Il racconto dell'ancella

Voto medio di 2305
| 317 contributi totali di cui 252 recensioni , 60 citazioni , 1 immagine , 4 note , 0 video
In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono diventati uno stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire ...Continua
UtopicAle
Ha scritto il 14/07/18
"1984" è n dei miei libri preferiti e quando sul retro del libro ho letto "...molti sostengono che sia ua lettura di vtle importanza nel'era di Trump, FORSE ANCHE PIU' PREVEGGENTE E FORTE DI 1984", non ho resistito...Ebbene avrei fatto benissimo a re...Continua
Roberten73
Ha scritto il 11/07/18
Non è facile approcciarsi ad un testo come §Il racconto dell'ancella§ o, almeno, per me non lo è stato. Catapultati in media res al centro di questa società distopica, seguiamo le giornate della protagonista senza che ci venga fornito un contesto chi...Continua
betulle&peonie
Ha scritto il 08/07/18
La scrittura piatta ed incolore della Atwood è, in quest’opera, paradossalmente provvidenziale, perché preserva il lettore da quel dolore ancestrale che si prova di fronte all’urlo di dolore delle donne, quando sono schiave, quando sono vittime. È s...Continua
Utopia22
Ha scritto il 19/06/18
Invenzione o realtà
Quando mi imbatto in libri come queso (o Mattatoio numero 5, Il Nuovo Mondo o simili), mi domando come gli autori siano stati così abili da costruire una “realtà” utopica o distonica, così verosile se le cose cambiassero anche solo di poco o verso la...Continua
Emanuele
Ha scritto il 10/06/18

Una buona idea, con tematiche molto interessanti.
Peccato che sia finita nelle mani di una scrittrice dalle limitate capacità artistiche e narrative.


Martino Vanzelli
Ha scritto il May 24, 2018, 08:50
Come tutti gli storici sanno, il passato è un grande spazio buio, colmo di echi. Le voci che ci raggiungo di lì sono intrise dell'oscurità della matrice da cui provengono e, per quanto ci si provi, non sempre possiamo decifrarle con esattezza alla lu...Continua
Pag. 398
Irene
Ha scritto il Apr 29, 2018, 13:56
Fa della tua vita un tributo per chi fu tuo.
Irene
Ha scritto il Apr 26, 2018, 20:28
Uno più uno più uno più uno non è uguale a quattro. Ciascun uno resta unico, non c'è modo di unirli. Non possono essere scambiati, l'uno con l'altro. Non si può sostituire l'uno all'altro.
Irene
Ha scritto il Apr 23, 2018, 20:20
Nessuno muore per mancanza di sesso. È per mancanza d'amore che moriamo.
Irene
Ha scritto il Apr 21, 2018, 18:52
Esiste più di un genere di libertà, diceva Zia Lydia. La libertà di e la libertà da. Nei tempi dell'anarchia, c'era la libertà di. Adesso vi viene data la libertà da. Non sottovalutatelo.

librisenzagloria...
Ha scritto il Jul 06, 2018, 08:05
Recensione di Libri Senza Gloria - blog pop nerd
Recensione di Libri Senza Gloria - blog pop nerd
http://librisenzagloria.com/il-racconto-dellancella-di-margaret-atwood-vs-la-serie/

josef
Ha scritto il Dec 03, 2017, 18:21
Silvia_P
Ha scritto il Jul 24, 2017, 05:16
"La normalità, diceva Zia Lydia, significa ciò cui si è abituati. Se qualcosa potrà non sembrarvi normale al momento, dopo un po' di tempo lo sarà. Diventerà normale."
Pag. 52
Luigi Antonucci
Ha scritto il Jul 11, 2017, 18:51
Un libro duro che ti mette di fronte a questioni che travalicano il romanzo ed entrano nella realtà che stiamo vivendo! L'uso della religione per cancellare le libertà e imporre il volere di pochi specie sulla parte più debole della società! Le donne...Continua
umbhowl
Ha scritto il Apr 10, 2017, 12:28
Sinceramente la storia di questo romanzo non è male.... basato specialmente sulle donne, a tratti molto crudo... ma non posso dire che mi sia piaciuto...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi