Il senso del dolore

L'inverno del commissario Ricciardi

Voto medio di 1983
| 411 contributi totali di cui 398 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Il bambino morto stava all'impiedi, fermo all'incrocio tra Santa Teresa e il Museo. Guardava i due ragazzi che, seduti a terra, facevano il giro d'Italia con le biglie. Li guardava e ripeteva: Scendo? Posso scendere?
Nettuno84
Ha scritto il 05/06/18
Un ottimo giallo
Libro meraviglioso! L'autore sa tenere l'attenzione del lettore sulla vicenda senza perdersi troppo in "chiacchiere". Il giallo è ben scritto e la tensione è sempre alta. I personaggi sono tutti ben caratterizzati. La parte comica non manca. Consigli...Continua
Kyra l'elfo
Ha scritto il 24/05/18

Molto bello. Libro scritto benissimo, con uno stile malinconico, triste e decadente. Un commissario avvolto dal dolore, dure, triste, ma in realtà pieno di speranza, Una lettura piacevole

Emmeross67
Ha scritto il 03/03/18
Un bel giallo, non c’è dubbio. La storia sarebbe piaciuta a Hitch che ne avrebbe tratto un film dei suoi, a tratti claustrofobico visto che tutta l’azione (non la ricostruzione di Ricciardi) si svolge al chiuso del teatro. Letto dopo “Per mano mia”,...Continua
Pilonzi
Ha scritto il 31/01/18
Altro non è che "Il giorno dei morti", edito da Fandango nel 2007. Che significato ha aver cambiato il titolo? Mi piacque abbastanza, tanto da leggere diversi altri libri con il Commissario Ricciardi, fra i quali "salvo" solo "Vipera". Da qualche ann...Continua
Sally68
Ha scritto il 16/01/18
Mi sono anche io lasciata tentare da De Giovanni e ho scelto di iniziare dalla serie del commissario Ricciardi. Scorrevole, di facile lettura, letto in pochi giorni. Se la figura del commissario dagli occhi verdi, costretto fin da piccolo a convivere...Continua

Sara F.
Ha scritto il Jan 30, 2016, 12:01
[...]e di come quello sguardo fosse tutto, una promessa, un sogno, perfino un abbraccio ardente. Si rivolse d'impulso alla finestra. La tenda di fronte era aperta. Arrossendo, Enrica emise un breve sussurro. - Buona serata, amore mio.
Sara F.
Ha scritto il Jan 30, 2016, 11:59
Ti strappava il cuore dal petto, lo portava in cielo a bagnarlo nella luna e nelle stelle e te lo restituiva luccicante, rinnovato.
Sara F.
Ha scritto il Jan 30, 2016, 11:58
Senza voltarsi, perdendo broccoli lungo la via, le palpebre semichiuse per trattenere l'immagine di quelle gambe lunghe e di quell'accenno di sorriso che aveva forse intravisto. E come potrei parlarti? Che cosa ti potrei dare io, tranne la pena di...Continua
Sara F.
Ha scritto il Jan 30, 2016, 11:57
Ancora una cicatrice sulla sua anima.
Sara F.
Ha scritto il Jan 30, 2016, 11:56
Ma Ricciardi aveva capito, ben prima di studiarlo sui libri, che il delitto è la faccia oscura del sentimento: la stessa energia che muove l'umanità la devia, fa infezione e suppura esplodendo poi nell'efferatezza e nella violenza. Il Fatto gli aveva...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

ma3nimato
Ha scritto il Jan 03, 2018, 06:53
Riletto in ebook
Un libro in borsa
Ha scritto il Sep 19, 2017, 11:04
Amore a prima vista :-)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi