Il segno di Excalibur

Le cronache di Camelot, vol.6

di | Editore: Piemme
Voto medio di 427
| 34 contributi totali di cui 33 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Britannia, anno del Signore 447. Merlino e Artù rientrano a Camelot dal vecchio fortino nel nord dove si erano nascosti per sfuggire ad Ironhair,nemico giurato del giovane di Uther Pendragon. Dopo una serie di peripezie dal ritmo incalzante, ... Continua
Ha scritto il 27/12/16
E così archivio anche la saga delle Cronache di Camelot. Devo dire che mi sono piaciuti più i primi libri dove c'è l'inizio del sogno, quello di fondare una città indipendente sia militarme che economicamente da parte degli antenati di Artù, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 08/08/15
È stato difficile assistere al dolore di Merlino e poi alla sua trasformazione.
  • Rispondi
Ha scritto il 29/06/14
SPOILER ALERT
Un pò meglio del predente, quanto meno si vede il Merlino mago-druido e ricompare Artù che finalmente estrae la spada dalla roccia. Peccato che il libro si concluda così, con l'estrazione della spada e l'inizio di una nuova guerra. Nei libri ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 09/03/13
E il sogno divenne realtà: tutti in ginocchio, accanto a Merlino, ascoltiamo il canto di Excalibur in mano al Re cui, da pietra, era destinata. 9
  • Rispondi
Ha scritto il 18/10/11
Rispetto agli altri che lo precedono scorre molto più lentamente...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 22, 2016, 15:01
813.54
WHI 10928
Donazione Asturaro
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi