Il secolo lungo della modernità

Il museo immaginato

Voto medio di 147
| 27 contributi totali di cui 24 recensioni , 1 citazione , 2 immagini , 0 note , 0 video
Abbiamo ipotizzato un museo diverso, luogo della fantasia e dell'immaginazione, in un'ipotetica città d'Europa che da qui vuole ripartire per il riordino urbanistico del suo centro utilizzando la vecchia stazione ferroviaria ormai dismessa." In quest ...Continua
+Maria+
Ha scritto il 08/07/18
....ci siamo quasi!
Un libro spettacolare, ma non mi sono piaciuti apertura e chiusura. Geniale l'idea di raccontare il diciannovesimo secolo attraverso un museo immaginato, ma la prima parte è leggermente confusionaria e il libro diventa intrigante solo a partire dalla...Continua
Carlo Tognoni
Ha scritto il 18/03/17
Suggerimenti per la lettura: tenete Internet a portata di mano
Un libro molto interessante, per chi come me è estraneo per studi alla materia. Forse - altri lo potranno dire - dice cose banali per chi la storia dell'arte la studia, ma ha me la possibilità di confrontare quadri di autori e momenti diversi in modo...Continua
Iluve
Ha scritto il 20/05/16
In questo ricco manuale Philippe D'Averio immagina un museo ideale della modernità, che raccolga la pittura tra Ottocento e il primo decennio del Novecento. Le opere esposte nel museo immaginario sono divise per tematiche, anziché per correnti (a par...Continua
DrRestless
Ha scritto il 24/02/16
La vera domanda è Daverio è così snob come vuole apparire o si finge così snob per trovare mercato tra chi vuole apparire snob? Non so trovare risposta, anche se la sua laurea conseguita alla Bocconi in Economia e Commercio mi porterebbe a prediliger...Continua
Roberten73
Ha scritto il 26/05/15
Nutro una profonda ammirazione per l'arte di disegnare. Mi piacciono sommamente i quadri, credo che la pittura sia una forma d'arte fra le più complete e nobili. Ammetto però di non essere un gran conoscitore della materia; non ho mai fatto studi reg...Continua

Pitichi...
Ha scritto il Dec 27, 2012, 10:47
A che cosa serve la pittura? Ai commercianti d'arte serve innegabilmente a campare. Ai molti musei d'oggi serve ad avere materiali alle pareti in modo da giustificare il coffee shop e il bookshop, quindi gli stipendi degli addetti. A tanti collezioni...Continua
Pag. 9

Marta
Ha scritto il May 16, 2015, 01:36
Jan Toorop - Fatalismo
Jan Toorop - Fatalismo
Marta
Ha scritto il May 16, 2015, 01:36
Arthur Hacker - Parasole perduto
Arthur Hacker - Parasole perduto

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi