Il rap spiegato ai bianchi

Voto medio di 157
| 28 contributi totali di cui 28 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il primo libro a considerare il rap come una forza vitale della cultura americana. All'inizio degli anni Novanta, uno scrittore destinato a diventare autore di culto e un giovane avvocato di Boston, uniti da un insospettabile amore per il rap, si imp ...Continua
Luca (aka b3h3m0th)
Ha scritto il 21/11/17

La critica musicale alla berlina, oserei dire.

Nick Molise
Ha scritto il 22/02/17

poteva anche intitolarsi "il rap spiegato ai malati di alzheimer", visto che gli stessi concetti vengono spietati fino alla nausea. solo per appassionati, di rap o di david foster wallace.

Aldotorre
Ha scritto il 17/11/16
Un libro che sarebbe comunque divenuto inattuale
Il libro è diventato vecchio in pochi mesi, perché la cultura rape hip-hop è progredita a una velocità inaudita. Ma i due autori lo sapevano, e lo dichiarano senza alcuna difficoltà. Il gusto sta però nel leggere le considerazioni a latere che i due...Continua
Ale
Ha scritto il 26/06/16
Questo piccolo saggio è un po' datato. Ma più che mai recente se lo si paragona a quello che succede oggi sulla scena del rap. Un testo che dovrebbe leggere chi si occupa di questo e chi se ne occupa adesso. Mentre per gli amanti di David Foster Wall...Continua
Paukzen
Ha scritto il 16/11/15

Come dico spesso a chi mi chiede di cosa parla un libro: preferisco leggere Wallace scrivere del rap (di cui onestamente non me ne importa nulla) che Fabio Volo scrivere del senso della vita.
E questo libro ne è la prova


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi