Il quinto giorno

Voto medio di 5.100
| 565 contributi totali di cui 547 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Gennaio, costa del Perù. Il povero pescatore Juan non crede ai suoi occhi: dopo lunghe settimane di magra, si stende davanti a lui un enorme banco di pesci. Ma il terrore cancella ben presto la felicità: i pesci, muovendosi come un unico essere, ... Continua
Ha scritto il 12/07/17
La trama è abbastanza originale, i dettagli tecnici sono interessanti, ma lo stile sembra ideato per ostacolare la lettura, fra lungaggini e continui salti di palo in frasca. Purtroppo mi ha annoiato.
Ha scritto il 10/07/17
SPOILER ALERT
Troppo lungo. Prima parte interessante, buon ritmo. Seconda parte troppo lenta, troppi dettagli tecnici e un finale assurdo, più di 30 pagine per un'allucinazione (?) della protagonista e non si capisce nulla di quel che deve fare.
Ha scritto il 29/05/17
Lungo ma lascia un segno
Piuttosto corposo ma, seppur fantascientifico, è pericolosamente verosimile e lascia una sensazione di malessere - che dura anche nei giorni successivi - per come ci comportiamo nei confronti del mondo animale.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/05/17
Uno dei migliori libri che abbia mai letto. Storia originale scritta in modo coinvolgente. La fantasia e l'intelligenza dell'autore esaltano i vari colpi di scena di questo romanzo.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 14/05/17
4 stelle
Anzitutto, non è propriamente un thriller sugli oceani ma un libro di fantascienza applicata alla scienza. Ma si sa: la fantascienza è sempre un'evoluzione fantasiosa della scienza canonica. Alcune parti del libro sono estremamente interessanti e ..." Continua...

Ha scritto il Dec 31, 2013, 13:07
Sono convinto che - come i fondamenti matematici - i diritti siano universali, indipendentemente dagli uomini, primo fra tutti il diritto alla vita. Il dilemma è: dove sono scritti? E chi altri può permetterseli oltre agli uomini? Ci piacerebbe ... Continua...
Pag. 673
  • 1 commento
Ha scritto il Dec 31, 2013, 13:02
Forse è stato questo il problema che ci afflitto nel secolo scorso: i qallunaat ci hanno portato il tempo. Abbiamo dovuto imparare che esiste il tempo perso. I qallunaat credono che l'attesa sia tempo perso, e così perdono il tempo della loro ... Continua...
Pag. 649
  • 1 commento
Ha scritto il Dec 31, 2013, 12:52
Sono le persone con cui viveva. Che importanza ha se sono amici o no? Quando muore qualcuno, la cosa riguarda tutti, e tutti fanno con lui l'ultimo tratto di strada.
Pag. 632
  • 1 commento
Ha scritto il Dec 31, 2013, 12:17
Gli indiani credono alle loro tradizioni, ma sanno esattamente quale rapporto esse hanno con la realtà. Non è importante se una cosa è effettivamente come viene raccontata, quello che conta è l'idea. Nelle nostre leggende, troverai tutto e non ... Continua...
Pag. 320
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 09, 2013, 09:20
... È già meraviglioso vedere quante persone di diverse nazioni si riuniscano sotto lo stesso Dio di fronte al diavolo che sale dal mare.
Pag. 877

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi