Il rio racconta

Una storia del '600

Voto medio di 3
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Molto avvincente questa storia che sembra uscire dalle pagine di quei libri, scampati all’alluvione, che due ragazzi tentano di riportare, almeno asciutti, sugli scaffali di una biblioteca.

Il Rio racconta e già pare di sentirne il bisbiglio, i

Il Rio racconta e già pare di sentirne il bisbiglio, il sussurrare dell’acqua tra i sassi e l’erba delle rive strette che si specchia assieme ad una casetta con un prato pieno di fiori. Ma la realtà non è mai come appare. Il rio racconta delle storie, questa risale ad un tempo lontano, 1600, ma, leggendo il libro si scopre che le persone hanno gli stessi affanni, le stesse paure e gioie di chi è venuto dopo e, certamente, anche prima. E’ proprio questo che ci accomuna a Sebastiano, il protagonista, un giovane pieno di speranze che si trova ad affrontare da solo prove durissime, quelle che fanno maturare in fretta, in una Torino devastata dalla peste e in un contesto storico che vede le lotte per la conquista del potere delle case regnanti dell’epoca. L’autrice ci guida attraverso gli intrighi “di palazzo”, e narra, in un stile sobrio e accattivante, le vicissitudini di Sebastiano che, in una fredda e buia serata del 1640 e dopo una lunga assenza, sta tornando alla sua casa. Trova tutto il suo mondo distrutto dal fuoco e dalla peste, i genitori morti e lui solo con un piccolo gruzzolo. La storia di questo giovane uomo è legata con quella di Casa Savoia a sua volta intrecciata con quella delle case regnanti europee. E, in questo narrare, c’è anche uno spaccato della vita del tempo: i signori e il popolo, l’industria della seta con i vari, e complessi, passaggi da coltivatore a consumatore. Aprire le pagine di questo libro significa richiuderlo quando si arriva alla parola fine. Ma qui non c’è un solo finale; infatti Donatella ha aggiunto, in quella sua maniera precisa e in una scrittura scorrevole come l’acqua del suo rio, pagine documentarie sia sulle famiglie regnanti che sulla via della seta. C’è, infatti una interessante seconda parte le cui sezioni aiutano il lettore a districarsi meglio nel complesso groviglio di nomi, date, fatti e quant’altro fa parte del periodo storico in cui l’autrice ambienta il suo romanzo. Che cosa accadde in Piemonte nel 1600?, si suddivide in: La seta, Popolo famiglia e matrimonio, I mestieri e le professioni, I duchi di Savoia, Il territorio la capitale e la corte. Una patrimonio davvero straordinario arricchito da modi di dire, parole antiche riportare alla luce, mestieri riscoperti. Alcuni personaggi, inoltre, e la descrizione di certi luoghi mi ricordano quelli tanto cari a Pavese.

Molto bella la copertina, con lo sguardo pensieroso del giovane, le trine della camicia, riportata poi nel delizioso segnalibro. Edizione curatissima in ogni particolare. Un libro che si legge e si torna a leggere, poi lo si tiene fra le mani per riassaporare ancora la voce del rio che racconta. Grazie Donatella per averlo scritto.(FOSCA ANDRAGHETTI) ...Continua

Ha scritto il 04/11/11
bello ma troppo breve
Storia molto molto interessante sopratutto per l'approfondita ricerca storica, che rende il libro molto curato e credibile da questo punto di vista. Peccato che Donatella si soffermi troppo poco sugli eventi, passa da un episodio all'altro perdendosi ...Continua
Ha scritto il 08/06/09
SPOILER ALERT
Eleganza: è questo l'aggettivo che si adatta meglio al libro letto.
Elegante nella copertina, nella scelta dei caratteri e nei titoletti dei capitoli. L'impressione è piacevole.
La storia anche.
Ambientata a Torino e dintorni nel decen
...Continua
Ha scritto il 19/02/09
Un interessante spaccato della Torino del '600 nel primo romanzo della mia editrice.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi