Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il punto debole

Di

Editore: Sperling & Kupfer

3.5
(34)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 355 | Formato: Altri

Isbn-10: 8882744574 | Isbn-13: 9788882744571 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: D. Arduin

Genere: Mystery & Thrillers

Ti piace Il punto debole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La giovane psichiatra Andi Manette e le sue due bambine sono state rapite dauno psicopatico. Il folle finora si è limitato a inviare messaggiagghiaccianti agli investigatori, giocando sadicamente al gatto e al topo viacomputer. Ora ha deciso di divertirsi perversamente anche con le sue inermi,appetibili prede. Con un'urgenza nata da oscuri presentimenti, il detectiveLucas Davenport parte all'attacco, mentre in un'oscura fattoria fuori dalmondo Andi fa altrettanto, raccogliendo tutta la propria abilità professionaleper combattere contro lo psicopatico ossessionato da terribili fantasmiinteriori. Lei sa che in quell'armatura si nasconde una crepa: se solo siriuscisse a trovarla...
Ordina per
  • 5

    Quando scrive da cronista che segue nel dettaglio un fatto di cronaca nera ricorda il Maestro (Hunter/McBain). Frasi primarie, capitoli brevi, trama avvincente. Ottimo.

    ha scritto il 

  • 4

    Sarebbe meglio rivedere il sistema di punteggio perchè da 1 a 5 stelline è un pò difficile calibrare la valutazione. Tutto questo per dire che 4 stelle sono sicuramente troppe ma tenuto conto che 3 significano così così allora attribuirle sarebbe sbagliato.
    Bel thriller, ben ritmato ...continua

    Sarebbe meglio rivedere il sistema di punteggio perchè da 1 a 5 stelline è un pò difficile calibrare la valutazione. Tutto questo per dire che 4 stelle sono sicuramente troppe ma tenuto conto che 3 significano così così allora attribuirle sarebbe sbagliato. Bel thriller, ben ritmato dall'inzio alla fine. Alcuni personaggi un po' particolari ma nel complesso ben delineati e realistici. Una storia di ordinaria follia in quel di Minneapolis con le inchieste di Lucas Davemport e compagni. Questa volta nel mirino uno squilibrato che sequestra una psicologa e le sue due figlie. Tra bugie e reticenze la vicenda si dipana verso la reale verità in un crescendo sinfonico. Consigliato. Voto 7/10

    ha scritto il 

  • 2

    Di base la storia è intrigante e interessante, dei personaggi non si ha un’idea chiara, sono descritti in modo incompleto e confuso. Alcune situazioni poi sono talmente esagerate che non sono concretizzabili nella realtà e questo fa perdere decisamente il fascino del libro al lettore.

    ha scritto il 

  • 4

    7° Libro con Lucas Davenport

    Molto bello, forse dopo Il codice di caccia il più bello dei libri di Sandford.
    Stavolta il rapporto con la stampa è meno "morboso" rispetto ai romanzi precedenti. In più oltre al "solito" punto di vista dell'assassino, la cui identità è nota, si aggiunge il punto di vista della vittima (la rapit ...continua

    Molto bello, forse dopo Il codice di caccia il più bello dei libri di Sandford. Stavolta il rapporto con la stampa è meno "morboso" rispetto ai romanzi precedenti. In più oltre al "solito" punto di vista dell'assassino, la cui identità è nota, si aggiunge il punto di vista della vittima (la rapita e le figlie). Davenport continua a piacermi come eroe...

    Adesso il dubbio: avranno intenzione di riempire i buchi dopo questo libro? Oppure dovrò rinunciare all'attesa e dedicarmi (prima o poi) al successivo "La missione di Clara Rinker"? Dopo 3 anni la risposta è sempre negativa...

    ha scritto il