Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il secondo morso

Di

Editore: Delos Books (Odissea Vampiri)

4.3
(132)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 360 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8865301732 | Isbn-13: 9788865301739 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il secondo morso?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Merit, la vampira più giovane di Chicago, sta imparando come relazionarsi con gli altri. Altri esseri sovrannaturali, ovviamente. Mutaforma provenienti da ogni parte dell'America stanno per riunirsi nella Città dei Venti, e come gesto di pace, il vampiro Master Ethan Sullivan ha offerto al loro leader una guardia del corpo molto speciale: Merit. Il compito di Merit è proteggere il re Alpha, Gabriel Keene, e già che c'è, fare la spia.
Merit deve accettare il compito anche se sa che probabilmente se ne pentirà. E non ha torto. Qualcuno sta dando la caccia a Gabriel Keene, e Merit ben presto si trova sulla linea di fuoco. Le occorrerà tutto l'aiuto che riuscirà a ottenere per rintracciare il probabile assassino, ma ovunque si giri, le tensioni tra gli esseri sovrannaturali stanno crescendo, non ultima quella tra lei e un certo vampiro Master centenario dagli occhi verdi.
Ordina per
  • 3

    3° Serie The Chicagoland Vampires

    Titoli e copertine orrende a parte la serie si dimostra un simpatico passatempo.
    Certe soluzioni sul finale sono un po' troppo semplicistiche, però tutto sommato sono in linea con la storia.
    Peccato che il libro precedente e questo, almeno nella mia versione, abbiano un po' troppi ref ...continua

    Titoli e copertine orrende a parte la serie si dimostra un simpatico passatempo.
    Certe soluzioni sul finale sono un po' troppo semplicistiche, però tutto sommato sono in linea con la storia.
    Peccato che il libro precedente e questo, almeno nella mia versione, abbiano un po' troppi refusi

    ha scritto il 

  • 5

    Anche coi lupi

    Terzo libro della serie dei vampiri di Chicago, bello come se non più dei precedenti! In questo libro anche i lupi mannari sono protagonisti e la storia personale di Merit (e Ethan) va avanti. Libro molto più d'azione, molto scorrevole, consigliatissimo, anzi tutta la serie consigliatissima.

    ha scritto il 

  • 5

    Sofferto...ed emozionante!

    Bellissimo, il più romantico e struggente della serie finora!
    Non so se è stato perchè ormai mi sono immedesimata in Merit anima e corpo (sì, certi libri tosto che leggerli io li VIVO!), ma in parecchi passi sono realmente stata colta da una buona dose di pathos nel seguire "l'evolversi" de ...continua

    Bellissimo, il più romantico e struggente della serie finora!
    Non so se è stato perchè ormai mi sono immedesimata in Merit anima e corpo (sì, certi libri tosto che leggerli io li VIVO!), ma in parecchi passi sono realmente stata colta da una buona dose di pathos nel seguire "l'evolversi" della relazione tra lei ed Ethan, e in qualche circostanza è scattata la commozione...
    Per ciò che concerne le questioni basilari nella struttura della storia, relative all'equilibrio dei rapporti tra la società umana e quella soprannaturale di Chicago (e tra le diverse comunità soprannaturali della città ventosa), con il precario status di pace costantemente in pericolo di degenerare in una guerra fra tutte le "razze"(vampiri, mutaforma, uomini mortali, etc.), queste dinamiche non sembrano per ora soggette ad una ripetizione di motivi, non si sono mai presentate uguali a se stesse, sono sempre ben sviluppate e ad ogni libro viene aggiunto al mosaico d'insieme un importante tassello.
    Sto amando la serie di Chloe Neill al punto da avere, dopo tre volumi, ancora la voglia di leggere tutti, uno dopo l'altro, senza soluzione di continuità, i sei romanzi della saga usciti finora in Italia! Passo infatti subito al quarto capitolo: Il Gioco si fa Duro!

    ha scritto il 

  • 5

    Questa serie mi ha completamente conquistata!
    Ho appena iniziato il quarto volume della serie e già mi chiedo come farò quando avrò finito di leggere tutti e cinque i volumi attualmente pubblicati in Italia.
    Probabilmente mi armerò di molta pazienza e attenderò, anche se devo dire che ...continua

    Questa serie mi ha completamente conquistata!
    Ho appena iniziato il quarto volume della serie e già mi chiedo come farò quando avrò finito di leggere tutti e cinque i volumi attualmente pubblicati in Italia.
    Probabilmente mi armerò di molta pazienza e attenderò, anche se devo dire che la Delos è abbastanza veloce a pubblicare le sue serie.

    Il secondo morso è il romanzo che più mi è piaciuto dei tre letti e mi compiaccio del fatto che questa serie non sia caduta nella banalità e nella monotonia, cosa che a volte succede quando si parla di serie letterarie di media-lunga durata.

