Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il respiro del drago

Di

Editore: Edizioni Piemme

3.6
(476)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 355 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Catalano , Francese , Tedesco , Olandese , Portoghese , Ceco

Isbn-10: 8858506804 | Isbn-13: 9788858506806 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Stefano Tettamanti , Giuliano Traverso

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il respiro del drago?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Fortunato è l'uomo che trova rifugio in se stesso. Una massima che il detective Harry Bosch ha fatto sua e di cui è debitore all'uomo che ora giace sul pavimento dell'emporio di liquori, nella periferia sud di Los Angeles. John Li, un commerciante cinese immigrato da anni negli USA, non ha neppure fatto in tempo ad afferrare la pistola che teneva per difesa sotto il bancone prima di essere freddato con tre colpi al petto. Forse una semplice rapina finita male, niente di insolito in quella zona della città. Ma scorrendo le registrazioni della telecamera di sorveglianza, una sequenza che risale alla settimana prima attira l'attenzione di Bosch: uno strano scambio di denaro tra Li e un giovane asiatico che ha tutta l'aria di essere una tangente. Il ragazzo viene fermato come principale sospettato, e l'ombra della Triade, la potente mafia cinese di cui Los Angeles è una delle roccaforte inizia a insinuarsi tra le pieghe del caso. Ma questa volta Bosch avrebbe preferito che le sue ipotesi non avessero conferma. Perché nel video che riceve sul cellulare sua figlia, tredici anni, è legata e imbavagliata e fissa l'obbiettivo con uno sguardo che a Harry lacera l'anima. Qualcuno a Hong Kong, dove Maddie vive da sei anni con la madre, ha deciso di mandargli un chiaro avvertimento, colpendolo là dove è più vulnerabile. Bosch sapeva che sarebbe successo. Che, prima o poi, le forze oscure con cui combatte ogni giorno l'avrebbero trovata e usata per avere lui. Quel momento è arrivato.
Ordina per
  • 4

    Thriller action alla vecchia maniera. Conciso e esagerato è una lettura rapida e coinvolgente. Mi è piaciuta molto l'ambientazione ad Hong Kong che faceva sembrare di essere in una pellicola di Johnnie To.

    ha scritto il 

  • 3

    Triade di stelline

    Onestamente, Bosch è sempre Bosch, ma questa volta l'ha sparata grossa. Evidentemente Connelly voleva dare una svolta nelle vicende del mitico detective. Ed ha usato la mannaia.

    ha scritto il 

  • 4

    Decollo lento ma finale con il botto, Bosch data l'eta' (si pensa avesse avuto almeno 25 anni quando nel 1974 fu sequestrata Patricia Hearst pag. 135) e' un po' rompi... ma poi ritorna l'Harry di sempre colui che risolve tutto in modo esageratoooo La parte centrale mi ricorda molto Jean Reno in ...continua

    Decollo lento ma finale con il botto, Bosch data l'eta' (si pensa avesse avuto almeno 25 anni quando nel 1974 fu sequestrata Patricia Hearst pag. 135) e' un po' rompi... ma poi ritorna l'Harry di sempre colui che risolve tutto in modo esageratoooo La parte centrale mi ricorda molto Jean Reno in Wasabi anche se piu' drammatico

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Due stelline

    L'unico colpo di scena é quando fanno secca la ex moglie, per il resto....personaggi abbozzati e trama così così.bosch scatena la terza guerra mondiale in un solo fine settimana

    ha scritto il 

  • 4

    Non c'è niente da fare, Michael Connelly non riesce a deludermi mai. Un thriller poliziesco per nulla scontato,come sempre protagonista Henry Bosch, il detective più famoso di Connelly. Io lo consiglio a tutti gli appassionati del genere,se iniziate a leggere questo autore non lo lascerete più!!< ...continua

    Non c'è niente da fare, Michael Connelly non riesce a deludermi mai. Un thriller poliziesco per nulla scontato,come sempre protagonista Henry Bosch, il detective più famoso di Connelly. Io lo consiglio a tutti gli appassionati del genere,se iniziate a leggere questo autore non lo lascerete più!!

    ha scritto il 

  • 3

    Ho letto tutto di Bosch. Anche di connelly, non è il migliore ma come sempre la scrittura non lascia scampo e si arriva senza fatica alla fine del romanzo. Il pathos non manca ma è il plot narrativo e l'evolversi dell'indagine a zoppicare. Spero di leggere di nuovo un connelly all'altezza dei s ...continua

    Ho letto tutto di Bosch. Anche di connelly, non è il migliore ma come sempre la scrittura non lascia scampo e si arriva senza fatica alla fine del romanzo. Il pathos non manca ma è il plot narrativo e l'evolversi dell'indagine a zoppicare. Spero di leggere di nuovo un connelly all'altezza dei suoi primi romanzi

    ha scritto il