Il rumore dei tuoi passi

Voto medio di 1048
| 311 contributi totali di cui 196 recensioni , 113 citazioni , 0 immagini , 0 note , 2 video
In un luogo fatto di polvere, dove ogni cosa ha un soprannome, dove il quartiere in cui sono nati e cresciuti è chiamato «la Fortezza», Beatrice e Alfredo sono per tutti «i gemelli». I due però non hanno in comune il sangue, ma qualcosa di più profon ...Continua
Faith On Mars
Ha scritto il 07/04/18
"E' spaventoso come ci si abitui alla morte di una persona. Sai che non la rivedrai. Non è che sia partita, non puoi nutrire nessuna speranza di rincontrarla per caso. Non ci sarà nessuna coincidenza di questo tipo. E' una cosa tanto schifosa che ti...Continua
Francabozzicimarelli
Ha scritto il 13/02/18

Bello.... crudo, commovente, vero..... ed è una storia così reale. Triste.

Caratina
Ha scritto il 08/01/18
Un "Cime tempestose" contemporaneo
Un "Cime tempestose" contemporaneo, ambientato nella "Fortezza", un quartiere degradato in cui si vive come in un mondo a parte e dove si cresce in fretta, ma senza punti di riferimento nè prospettive. Beatrice e Alfredo trovano scampo l'uno nell'alt...Continua
Roberta Pascucci
Ha scritto il 20/11/17

Una storia cruda raccontata in maniera molto diretta ed efficace... molto bello e commovente...
Belli i personaggi dei genitori di Bea

Sara Booklover
Ha scritto il 05/11/17
Buon libro di esordio... avrei cambiato l'ambientazione temporale
Mi aspettavo che questo libro fosse drammatico, ed è così, ma la drammaticità di questa storia non mi ha per niente colta di sorpresa, non mi ha stupita, perché fin dalla prima pagina viene svelato il finale del libro e il resto della storia non è al...Continua

Ania Marci
Ha scritto il Feb 27, 2017, 12:49
I muri non servono a niente quando è da noi stessi che dobbiamo difenderci.
Pag. 11
Pucci58
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:28
Il rumore dei tuoi passi, il tuo odore che svanisce sul cuscino, la luce del giorno in cui mi hai lasciata sola.
Pucci58
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:27
NON CE L'AVEVAMO UN MOTIVO X VIVERE, NON SAPEVAMO DARCELO. LO FACEVAMO E BASTA.
Pucci58
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:26
E anch'io (a 20 anni) mi sentivo vecchia e vuota, come se avessi già vissuto tutto. Come se la vita fosse tutta lì e mi avesse già spolpato. (Bea)
Pucci58
Ha scritto il Aug 30, 2016, 16:23
Anche se le persone non sono come vorresti, non significa che non le ami più.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Tiziana Bs79
Ha scritto il Sep 27, 2015, 20:34
Non si può morire dentro
Autore: Gianni BElla
Tiziana Bs79
Ha scritto il Sep 27, 2015, 20:33
Liberi come il sole
Autore: Massimo Di Cataldo

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi