Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il rovescio della medaglia

Di

Editore: Longanesi

4.1
(150)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 286 | Formato: Altri

Isbn-10: 8830419354 | Isbn-13: 9788830419353 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: P. Merla

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , History , Travel

Ti piace Il rovescio della medaglia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La fortuna del comandante Aubrey e del dottor Maturin sembra essersi esaurita.Dopo la missione nei mari del Sud, Jack Aubrey fa sosta presso le Antille einsegue senza esito una nave corsara nei paraggi delle Azzorre. Poi sbarca inInghilterra, dove l'armata Surprise dev'essere venduta alla marina per esseresmantellata. Ma qui Jack, raggirato da un individuo apparentementeinsospettabile, investe alla Borsa di Londra buona parte dei suoi guadagni perpoi scoprire di essere stato vittima di una truffa, anzi di un complottoescogitato da qualcuno che lo odia e vuole vederlo in rovina. Jack vieneaccusato di frode, condannato alla gogna e espulso dalla marina. Ma perfortuna il suo amico Stephen accorrerà in suo aiuto.
Ordina per
  • 4

    Come tutti i libri che si svolgono prevalentemente a terra la fortuna dei nostri vien meno, il ritmo si fa più lento lasciando al lettore preziosissime descrizioni, ricostruzioni accurate.
    La scena della gogna è bellissima e commovente ed il finale purtroppo è di quelli che fanno imprecare ...continua

    Come tutti i libri che si svolgono prevalentemente a terra la fortuna dei nostri vien meno, il ritmo si fa più lento lasciando al lettore preziosissime descrizioni, ricostruzioni accurate.
    La scena della gogna è bellissima e commovente ed il finale purtroppo è di quelli che fanno imprecare di non avere il successivo libro sotto mano perchè lascia in sospeso proprio sul più bello

    ha scritto il 

  • 3

    Meno fumettoso del precedente, il libro inizia stile avventure sul mare per viluppare l'episodio sulla terraferma, i classici intrighi in cui evapora in un supermacchiettone il capitano Aubrey mentre sale in cattedra il ricco astuto ma talvolta incomprensibilmente stupido Maturin cui tocca il com ...continua

    Meno fumettoso del precedente, il libro inizia stile avventure sul mare per viluppare l'episodio sulla terraferma, i classici intrighi in cui evapora in un supermacchiettone il capitano Aubrey mentre sale in cattedra il ricco astuto ma talvolta incomprensibilmente stupido Maturin cui tocca il compito di dipanare la matassa dell'intrigo che tutto sommato si trascina da tipo 3 o 4 libri della saga.

    Di facile e veloce lettura, non tradisce le aspettative.

    ha scritto il 

  • 4

    O'Brian mette a segno un'altro colpo e, anche se in questo libro manca la parte "navale" che lo contradistingue, riesce a tratteggiare l'Inghilterra dei primi dell'800 con dovizia di particolari ed estremo realismo. Inoltre, tiene il lettore con il fiato sospeso sulla sorte del nostro capitano pr ...continua

    O'Brian mette a segno un'altro colpo e, anche se in questo libro manca la parte "navale" che lo contradistingue, riesce a tratteggiare l'Inghilterra dei primi dell'800 con dovizia di particolari ed estremo realismo. Inoltre, tiene il lettore con il fiato sospeso sulla sorte del nostro capitano preferito, Jack Aubrey, a cui la sorte sembra aver voltato completamente le spalle...

    ha scritto il 

  • 2

    La tragedia

    Questo romanzo è un breve intermezzo tra le vicende in mare di Aubrey e Maturin, sono che questa volta dopo la cattura e il processo di quelli dell'Hermione, Aubrey finisce in un processo per frode in Borsa, con lo scopo ultimo di rovinare i radicali in parlamento.<br />Funge da capro espia ...continua

    Questo romanzo è un breve intermezzo tra le vicende in mare di Aubrey e Maturin, sono che questa volta dopo la cattura e il processo di quelli dell'Hermione, Aubrey finisce in un processo per frode in Borsa, con lo scopo ultimo di rovinare i radicali in parlamento.<br />Funge da capro espiatorio e finisce alla gogna (come l'autore gli aveva già fatto dire, nel Mediterraneo, quando Aubrey considerava la sua carriera iniziata con grande fortuna, e si chiedeva se non sarebbe finito frustato davanti a tutta la flotta) nella città di Londra, dove anziché trovare un pubblico di passanti che si abbandonano a strilla, schiamazzi e lanci di pietre, trova invece una folla di marinai a fargli il saluto in segno di rispetto.</p><p>Soltanto un intermezzo, questo libro.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Diana perchè?

    Capitolo denso d'avvenimenti, la scoperta dei traditori nel SIM su tutti.
    Memorabile e molto commovente la scena della gogna.
    Splendida la partita di cricket, con la partecipazione del mio adorato Babbington, sempre coinvolto in avvventurose liasons.
    Diana, che pur rimane preferib ...continua

    Capitolo denso d'avvenimenti, la scoperta dei traditori nel SIM su tutti.
    Memorabile e molto commovente la scena della gogna.
    Splendida la partita di cricket, con la partecipazione del mio adorato Babbington, sempre coinvolto in avvventurose liasons.
    Diana, che pur rimane preferibile a Sophia, commette l'ennesima follia, facendo soffrire quella perla d'uomo (se si esclude la tendenza a riporre cadaveri negli armadi e a trascurare l'igiene personale).
    Se si amano Jack e Stephen bisogna leggerlo!

    ha scritto il