Il ritorno

Di

Editore: TEA (TEAdue)

4.2
(826)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 396 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese

Isbn-10: 8850210647 | Isbn-13: 9788850210640 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Valeria Galassi

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Storia , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il ritorno?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
The Outlander Series 3

Nell'Amuleto d'ambra Claire Randall, viaggiatrice nel tempo e nello spazio, aveva cominciato a spiegare una difficile verità alla figlia Brianna: negli anni in cui tutti la credevano dispersa, fra il 1945 e il 1946, era in realtà precipitata, attraverso il magico cerchio di pietre di Craigh na Dun, nella Scozia del Settecento, dove si era perdutamente innamorata del nobile James Fraser. In un susseguirsi di avventure palpitanti, tra campi di battaglia e manieri misteriosi, i due amanti consumano la loro ardente passione, consapevoli che Claire, prima o poi, si sarebbe trovata di fronte a una difficile e dolorosa decisione: seguire il suo uomo perdendosi definitivamente nel passato, o tornare a un presente che ormai non le appartiene più, con la sola speranza di portare con sé una traccia del suo amato...
Sullo sfondo di una Scozia settecentesca magica ed evocativa, Diana Gabaldon ci regala un romanzo intenso e appassionante che offre immagini suggestive di un passato lontano visto attraverso lo sguardo di una donna del ventesimo secolo.
Ordina per
  • 5

    E' molto bello, è un peccato che l'edizione italiana abbia diviso i due volumi, perché chi non ha apprezzato "L'amuleto d'ambra" (che comunque mi è piaciuto molto), non avrebbe espresso quel giudizio ...continua

    E' molto bello, è un peccato che l'edizione italiana abbia diviso i due volumi, perché chi non ha apprezzato "L'amuleto d'ambra" (che comunque mi è piaciuto molto), non avrebbe espresso quel giudizio se questi due libri fossero stati uno solo...non vedo l'ora di leggere il prossimo! Jamie è l'uomo che tutte vorrebbero

    ha scritto il 

  • 4

    Abbastanza lungo ma pieno di eventi, questo libro è migliore degli altri, vuoi per le poche scene di sesso descritte, vuoi per le tante vicissitudini sia storiche che personali. Praticamente un libro ...continua

    Abbastanza lungo ma pieno di eventi, questo libro è migliore degli altri, vuoi per le poche scene di sesso descritte, vuoi per le tante vicissitudini sia storiche che personali. Praticamente un libro di guerra, quella della lotta per l'indipendenza della Scozia del 1700. Ma il racconto è fatto da una Claire (la protagonista) che si trova nel tempo presente (1968)...

    ha scritto il 

  • 5

    J❤️C

    "Ti troverò" mi sussurrò all'orecchio. "Te lo prometto. Se dovrò sopportare due secoli di purgatorio, duecento anni senza di te...allora vorrà dire che sarà la punizione che mi sono meritato per i mie ...continua

    "Ti troverò" mi sussurrò all'orecchio. "Te lo prometto. Se dovrò sopportare due secoli di purgatorio, duecento anni senza di te...allora vorrà dire che sarà la punizione che mi sono meritato per i miei crimini: perchè ho mentito, ucciso, rubato e tradito. Ma c'è un'unica cosa che ristabilirà l'equilibrio. Quando sarò al cospetto di Dio, ci sarà un'unica cosa che farà pendere la bilancia in mio favore, contro tutto il resto." La sua voce si abbassò fin quasi a un sussurro, e le sue braccia si strinsero intorno a me. "Signore, mi hai dato una donna straordinaria e Dio! io l'ho amata tanto." ...........Nient'altro d'aggiungere, ho appena terminato la lettura del libro e questa è una delle più belle dichiarazioni d'amore che io abbia mai letto, lacrime agli occhi e cuore spezzato...sono senza parole! Armatevi di fazzoletti ragazze, le ultime pagine sono bellissime, struggenti e devastanti ma stupende! 💔 Questa saga è sempre più meravigliosa pagina dopo pagina, ormai non potrei più separarmi da Jamie e Claire,sono miei amici, sono tutto ciò che dovrebbe essere amare ed essere amati. Devo assolutamente leggere il seguito, "Il cerchio di pietre"....loro e la magica Scozia mi mancano già!

    ha scritto il 

  • 4

    « "Riaddorméntati, mo duinne". La sua voce era bassa e confortante, ma con una nota che mi fece allungare la mano per toccargli le guancie umide.
    "Cosa c'è amore?" sussurai. "Jamie, io ti amo".
    "Lo so ...continua

    « "Riaddorméntati, mo duinne". La sua voce era bassa e confortante, ma con una nota che mi fece allungare la mano per toccargli le guancie umide.
    "Cosa c'è amore?" sussurai. "Jamie, io ti amo".
    "Lo so", rispose sottovoce. "Certo che lo so, tesoro. Lascia che io te lo dica nel sonno, quanto ti amo. Perché non c'è molto che io possa dirti mentre siamo svegli, se non le stesse, povere parole, ripetute ancora e ancora. Mentre dormi tra le mie braccia, invece, posso dirti cose che suonerebbero sciocche nella veglia, e i tuoi sogni sapranno che sono vere. Dormi, mo duinne". »

    ha scritto il 

  • 4

    C'è una frase che dice che i bei libri ti fanno venir voglia di vivere nella storia, i grandi libri non ti lasciano altra scelta. Questo è certamente un gran libro, e non solo perché è avvincente, sco ...continua

    C'è una frase che dice che i bei libri ti fanno venir voglia di vivere nella storia, i grandi libri non ti lasciano altra scelta. Questo è certamente un gran libro, e non solo perché è avvincente, scorrevole, interessante, ma anche perché riesce più difficile credere che sia tutto frutto dell'immaginazione di una scrittrice che non le reali avventure di una donna che di punto in bianco torna indietro nel tempo per una sorta di magia. I personaggi sono così veri, così studiati, ed è quasi commovente vedere la cura con cui Diana Gabaldon li ha cresciuti, li ha protetti, li ha sfidati tra le pagine di questo libro, come una vera e propria mamma letteraria che cresce ed educa le sue creature. E' una cura che non può avere altro risultato se non quello di trasformare le parole in carne e ossa, voci e colori, tutti incredibilmente veri.

    ha scritto il 

  • 5

    Da mi basia mille, deinde centum, dein mille altera ...

    Piango, piango, piango a fiumi, non è stato solo il cuore di Claire a spezzarsi in questo volume, il mio si è rotto assieme al suo. La Gabaldon questo non doveva farmelo, ho un cuore sensibile io, e n ...continua

    Piango, piango, piango a fiumi, non è stato solo il cuore di Claire a spezzarsi in questo volume, il mio si è rotto assieme al suo. La Gabaldon questo non doveva farmelo, ho un cuore sensibile io, e non avrei mai immaginato che questo volume potesse essere così bello. A dirla tutto fino a pagina 300 era tutto normale, bello, ironico in alcuni punti, ma diciamo nella norma, sulla falsa riga del secondo e invece mi è arrivato un mega cazzotto nelle ultime 93 pagine. Volevo morire e credo che anche Claire l'abbia desiderato ardentemente. Bravissima Diana, era da tanto che un libro non mi faceva piangere come una fontanella. E' stato troppo per il mio povero cuore.
    Ora siccome già mi manca Jamie corro a comprare il quarto volume.

    ha scritto il 

Ordina per