Il secolo finale

Perché l'umanità rischia di autodistruggersi nei prossimi cento anni

Voto medio di 21
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Quello che stiamo vivendo potrebbe essere l'ultimo secolo della storia dell'umanità. Secondo l'astrofisico Martin Rees, la probabilità che il genere umano distrugga se stesso e il mondo che lo circonda entro i prossimi cento anni è di circa il 50%. ... Continua
Ha scritto il 16/08/14
Questo non è il solito libro su come potrebbe avvenire la fine del mondo. Cioè, è il solito libro su come potrebbe avvenire la fine del mondo solo che l'autore spiega questo tema "prendendola larga", andando solo raramente nel pieno ...Continua
Ha scritto il 09/08/12
Moriremo tutti uccisi da alieni nazisti-comunisti perculatori coprofagi
*PAURA*Il repertorio che Rees utilizza è sempre il classico, che si è riversato nella fantascienza, che è finito a dare vita ai movimenti ecologisti estremisti eccetera.Questo libro merita una buona valutazione malgrado mi faccia incazzare come ...Continua
Ha scritto il 09/03/10
Sinceramente non mi aspettavo un taglio simile da uno dei Principi dell'Astronomia, autore conosciuto ed apprezzato per le sue opere divulgative. Cui prodest questa voglia di catastrofe a tutti i costi e questa follia visionaria per cui possiamo ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi