Il ristorante degli chef innamorati

Di

Editore: Fabbri Editore Life

3.0
(45)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 240 | Formato: eBook

Isbn-10: 8865970154 | Isbn-13: 9788865970157 | Data di pubblicazione: 

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Il ristorante degli chef innamorati?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Francia. Il ristorante che gestisce insieme alla moglie Elli è immerso nell'incantevole paesaggio della Normandia, fatto di ampi spazi verdi che si affacciano sul mare.
Ordina per
  • 3

    Di storie così ormai quante ne avrò lette?
    Storie che sai già come andranno, storie in cui per restare in tema culinario manca quell'ingrediente in più per renderle diverse dalle altre.. Va bene la ri ...continua

    Di storie così ormai quante ne avrò lette?
    Storie che sai già come andranno, storie in cui per restare in tema culinario manca quell'ingrediente in più per renderle diverse dalle altre.. Va bene la ricerca della leggerezza, ma non della banalità!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Jacques capì al primo sguardo che Elli possedeva tutti gli ingredienti giusti per completare il menu della sua vita.

    Elli era diventata la poesia,un piatto che in ventidue anni non aveva perso sapore e di cui lui non si stancava mai,una leccornia fatta di amore e gioia,priva di qualsiasi retrogusto amaro.Poi le port ...continua

    Elli era diventata la poesia,un piatto che in ventidue anni non aveva perso sapore e di cui lui non si stancava mai,una leccornia fatta di amore e gioia,priva di qualsiasi retrogusto amaro.Poi le portate si erano interrotte,il tavolo era stato sparecchiato a metà pasto.Gli avevano chiesto di lasciare il tavolo,dove all'improvviso si era ritrovato completamente solo,in quel luogo meraviglioso in cui avrebbe voluto rimanere per sempre.

    Romanzo dolce,malinconico,struggente,romantico...le parole di Jacques ti trascinano alla scoperta di una storia d'amore,ti raccontano la solitudine di un uomo che ha perso l'anima gemella e che ora sembra rimanergli solo la voglia di raggiungerla per stare sempre con lei.

    ha scritto il 

  • 4

    Carino, anche se dopo una prima parte dove il protagonista ha un atteggiamento da vittima, si passa ad una seconda parte dove le cose succedono in maniera un po' troppo veloce, se non ho sbagliato i c ...continua

    Carino, anche se dopo una prima parte dove il protagonista ha un atteggiamento da vittima, si passa ad una seconda parte dove le cose succedono in maniera un po' troppo veloce, se non ho sbagliato i calcoli tutta la storia è successa in un mesetto.

    ha scritto il 

  • 2

    Scorrevole è scorrevole. Punto. Non ci sarebbe altro da dire. Il libro è simile ad un Harmony, la fine è una corsa, come se l'autore avesse finito l'inchiostro e doveva chiudere. Mi scorre un brivido… ...continua

    Scorrevole è scorrevole. Punto. Non ci sarebbe altro da dire. Il libro è simile ad un Harmony, la fine è una corsa, come se l'autore avesse finito l'inchiostro e doveva chiudere. Mi scorre un brivido… :(

    ha scritto il 

  • 3

    Questa libro in realtà potrebbe valere una mezza stellina di più perchè è scorrevole e con belle atmosfere e paesaggi. Però non lascia molto altro, strizza l'occhio a "Ghost" (il film) e segue la moda ...continua

    Questa libro in realtà potrebbe valere una mezza stellina di più perchè è scorrevole e con belle atmosfere e paesaggi. Però non lascia molto altro, strizza l'occhio a "Ghost" (il film) e segue la moda del momento, quella di storie con chef, amici, amori e ricette. Lo consiglio a chi ha voglia di una lettura disimpegnata ma velata di tristezza.

    ha scritto il 

  • 4

    bella la storia d'amore tra i due personaggi con un "pizzico di presenza". scritto bene scorrevole e si legge in un soffio. anche i personaggi di contorno mi sono piaciuti. buona lettura

    ha scritto il 

  • 2

    Deludente nel vero senso della parola; l'idea di per sé è intrigante, ma per come viene sviluppata la storia finisce per essere banale e stucchevole. Non sono riuscita a percepire lo spessore dei pers ...continua

    Deludente nel vero senso della parola; l'idea di per sé è intrigante, ma per come viene sviluppata la storia finisce per essere banale e stucchevole. Non sono riuscita a percepire lo spessore dei personaggi, né - alla fine fine - le grandi emozioni di cui si parlava. La nota davvero positiva sono le ricette: da provare assolutamente!!!

    ha scritto il