Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il romanzo di Alessandro

Di

Editore: Mondadori

4.1
(127)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 656 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804548967 | Isbn-13: 9788804548966 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , History , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace Il romanzo di Alessandro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Valerio Massimo Manfredi, topografo del mondo antico, già docente inprestigiose università italiane ed estere, autore di romanzi di successoispirati al mondo antico, ripropone la vicenda di Alessandro Magno, il remacedone che nel IV secolo avanti Cristo concepì il disegno della conquistadel mondo e creò un impero sterminato, dal Danubio all'Indo, un condottieroeroico, un imperatore adorato come un dio, ma anche un uomo tormentato chevisse di passioni violente.
Ordina per
  • 3

    Uno dei peggiori libri di Manfredi. Scritto male e poco avvincente, dispersivo, irreale nei dialoghi, rende difficile l'immersione della storia.
    La storia stessa un po' lo salva, Alessandro il Grande è veramente degno di essere letto e conosciuto. Inoltre la vicenda stessa in svariati punti ...continua

    Uno dei peggiori libri di Manfredi. Scritto male e poco avvincente, dispersivo, irreale nei dialoghi, rende difficile l'immersione della storia.
    La storia stessa un po' lo salva, Alessandro il Grande è veramente degno di essere letto e conosciuto. Inoltre la vicenda stessa in svariati punti riesce a commuovere ed esaltare, ma sono pochi punti di picco nel mare di un romanzo piatto.

    ha scritto il 

  • 5

    Alexandros! Grande conquistatore, un re amato dai suoi soldati e sempre con veri amici al suo fianco compreso Peritas il suo cane e Bucefalo il suo splendido destriero!

    Bellissimo questo libro che ci racconta le gesta di Alessandro un re che grazie alla sua forza, alla volontà, all'aiuto degli dei, alla sua potenza e al suo eroismo, battaglia dopo battaglia partendo dall'antica Grecia riesce a conquistare gran parte dell'Asia arrivando fino alle sponde del fiume ...continua

    Bellissimo questo libro che ci racconta le gesta di Alessandro un re che grazie alla sua forza, alla volontà, all'aiuto degli dei, alla sua potenza e al suo eroismo, battaglia dopo battaglia partendo dall'antica Grecia riesce a conquistare gran parte dell'Asia arrivando fino alle sponde del fiume Indo.
    Mi rimarranno impresse nella memoria le commoventi pagine dove conosciamo la lealtà senza limiti della "Torma di Alessandro" formata dai suoi sette amici cresciuti con lui, che lo seguiranno ovunque ed in ogni battaglia amandolo profondamente!
    Alessandro uomo di parola, un vero leone, che riesce a farsi rispettare, temere ed amare anche dai suoi avversari, una grande figura storica da conoscere, morto troppo presto e per questo è diventato un grande mito!
    "Agire con onore ed essere clemente ogni volta che è possibile è nella facoltà dell'uomo e nella sua scelta. Questa è l'unica dignità che gli è concessa da quando è messo al mondo, l'unica luce prima delle tenebre di una notte senza fine...."

    ha scritto il 

  • 2

    Davvero non ci siamo. Personaggi sommari (ma come si fa a liquidare Efestione come il miglior amico!?) e storie sommarie...Per chi volesse conoscere davvero Alessandro, senza passare da Arriano e le sue agiografiche Anabasi, si legga "Alessandro Magno" di Lane Fox (Ed. Einaudi).

    ha scritto il 

  • 4

    I romanzi di Manfredi sono sempre una garanzia, questo soprattutto è molto bello. Alessandro è stato un grande re e un grande conquistatore, questo romanzo ripercorre tutta la sua vita.

    ha scritto il 

  • 4

    Un buon romanzo storico, con una buona ricostruzione dei costumi deell'epoca di Alessandro. La scrittura è scorrevole, l'unica pecca è che è troppo lungo per via della lunga opera di conquista di Alessandro Magno. Questo alla lunga annoia ma è davvero poco per non parlarne bene.

    ha scritto il 

  • 4

    La storia romanzata di Alessandro Magno vista dagli occhi di uno storico.
    Per chi conosce le vicende narrate non vi sono grandi sorprese: la differenza la fanno i dettagli e la resa stilistica. L'autore scrive in modo semplice e filante, e riesce a rendere bene l'animo inquieto di Alessandro ...continua

    La storia romanzata di Alessandro Magno vista dagli occhi di uno storico.
    Per chi conosce le vicende narrate non vi sono grandi sorprese: la differenza la fanno i dettagli e la resa stilistica. L'autore scrive in modo semplice e filante, e riesce a rendere bene l'animo inquieto di Alessandro.

    ha scritto il 

  • 3

    Più che abbandonato, temporaneamente sospeso, data la caterva di libri che mi tocca leggere per l'università.
    Ma conto di riprenderlo appena possibile perchè mi stava piacendo!

    Edit 18/11/2008

    Vediamo di riprenderlo e darci una botta. A libro finito un commento più esaustivo ...continua

    Più che abbandonato, temporaneamente sospeso, data la caterva di libri che mi tocca leggere per l'università.
    Ma conto di riprenderlo appena possibile perchè mi stava piacendo!

    Edit 18/11/2008

    Vediamo di riprenderlo e darci una botta. A libro finito un commento più esaustivo.

    Edit 10/01/2009

    Ci ho messo molto a leggerlo solo causa preparazione esami e vacanze natalizie. E' in verità piuttosto scorrevole, scritto molto bene e decisamente interessante. Romanzando eventi storici, Manfredi riesce ad ottenere il duplice scopo di intrattenere ed insegnare. Le campagne e in generale la vita di Alessandro Magno sono qui descritte minuziosamente (a volte fin troppo) ed è soprattutto indagata tutta quella parte di tradizione che si rifa al mito di Alessandro come figlio di una divinità. Molto, molto interessante. Assolutamente consigliato.

    ha scritto il