Il rosso vivo del rabarbaro

Voto medio di 82
| 28 contributi totali di cui 19 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
C'è un piccolo villaggio sul mare dove la vita scorre bislacca e tranquilla. Mentre gli uomini sono fuori a pescare, le donne seguono lezioni di cucito e si scambiano rossi barattoli di marmellata di rabarbaro. Proprio in un campo di rabarbaro, Ágúst ...Continua
Georgiana1792
Ha scritto il 07/06/18
La storia della giovane Augustine, adolescente con problemi motori che vorrebbe scalare la montagna dietro casa, in un villaggio islandese degli anni 60. E ci prova spesso con le sue stampelle, malgrado sappia di rischiare la vita. Un villaggio dove...Continua
beba
Ha scritto il 19/02/18
Sempre molto delicata questa autrice islandese. In particolare, in questo breve romanzo (che riprende tra l’altro il suo primo romanzo,solo corretto e ampliato) esce il rapporto stretto e complicato di questa adolescente Agustina,che cammina con le s...Continua
Scarpariello
Ha scritto il 20/03/17

Mi è piaciuto meno degli altri 2 libri di Audur letti in precedenza, ma cronologicamente scritti successivamente a "Il rosso vivo del rabarbaro". Sorprende sempre la leggerezza stilistica.

*freckles*
Ha scritto il 08/02/17
Non mi ha coinvolto
Non mi ha coinvolto questo breve romanzo, nè nella descrizione dei personaggi, nè nelle vicende, che mi sembrano una serie di ricordi raffazzonati e molto slegati uno dall'altro tanto da generarmi anche un certo nervosismo, di tanto in tanto. ...Continua
Marie Nozière
Ha scritto il 06/02/17

La poesia del nord rimane magica. Colpisce sempre la delicatezza della scrittura e dei sentimenti, in contrasto con la brutalità della vita che il clima impone. Ho la sensazione di non aver colto proprio tutto di questo libro, però.


beba
Ha scritto il Feb 19, 2018, 18:04
Sull’isola l’estate dura sette settimane,ma la luce dura molto di più e finché non ricomincia l’oscurità il tempo è sempre,indefinitamente,come quella mattina. Senza il buio il tempo è fermo e sembra rimanerlo all’infinito. Non ci sono pareti divisor...Continua
Pag. 116
beba
Ha scritto il Feb 19, 2018, 17:59
Dentro la nera oscurità invernale,nessuna traccia del giorno. Agustina si è svegliata nel buio e ora sta arrancando verso la scuola sempre nel buio,a testa bassa,sul terreno sconnesso di un colore grigio-marrone,tra le lastre di ghiaccio e i candelot...Continua
Pag. 86
cloudbuster
Ha scritto il Aug 21, 2016, 09:27
Alle spalle di una montagna ce n’è sempre un’altra. E una volta vinta La Montagna, passerà ovviamente alla conquista delle altre, sparse per il mondo. Nína ha ragione: la cosa piú importante è avere buone scarpe.
Pag. 17
Layura
Ha scritto il Aug 09, 2016, 07:28
Quello che temo è la passione, sono le emozioni.
Pag. 90
Layura
Ha scritto il Aug 09, 2016, 07:27
In certi casi può essere positivo guardare la vita come se fosse un film: con distacco, ma in ogni caso sempre con sentimento.
Pag. 89

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi