Il ragazzo con gli occhi blu

Voto medio di 288
| 101 contributi totali di cui 75 recensioni , 26 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Blu non è più un bambino cattivo. Ora è un uomo di quarant’anni. Lavora come portiere in un ospedale e vive ancora insieme alla madre in un paese dello Yorkshire. Un’esistenza ordinaria, all’apparenza un po’ monotona. Una vita molto ... Continua
Ha scritto il 20/10/16
La storia di ciascuno inizia nel mezzo del racconto di qualcun altro, con matasse disordinate di narrazioni che aspettano solo di essere districate.
Un bel sospiro. Un attimo di sbigottimento. La presa di coscienza verso un finale instabile. Ora posso cominciare con la recensione…Questo romanzo è ambientato nel mondo, ma raccontato attraverso un Blog. Uno di quelli in cui pochi eletti si ...Continua
Ha scritto il 13/07/15
La Harris mi ha già saputo stupire, in passato, per i colpi di scena nei suoi romanzi, ma qui di è davvero data da fare. Il protagonista crea un mondo parallelo, virtuale, che fa perdere il lettore e, alla fine, ho proprio avuto la sensazione di ...Continua
Ha scritto il 03/04/15
SPOILER ALERT
Blueyedboy è il protagonista di questa storia scritta da Joanne Harris. Egli afferma di essere l'ultimo di tre fratelli e di avere almeno 10 omicidi alle spalle; inoltre ha creato un sito per disadattati dove chiunque ha il suo spazio per poter ...Continua
Ha scritto il 25/11/14
Delusione
Lungo, noioso, senza un minimo di pathos o un qualcosa che rendesse meno straziante la lettura di questo libro. La suddivisione del racconto tramite blog che poteva essere un'idea interessante si è rivelata alla fine un'allungamento (inutile) del ...Continua
Ha scritto il 04/11/14
Molto combattuta sulla valutazione da dare a questo libro.La Harris scrive incredibilmente bene e la struttura narrativa è originale. Un buonissimo prodotto, una lettura piacevole e godibile con parecchie frasi degne di nota. Ho notato però che la ...Continua

Ha scritto il Oct 20, 2016, 11:48
La storia di ciascuno inizia nel mezzo del racconto di qualcun altro, con matasse disordinate di narrazioni che aspettano solo di essere districate.
Pag. 386
Ha scritto il Oct 20, 2016, 11:48
(...) in una partita in cui si gioca con sé stessi, si può dire che ci sia un perdente?
Pag. 313
Ha scritto il Oct 20, 2016, 11:48
La ruota non fa altro che continuare a girare, ecco tutto, creando l'illusione dello slancio. Ma dentro, siamo tutti topi, corriamo con disperazione crescente verso un orizzonte dipinto di blu che non si avvicina mai.
Pag. 276
Ha scritto il Oct 20, 2016, 11:48
Tutti sono colpevoli di qualcosa, dice. Ma a volte è più facile confessare qualcosa che non abbiamo fatto piuttosto che affrontare la verità.
Pag. 213
Ha scritto il Oct 20, 2016, 11:48
Non si può superare il passato, sai.
Pag. 182

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi