Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il senso delle cose

Di

Editore: Adelphi (Gli Adelphi, 414)

4.0
(443)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 125 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale

Isbn-10: 8845927032 | Isbn-13: 9788845927034 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Laura Servidei

Genere: Education & Teaching , Science & Nature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il senso delle cose?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A un uditorio che si presume esilarato un Feyn­man in forma smagliante lancia le sue provocazioni intellettuali, spiegando col suo stile immediato e antiretorico in che consiste il metodo scientifi­co; mostrando, ad esempio, come sovente un'ipo­te­si da «quasi certamente» falsa possa diventare «quasi certamente» vera. O viceversa. Nel «quasi» è il succo di tutto il suo argomentare, un misto accattivante di vera-falsa ingenuità e di spietata astuzia analitica che lo porta a vagabondare al di fuori della fisica, nelle regioni di confine, dall'etica alla religione alla politica, a chiedersi il perché delle cose, della vita, di tutto, mosso da una curiosità insopprimibile, fanciullesca.
Ordina per
  • 4

    Stimolamte

    Ricco di spunti di riflessione. Un bel viaggio tra scienza religione e politica. Immagino che assistere a quelle conferenze deve essere stato entusiasmante! Ecco una persona che avrei voluto incontrar ...continua

    Ricco di spunti di riflessione. Un bel viaggio tra scienza religione e politica. Immagino che assistere a quelle conferenze deve essere stato entusiasmante! Ecco una persona che avrei voluto incontrare e con cui avrei goduto nel discutere confrontarmi e magari anche litigare :)

    ha scritto il 

  • 3

    Richard Feynman è uno scienziato, premio nobel per la fisica nel 1965;
    Questo libro è una raccolta di 3 conferenze da lui tenute.

    è piu interessante finchè si attiene al suo campo, cioè la scienza;
    Di ...continua

    Richard Feynman è uno scienziato, premio nobel per la fisica nel 1965;
    Questo libro è una raccolta di 3 conferenze da lui tenute.

    è piu interessante finchè si attiene al suo campo, cioè la scienza;
    Diventa un pò superficiale quando abbandona il suo campo per applicare il metodo scientifico alla società,la politica o la religione.

    Feynman ha sicuramente un approccio molto scientifico alla vita.

    è comunque una lettura breve e apprezzabile.

    ha scritto il 

  • 4

    L'elogio del dubbio

    Un libretto alquanto piacevole scritto da uno dei maggiori fisici del novecento. Si tratta della trascrizione di alcune conferenze, e la cosa si vede: pause, affermazioni e riflessioni perdono un pò d ...continua

    Un libretto alquanto piacevole scritto da uno dei maggiori fisici del novecento. Si tratta della trascrizione di alcune conferenze, e la cosa si vede: pause, affermazioni e riflessioni perdono un pò di valore mancando la parte gestuale ed espressiva del conferenziere.

    Per quanto mi riguarda, Feynman non brilla particolarmente quando parla di religione e morale (scadendo talvolta in qualche banalità, sempre considerando che il libro è scritto in piena guerra fredda, ed ha alcuni limiti "ideologici"), ma è senz'altro arguto ed appassionante quando si dedica a discussioni sul valore e sui metodi della scienza (e dunque quelle argomentazioni che fanno parte della categoria "filosofia della scienza).

    Feynman era un uomo che sapeva cosa faceva, sapeva fare e parlare di scienza, oltre ad avere una simpatia ed un calore umano che traspira anche dai suoi scritti di fisica.

    ha scritto il 

  • 4

    Il libro è una trascrizione di tre conferenze che il celebre fisico tenne all'Università di Washington nel 1963. Feynman conferma anche in quest'occasione le sue doti di brillante oratore. Notevole la ...continua

    Il libro è una trascrizione di tre conferenze che il celebre fisico tenne all'Università di Washington nel 1963. Feynman conferma anche in quest'occasione le sue doti di brillante oratore. Notevole la prima conferenza ("L'incertezza della scienza") in cui si elogia il ruolo centrale del dubbio e nell'incertezza proprio dell'uomo di scienza: è solo grazie a questo atteggiamento mentale, definito anche "umiltà dell'intelletto", che lo scienziato può elaborare nuove idee e avanzare verso ulteriori scoperte.

