Il racconto dell'ancella

Novecento nel Duemila, 11

Voto medio di 2218
| 307 contributi totali di cui 244 recensioni , 59 citazioni , 0 immagini , 4 note , 0 video
Opera di una scrittrice che ha indagato e denunciato spesso la condizione femminile, Il racconto dell’ancella è divenuto nel 1990 un film, sceneggiato da Harold Pinter e diretto da Volker Schlöndorff, e nel 2017 una serie televisiva ideata da Bruce M ...Continua
Xander Lavelle ...
Ha scritto il 17/05/18
Splendido e terribile.
Leggerlo non dà alcun piacere, eppure non si può non continuare fino alla fine. Ho letto che le femministe U.S.A. si presentano abbigliate da ancelle in parlamento per protestare quando si tenta di approvare leggi contro le donne; non sbagliano perch...Continua
Gabriele
Ha scritto il 08/05/18
IL RACCONTO DELL'ANCELLA
A Gilead, una dittatura basata su tradizioni puritane e controlli di Stato ha soppiantato la democrazia statunitense. A farne le spese è l’universo femminile, destinato ad assolvere a mere funzioni biologiche. Le ragazze sono “ancelle”, assegnate all...Continua
Irene
Ha scritto il 02/05/18
SPOILER ALERT
Nolite te bastardes carborundorum
Dopo la visione della serie più chiacchierata del momento e tessuta magistralmente, il corrispettivo cartaceo era d'obbligo, soprattutto per conoscere il finale. Finale aperto che appunto non è chiaro: June riesce a scappare e sicuramente sopravvive...Continua
Baltic Man
Ha scritto il 01/05/18
Qualcuno si chiedeva perché, in questi anni strani, ci sia sempre più voglia di letteratura distopica. Come se quel che abbiamo non ci basta, come se nell'aria ci sia il presagio di un qualcosa di grosso, che potrebbe accadere da un momento all'altro...Continua
Morena
Ha scritto il 29/04/18
In un futuro incerto, segnato dall'inquinamento e dal calo delle nascite, un colpo di stato porta all'instaurazione del Repubblica di Galaad, una teocrazia totalitaria che giustifica la propria esistenza proponendo una visione del mondo basata sulla...Continua

Irene
Ha scritto il Apr 29, 2018, 13:56
Fa della tua vita un tributo per chi fu tuo.
Irene
Ha scritto il Apr 26, 2018, 20:28
Uno più uno più uno più uno non è uguale a quattro. Ciascun uno resta unico, non c'è modo di unirli. Non possono essere scambiati, l'uno con l'altro. Non si può sostituire l'uno all'altro.
Irene
Ha scritto il Apr 23, 2018, 20:20
Nessuno muore per mancanza di sesso. È per mancanza d'amore che moriamo.
Irene
Ha scritto il Apr 21, 2018, 18:52
Esiste più di un genere di libertà, diceva Zia Lydia. La libertà di e la libertà da. Nei tempi dell'anarchia, c'era la libertà di. Adesso vi viene data la libertà da. Non sottovalutatelo.
Martino Vanzelli
Ha scritto il Apr 11, 2018, 14:52
Esiste più di un genere di libertà, diceva Zia Lydia. La libertà "di" e la libertà "da". Nei tempi dell'anarchia, c'era la libertà "di". Adesso vi viene data la libertà "da". Non sottovalutatelo.
Pag. 41

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

josef
Ha scritto il Dec 03, 2017, 18:21
Silvia_P
Ha scritto il Jul 24, 2017, 05:16
"La normalità, diceva Zia Lydia, significa ciò cui si è abituati. Se qualcosa potrà non sembrarvi normale al momento, dopo un po' di tempo lo sarà. Diventerà normale."
Pag. 52
Luigi Antonucci
Ha scritto il Jul 11, 2017, 18:51
Un libro duro che ti mette di fronte a questioni che travalicano il romanzo ed entrano nella realtà che stiamo vivendo! L'uso della religione per cancellare le libertà e imporre il volere di pochi specie sulla parte più debole della società! Le donne...Continua
umbhowl
Ha scritto il Apr 10, 2017, 12:28
Sinceramente la storia di questo romanzo non è male.... basato specialmente sulle donne, a tratti molto crudo... ma non posso dire che mi sia piaciuto...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi