Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il sangue e il traditore

By Jacqueline Carey

(616)

| Hardcover | 9788842916536

Like Il sangue e il traditore ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Imriel trilogy, vol.2
* * *
Per sfuggire agli intrighi della turbolenta e infida corte di Terre D’Ange, il giovane Imriel de La Courcel, terzo in linea di successione al trono, si è stabilito sotto falso nome a Tiberium. Ma le ombre del passato lo h Continue

Imriel trilogy, vol.2
* * *
Per sfuggire agli intrighi della turbolenta e infida corte di Terre D’Ange, il giovane Imriel de La Courcel, terzo in linea di successione al trono, si è stabilito sotto falso nome a Tiberium. Ma le ombre del passato lo hanno seguito: la sua amante, la bellissima Claudia Fulvia, dopo aver scoperto il suo segreto, lo ha infatti coinvolto nei loschi affari della Gilda Invisibile, una setta segreta ramificata in tutto il regno. E adesso in città qualcuno lo vuole uccidere, come dimostra l’attentato cui il ragazzo è sopravvissuto per miracolo. Perciò, stanco di nascondere la propria identità e di difendersi da nemici senza volto, Imriel capisce che l’unica soluzione è andarsene da Tiberium e affrontare i suoi doveri di principe, accettando il matrimonio combinato con Dorelei mab Bredaia, sorella dell’erede al trono di Alba. E l’occasione di partire si presenta quando l’amico Lucius gli annuncia che si sposerà e gli chiede di accompagnarlo a Lucca, dove si svolgeranno le nozze. Tuttavia, al loro arrivo, i due giovani si trovano di fronte a una scena sconcertante: la torre campanaria è in fiamme, le mura sono circondate da un esercito di mercenari e la promessa sposa di Lucius è stata rapita...

69 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un po' pesante la parte sull'assedio di Lucca, ma nel contesto leggibilissimo.

    Is this helpful?

    Chiara Guidarini said on Nov 5, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La Carey è una delle poche certezze letterarie che rimangono.
    Una delle poche che riesce a scrivere e descrivere scene erotiche, sensuali e cariche di passione senza essere volgare.
    E poi Terre D'Ange ha sempre il suo fascino.

    Is this helpful?

    Ai Lannister said on May 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Kushiel's Scion, parte 2

    Confermo quanto detto nella prima parte. La divisione non ha il minimo di senso, se non quella di guadagnare il doppio sul prezzo di copertina.
    L'intreccio infatti si snoda quasi tutto in questa seconda parte, accentuando ancora di più la sensazione ...(continue)

    Confermo quanto detto nella prima parte. La divisione non ha il minimo di senso, se non quella di guadagnare il doppio sul prezzo di copertina.
    L'intreccio infatti si snoda quasi tutto in questa seconda parte, accentuando ancora di più la sensazione che tutto il primo volume fosse soltanto una lunga introduzione. Inoltre, il romanzo completo non è di una lunghezza così insostenibile da scoraggiare i lettori per la sua mole. Quindi la scelta editoriale è bocciata su tutta la linea.
    Per quanto riguarda il romanzo in sé, devo spendere una nota critica. La parte sull'assedio mi ha un po' annoiata. Forse il problema è che il personaggio di Imriel non riesce, pur essendo molto ben costruito, ad avere lo stesso carisma e la stessa empatia che provocava Phèdre, che riusciva a rendere interessanti da leggere anche i momenti di relativa "calma". Insomma, avevo l'istinto di saltare interi paragrafi per mandare avanti la storia e arrivare al dunque. Poi non l'ho fatto, perché la Carey ha comunque un ottimo stile anche per gli eventi relativamente poco significativi, ma nella fattispecie più che sentire il crescere della tensione per la battaglia sentivo crescere l'impazienza perché accadesse qualcosa.
    Altra piccola nota critica: il rapporto tra Imriel e Lucius, secondo me, avrebbe potuto essere trattato in maniera un po' più approfondita. Stessa cosa per gli intrighi, che mi hanno suscitato molta meno curiosità per la loro risoluzione rispetto alla trilogia precedente.
    Però non posso dire in tutta onestà che sia un brutto libro. È corposo, attento ai dettagli, scorrevole anche nei momenti un po' noiosi, e i personaggi nuovi non fanno rimpiangere del tutto quelli vecchi, Eamonn e Lucius su tutti. Su Sidonie sospendo il giudizio al prossimo libro, ma per ora le prime briciole di un probabile rapporto tra lei e Imriel mi sembrano sparse bene.
    In sostanza, secondo me questo con questo primo volume la saga di Imriel si colloca un gradino più sotto rispetto alla storia di Phèdre, ma comincia comunque facendo la sua bella figura.

    Is this helpful?

    Amarie said on Jan 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Seconda parte del primo volume della nuova trilogia della Carey...
    sbollita l'eccitazione per il ritorno di vecchi amici (anche il mio cassiliano senza paura mi mancava tanto tanto) il libro mantiene il suo fascino.
    Terre d'Ange o Caerdicca Unitas g ...(continue)

    Seconda parte del primo volume della nuova trilogia della Carey...
    sbollita l'eccitazione per il ritorno di vecchi amici (anche il mio cassiliano senza paura mi mancava tanto tanto) il libro mantiene il suo fascino.
    Terre d'Ange o Caerdicca Unitas gli intrighi non possono mancare nella vita dei de Montréve, ancora meno in quella dei de la Courcel...se a questo aggiungiamo la pietà di Kushiel il mix non può che farsi esplosivo.
    Ma non sempre fare l'eroe è così semplice come nelle storie dei cantori e i sacrifici possono dover essere necessari...

    Is this helpful?

    le2pfm said on Aug 2, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per sfuggire agli intrighi della turbolenta e infida corte di Terre D’Ange, il giovane Imriel de La Courcel, terzo in linea di successione al trono, si è stabilito sotto falso nome a Tiberium. Ma le ombre del passato lo hanno seguito: la sua amante, ...(continue)

    Per sfuggire agli intrighi della turbolenta e infida corte di Terre D’Ange, il giovane Imriel de La Courcel, terzo in linea di successione al trono, si è stabilito sotto falso nome a Tiberium. Ma le ombre del passato lo hanno seguito: la sua amante, la bellissima Claudia Fulvia, dopo aver scoperto il suo segreto, lo ha infatti coinvolto nei loschi affari della Gilda Invisibile, una setta segreta ramificata in tutto il regno. E adesso in città qualcuno lo vuole uccidere, come dimostra l’attentato cui il ragazzo è sopravvissuto per miracolo. Perciò, stanco di nascondere la propria identità e di difendersi da nemici senza volto, Imriel capisce che l’unica soluzione è andarsene da Tiberium e affrontare i suoi doveri di principe, accettando il matrimonio combinato con Dorelei mab Bredaia, sorella dell’erede al trono di Alba. E l’occasione di partire si presenta quando l’amico Lucius gli annuncia che si sposerà e gli chiede di accompagnarlo a Lucca, dove si svolgeranno le nozze. Tuttavia, al loro arrivo, i due giovani si trovano di fronte a una scena sconcertante: la torre campanaria è in fiamme, le mura sono circondate da un esercito di mercenari e la promessa sposa di Lucius è stata rapita...

    Is this helpful?

    Silvia Marcaurelio said on Jul 6, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (616)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 500 Pages
  • ISBN-10: 8842916536
  • ISBN-13: 9788842916536
  • Publisher: Nord (Narrativa Nord)
  • Publish date: 2009-02-xx
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Margin notes of this book