    I drammi vampirici non mancano di certo nella vita di Merit e ora che la sottile che divide la pace dalla guerra tra umani e vampiri si sta assottigliando sempre di più i problemi che la Sentinella del Casato Cadogan si fanno sempre più difficili da risolvere e spesso dovendo ricorrere all'uso dalla forza.
    In questo libro i vampiri di Cadogan si trovano a far fronte ad un meeting di mutaforma a Chicago in cui il Branco dell'Ameria Centro Settentrionale dovrà decidere se trasferirsi in Alaska oppure rimanere ad affrontare una possibile guerra tra vampiri e umani profetizzata da alcuni stregoni: Ethan, Master del Casato Cadogan, vuole sfruttare questa occasione per tentare di stringere un'alleanza con il Branco ma naturalmente qualcuno non approva questo possibile cambiamento e prova ad attentare alla vita di Gabriel, l'Alfa del Branco dei mutaforma. Toccherà a Merit scoprire chi vuole mettere a repentaglio l'alleanza e la vita dell'Alfa.
    In questo romanzo oltre all'azione (maggiore che nei romanzi precedenti) nuovi sviluppi amorosi verranno svelati tra Merit ed Ethan... non vi dico altro!

    Sto cercando di ridurre al minimo i possibili spoiler per poter dare spazio a tutti di farsi un'idea su questi romanzi che non smetterò mai di consigliarvi.
    Per cui non posso che ripetervi quando questa serie sia scritta bene, con freschezza, scorrevolezza, per non parlare della storia che diventa più articolata e bella (e mai noiosa) di capitolo in capitolo, di libro in libro, anche i personaggi riusciranno a conquistarvi: buoni o cattivi sono talmente ben caratterizzati che finiscono per farci affezionare a loro nel bene e nel male; inoltre non date mai nulla per scontato!

    ha scritto il 

  • 2

    Questo è il terzo romanzo della serie "I Vampiri di Chicago". Dopo i primi due volumi, divertenti e dotati di ironia, questo romanzo delude un po'. I personaggi sono pochi, banali e a volte troppo caricaturati. Anche i dialoghi sono infantili e senza brio. La storia è molto piatta, senza colpi di ...continua

    Questo è il terzo romanzo della serie "I Vampiri di Chicago". Dopo i primi due volumi, divertenti e dotati di ironia, questo romanzo delude un po'. I personaggi sono pochi, banali e a volte troppo caricaturati. Anche i dialoghi sono infantili e senza brio. La storia è molto piatta, senza colpi di scena, ed assolutamente prevedibile. Le descrizioni dei combattimenti sono da dimenticare e la parola "avvenente" viene utilizzata, probabilmente, un migliaio di volte! Problemi di traduzione o scarsità del testo d'origine? Ho fatto fatica ad arrivare in fondo.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    I mutaforma americani si stanno riunendo a Chicago per decidere se schierarsi al fianco dei vampiri o eclissarsi in Alaska. Ma non tutti sono d'accordo, da entrambe le parti, così Merit si ritrova a fare da guardia del corpo all'alfa Gabriel. E una misteriosa setta le chiede di fare la spia. Ma s ...continua

    I mutaforma americani si stanno riunendo a Chicago per decidere se schierarsi al fianco dei vampiri o eclissarsi in Alaska. Ma non tutti sono d'accordo, da entrambe le parti, così Merit si ritrova a fare da guardia del corpo all'alfa Gabriel. E una misteriosa setta le chiede di fare la spia. Ma soprattutto, la scintilla tra lei e Ethan è pronta ad accendersi...

    Non sono riuscita a resistere e ho subito letto anche questo! Devo dire che Ethan mi ha ricordato molto Eric e l'interludio passionale ci sta proprio bene. Ho una mezza idea su cosa ha visto Merit negli occhi di Gabriel... chissà se avrò ragione!

    * ll dolore era un’emozione che rendeva infelici. Una volta, un’amica mi aveva detto che il dolore proveniente dalla fine di una relazione era intenso perché si trattava della morte di un sogno… del futuro immaginato con un amante, con una persona cara, con un figlio o con un amico. Quel senso di perdita era di per sé una cosa dolorosa e quasi tangibile. Bisognava immaginare di nuovo il proprio futuro, magari in un luogo diverso, con persone differenti e facendo qualcosa d’altro rispetto da ciò che si era inizialmente immaginato.
    * Quella che era stata un tempo una piccola cucina di villetta era diventata… ecco, non sapevo bene come definirla. Magari l’aula per le lezioni sulle pozioni di Hogwarts? Mi diressi verso la penisola centrale e feci scorrere le dita sulle pile di libri, un mazzo di tarocchi, scatole di sale, vasetti di vetro pieni di piume, boccette di unguenti, fiammiferi e petali di rosa disseccati. Prelevai una carta dal mazzo dei tarocchi… l’asso di spade. Adeguato, pensai, posando la carta sul mazzo. — Cos’e questa roba? —— domandai. — Compiti a casa — borbotto. —— Oh, mio Dio, questa è Hogwarts.
    * A volte, le persone si devono adattare. L’immortalità non rende meno importanti le cose che amiamo, ma significa che dobbiamo imparare a fame tesoro. A proteggerle.

    ha scritto il