Il secondo diario minimo

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 658
| 36 contributi totali di cui 29 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Séguito del primo fortunatissimo Diario minimo, ecco in questa nuova raccolta alcuni testi ormai celebri, altri ancora ignoti e altri rieditati “a grande richiesta”, come quel libretto di storia della filosofia in versi (Filosofia in libertà), ...Continua
Ha scritto il 24/09/16
"bustine di minerva" e giochi verbali, una storia della filosofia in filastrocche e i ricordi di alessandria, e altro ancora: qui non c'è il semiologo (forse) o il romanziere ma un uomo di enorme cultura che sapeva divertirsi con essa.ci mancherà. ...Continua
Ha scritto il 11/04/16
Eco colpisce ancora
L' idea del primo "Diario minimo" viene ripresa nella seconda raccolta.Quel che appartiene agli Settanta del Novecento appare tuttavia datato e illeggibile.Molto meglio i testi più recenti e non solo per ragioni cronologiche. I "pastiche" e le ...Continua
Ha scritto il 11/02/15
Appena riletto: che uomo incredibile!
Meno rigoroso del primo Diario minimo, è in realtà una raccolta di Bustine di Minerva (la rubrica che Eco teneva su L'Espresso). Come sempre però si ride in maniera colta, affilata, geniale. Che uomo eccezionale. Ve l'ho già detto che io da ...Continua
Ha scritto il 04/11/13
Salvatore lascia all’età di vent’anni il paese natio per emigrare in Australia, dove vive in esilio per quarant’anni. Poi, sessantenne, raccolti i suoi risparmi, torna a casa. E mentre si avvicina alla stazione, Salvatore fantastica: ...Continua
  • 15 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 05/06/13
Questo è il libro di Eco che mi è piaciuto di meno, forse perchè non è un vero libro , ma una raccolta di bustine di minerva. Comunque non gli si può dare meno di 4 stelline perchè è uno scrittore prodigioso.

Ha scritto il Apr 07, 2013, 14:12
La nebbia è buona e ripaga fedelmente chi la conosce e la ama. Camminare nella nebbia è più bello che camminare nella neve calpestandola con gli scarponi, perché la nebbia non ti conforta solo dal basso ma anche dall'alto, non la insudici, non ...Continua
Pag. 317
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 07, 2013, 14:07
Alessandria è fatta di grandi spazi vuoti, e sonnolenti. Ma di colpo, in certe serate autunnali o invernali, quando la città è sommersa dalla nebbia, i vuoti scompaiono, e dal grigiore lattiginoso, alla luce dei fanali, spigoli, angoli, subite ...Continua
Pag. 317
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 07, 2013, 14:04
E tanto sia di monito per le generazioni a venire: scherzare, sì, ma seriamente.
Pag. 190
Ha scritto il Apr 07, 2013, 14:03
L'Italia è una repubblica fondata sui puntini di sospensione.
Pag. 142
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 07, 2013, 14:02
Poi, arrivato alla mia tarda età, ho dovuto convincermi che ci sono due leggi a cui nessun essere umano può sottrarsi: la prima idea che viene in mente è la più ovvia, e avuta una idea ovvia, non viene in mente che altri possano già averla ...Continua
Pag. 133
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi