Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il segreto della cappella

I misteri di Owen Archer

Di

Editore: Piemme (Piemme mini pocket - thriller storico)

3.6
(466)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 445 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: A000085709 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace Il segreto della cappella?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    3 stelline e 1/2

    Lettura piacevole senza particolari picchi. Ci mette un po' prima di ingranare, poi scivola veloce verso il finale, sorprendente fino ad un certo punto. Molto buona la caratterizzazione dei personaggi, i due protagonisti Owen e Lucie in primis, ma anche i comprimari sono ben delineati.

    ha scritto il 

  • 3

    Non che consideri libri come questi dei capolavori assoluti. Però mi piace ogni tanto leggere storie così, piccoli gialli ambientati nel medioevo in Inghilterra.


    Candace Robb non è ai livelli di Ellis Peters, Owen Archer non è fratello Cadfael, ma il libro si lascia leggere e regala qualc ...continua

    Non che consideri libri come questi dei capolavori assoluti. Però mi piace ogni tanto leggere storie così, piccoli gialli ambientati nel medioevo in Inghilterra.

    Candace Robb non è ai livelli di Ellis Peters, Owen Archer non è fratello Cadfael, ma il libro si lascia leggere e regala qualche ora di svago e relax.

    ha scritto il 

  • 4

    La cappella c'entra poco....

    Partiamo da un episodio storico come la guerra della lana nel 1365, ci mettiamo un pizzico di avidità per il potere e per denaro, delle donne di facili costumi (molto scostumate), un po’ di crudeltà e ne viene fuori un bel giallo, nero che si fa leggere volentieri. Certamente nella storia ci sono ...continua

    Partiamo da un episodio storico come la guerra della lana nel 1365, ci mettiamo un pizzico di avidità per il potere e per denaro, delle donne di facili costumi (molto scostumate), un po’ di crudeltà e ne viene fuori un bel giallo, nero che si fa leggere volentieri. Certamente nella storia ci sono anche i buoni quelli che non possono mancare anche se sono perseguitati da sfighe e non potrebbe essere altrimenti. Mi sono poi anche informato sull’autrice. Quello che ho letto, con un titolo che poteva essere degno di un libro hard, era il suo secondo di una bella serie, è una storica medioevale e la cosa strana è la nazionalità… Americana. Non devono essercene molti di storici medievali residenti a Seattle ! In ogni caso è stata una buona e piacevole lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    da pagina 101

    Owen sognò di Cecilia. La donna era in piedi sull'uscio della casa della madre di lui, in una mano teneva una scodella, nell'altra un cucchiaio di legno, chiedeva a Owen se sarebbe tornato prima del tramonto. Owen la baciava sulla fronte, quindi si allontanava da lei con grande sforzo, odiava dov ...continua

    Owen sognò di Cecilia. La donna era in piedi sull'uscio della casa della madre di lui, in una mano teneva una scodella, nell'altra un cucchiaio di legno, chiedeva a Owen se sarebbe tornato prima del tramonto. Owen la baciava sulla fronte, quindi si allontanava da lei con grande sforzo, odiava doverla lasciare. Owen si svegliò in stato confusionale. Perché aveva sognato che Cecilia fosse sua moglie? La desiderava? In quale modo lei aveva fatto intendere di essere attratta da lui? Non riusciva a liberarsi della sensazione di tenerezza che il sogno gli aveva lasciato. Dovette ammettere con se stesso che gli occhi di Cecilia Ridley lo avevano stregato, che la sua forza d'animo l'aveva profondamente colpito. Ma questo non spiegava perché avesse sognato di lei come sua moglie.

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo capitolo delle indagini di Owen Archer.
    Più intrigante del primo, si legge tutto d'un fiato per scoprire come una piccola cittadina come York possa avere legami con la corte di Re Edoardo e tutti gli intrighi che comporta il commercio della lana per finanziare la Guerra contro la Francia. ...continua

    Secondo capitolo delle indagini di Owen Archer. Più intrigante del primo, si legge tutto d'un fiato per scoprire come una piccola cittadina come York possa avere legami con la corte di Re Edoardo e tutti gli intrighi che comporta il commercio della lana per finanziare la Guerra contro la Francia. Leggerò sicuramente anche gli altri libri di questa autrice.

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo libro della saga su Owen Archer, ex capitano degli arcieri diventato spia al servizio dell’Arcivescovo di York per il quale indaga e svela intrigati misteri. Siamo nel 1365, sono passati due anni dalla prima storia, Owen ha sposato Lucie Wilton e lavorano entrambi nella farmacia. Un membr ...continua

    Secondo libro della saga su Owen Archer, ex capitano degli arcieri diventato spia al servizio dell’Arcivescovo di York per il quale indaga e svela intrigati misteri. Siamo nel 1365, sono passati due anni dalla prima storia, Owen ha sposato Lucie Wilton e lavorano entrambi nella farmacia. Un membro della gilda dei merciai di York viene assassinato e la sua mano mozzata viene ritrovata nella stanza di una locanda dove aveva alloggiato un suo amico, mercante anche lui. Un ragazzino, Jasper, ha assistito all’omicidio e la sua vita è in grave rischio. Al primo omicidio ne seguiranno altri ed Owen scoprirà un intrigata situazione che coinvolge i mercanti di lana, la corona e persone molto vicine al Re. Secondo libro di dieci dedicati dalla scrittrice Candace Robb ad Owen Archer, nuovo caso per il nostro eroe.

    ha scritto il 

  • 4

    YORK 1365 VIENE TROVATO UCCISO SENZA LA MANO DESTRA UN MERCANTE DI LANA IL GIORNO DEL CORPUS DOMINE TUTTO PORTA AL SOCIO D'AFFARI MA NIENTE E' COME SEMBRA E IL CASO ARRIVA ALLE ALTE SFERE DELLA CORTE CHIAMATO A SBROGLIARE LA MATASSA DALL'ARCIVESCOVO E' OWEN ARCHER.
    GIALLO MEDIOEVALE CHE SI LEGGE ...continua

    YORK 1365 VIENE TROVATO UCCISO SENZA LA MANO DESTRA UN MERCANTE DI LANA IL GIORNO DEL CORPUS DOMINE TUTTO PORTA AL SOCIO D'AFFARI MA NIENTE E' COME SEMBRA E IL CASO ARRIVA ALLE ALTE SFERE DELLA CORTE CHIAMATO A SBROGLIARE LA MATASSA DALL'ARCIVESCOVO E' OWEN ARCHER. GIALLO MEDIOEVALE CHE SI LEGGE TUTTO D'UN FIATO

    ha scritto il