino, forse un po' pretenzioso, anche se l'impegno per l'ambientazione e la ricostruzione storica va riconosciuto. Il linguaggio, soprattutto all'inizio è affascinante. La storia inizia bene, poi ha un vertiginoso calo nella parte centrale, narrando le vicende amorose africane, con dettagli struggenti... fa pensare ai grandi film americani, con sfondo storico, ma nei quali non possono mancare alcune scene di sesso per alleggerire e divertire gli spettatori. Verso la fine il ritmo torna quello dell'inizio e la storia è più interessante. Un po' didascalico il percorso di maturazione del protagonista, purezza e coerenza... Nel complesso la storia è però piacevole, un viaggio nei sensi, in particolare gusto e olfatto che può far riflettere chi, come me, ama il caffè e si ritrova ad annusarne ora, uno per uno, per scoprire profumi a cui prima non avrebbe pensato. Ê comunque un romanzo, con uno sfondo storico attendibile e piacevole.

    ha scritto il 

  • 4

    Quattro stelline per il voluttuoso profumo di caffe che si sprigiona da alcune pagine, per il resto rimane una piacevole lettura per ingannare i momenti di noia,magari sotto l'ombrellone.

    ha scritto il 

  • 4

    Una storia gradevole, ricca, ben scritta; forse troppo ambiziosa e con troppi elementi (amore, erotismo, esotismo, costume e politica, schiavi e suffragette, avventura e colpi di scena, ....), ma mi ...continua

    Una storia gradevole, ricca, ben scritta; forse troppo ambiziosa e con troppi elementi (amore, erotismo, esotismo, costume e politica, schiavi e suffragette, avventura e colpi di scena, ....), ma mi sono comunque divertita e questo mi basta .

    ha scritto il 

  • 5

    Romanzo storico ricco di avventure, terre esotiche, vicende erotiche, profumo di caffè e amore in tutte le sue sfaccettature. Robert Wallis è un giovane dandy che per caso entra nella vita della ...continua

    Romanzo storico ricco di avventure, terre esotiche, vicende erotiche, profumo di caffè e amore in tutte le sue sfaccettature. Robert Wallis è un giovane dandy che per caso entra nella vita della bella e determinata Emily, la figlia di un mercante di caffè pronta a sfidare tutto e tutti pur di portare avanti la sua battaglia per il diritto di voto alle donne. Nel clima della Londra bohémien e rivoluzionaria con il movimento delle suffragette, e nel caldo delle piantagioni di caffè in quella terra lontana che era l'Africa, si susseguiranno una serie di vicende che sapranno affascinare ogni lettore! Peccato per il finale un po'troppo frettoloso. "Ho imparato quello che deve imparare ogni uomo senza che nessuno glielo possa insegnare: che nonostante ciò che dicono i poeti, esistono diversi tipi di amore. Non intendo limiarmi ad affermare che ogni storia d'amore sia diversa dalle altre. Invece, l'amore stesso non è fatto di un'emozione sola, ma di molte. Proprio come un buon caffè odora, forse di cuoio, tabacco e caprifoglio insieme, con l'amore è un misto di sentimenti diversi: infatuazione, idealismo, tenerezza, passione, bisogno di proteggere o di essere protetti, desiderio di possesso, cameratismo, amicizia, apprezzamento estetico e mille altri. Non esiste un codice o un regolamento capace di guidarvi tra questi misteri. Alcuni si svelano solo andando in capo al mondo, si intuiscono nello sguardo di uno sconosciuto. Altri si ritrovano in camera da letto, altri ancora in una strada affollata. Alcuni vi bruceranno come una farfalla notturna, lambendovi con le loro fiamme, e altri vi avvolgeranno di un dolce tepore. Alcuni vi procureranno piacere, altri felicità, e altri ancora - se siete fortunati - vi daranno entrambe le cose. La risata di una donna, il profumo di un bambino, la preparazione di un caffè sono tutti sapori diversi dell'amore."

    ha scritto il 

  • 5

    Ho ancora nelle narici l'aroma del caffe'..Posso sentire sulla pelle il calore del sole africano, così come ho la sensazione di trovarmi immersa nella nebbia londinese...La narrazione storica è ...continua

    Ho ancora nelle narici l'aroma del caffe'..Posso sentire sulla pelle il calore del sole africano, così come ho la sensazione di trovarmi immersa nella nebbia londinese...La narrazione storica è scorrevole ed interessante, mai pedante nonostante la dovizia di particolari sulla descrizione di questa pianta; nel racconto c'e' spazio per la calda sensualita' della schiava africana e la lotta della suffragetta inglese, amore, passione e amicizia...Stupendo! (Non trovo aggettivo più calzante)

    ha scritto il