    ha scritto il 

  • 3

    Arguto, intelligente, simpatico.
    Quando parla in maniera divulgativa di scienza è un piacere leggerlo, quando parla di religione, politica ed economia è, secondo me, superficiale. Purtroppo non mi ha ...continua

    Arguto, intelligente, simpatico.
    Quando parla in maniera divulgativa di scienza è un piacere leggerlo, quando parla di religione, politica ed economia è, secondo me, superficiale. Purtroppo non mi ha soddisfatto proprio su quelle tematiche per le quali mi ero accostato alla lettura; perfino quando critica il sistema comunista, che è come sparare alla croce rossa, riesce ad essere semplicista e secondo me non afferra il nocciolo del problema comune a qualunque forma di collettivismo.

    ha scritto il 

  • 4

    這本書是理查費曼先生所做的一個由三場演講串起來系列演講紀錄。第一場講的是科學的精神,第二場講的是價值判斷與科學的關係。第三場講的是,他對社會上一些現象的觀察。

    對於想要瞭解費曼先生的人,可以來細細品嘗第三場演講,因為他講了許多對於這個社會,他專業所及的部分,以及專業所不及的部分。如同他在演講裡所說,他在第三場演講所做的是,就是把前兩場演講所建立的權威形象自行打破了。他一點都不在意可能也不喜歡科學家 ...continua

    這本書是理查費曼先生所做的一個由三場演講串起來系列演講紀錄。第一場講的是科學的精神,第二場講的是價值判斷與科學的關係。第三場講的是,他對社會上一些現象的觀察。

    對於想要瞭解費曼先生的人,可以來細細品嘗第三場演講,因為他講了許多對於這個社會,他專業所及的部分,以及專業所不及的部分。如同他在演講裡所說,他在第三場演講所做的是,就是把前兩場演講所建立的權威形象自行打破了。他一點都不在意可能也不喜歡科學家高高在上的權威形象,對於太空計畫的失敗他提出非常直接的批評,他說原因全都是人為的決策不當所造成的,而絕不是科技所不能及。

    費曼先生樂於與人分享的魅力,在這本書中,我領略到一些他的風采。

    ha scritto il 

  • 4

    Richard Feynman, premio Nobel per la fisica nel 1965, non è stato solo uno dei maggiori scienziati del Novecento, ma ha saputo coniugare la ricerca ai massimi livelli ad una non consueta capacità di d ...continua

    Richard Feynman, premio Nobel per la fisica nel 1965, non è stato solo uno dei maggiori scienziati del Novecento, ma ha saputo coniugare la ricerca ai massimi livelli ad una non consueta capacità di divulgazione. In questo volumetto di semplice lettura sono raccolte tre conferenze, che risalgono al 1963. Nella prima, piccolo capolavoro, il fisico affronta la natura della scienza e la funzione che, nella ricerca, svolgono il dubbio e l’incertezza; nella seconda parla dei rapporti tra scienza e politica e tra scienza e religione; nella terza tratta delle implicazioni sociali delle scoperte scientifiche. La lettura restituisce tutta la freschezza e la simpatia con cui Feynman conduceva le sue conversazioni (se ne trova ampia documentazione su YouTube). Sull’ultima lavagna a gesso riempita dallo scienziato (è morto nel 1988 e la sua lavagna non è mai stata cancellata), si legge: «Ciò che non posso creare, non lo posso comprendere». Un ottimo viatico per l’insegnamento, l’apprendimento e la ricerca.

    ha scritto il 

  • 3

    Un'altro mito che cade...

    Se solo l'autore si fosse attenuto alla sua materia...
    L'immagine di Feynman che ne esce è davvero pietosa.
    l'idea che il capitalismo è l'unica speranza, lascia un po' a desiderare..
    Quest'uomo avava ...continua

    Se solo l'autore si fosse attenuto alla sua materia...
    L'immagine di Feynman che ne esce è davvero pietosa.
    l'idea che il capitalismo è l'unica speranza, lascia un po' a desiderare..
    Quest'uomo avava più paura dei comunisti che Silvio Berlusconi, ed ancora, qualche psicologo e/o psichiatra lo deve aver picchiato da piccolo , per parlare così male di queste categorie.
    L'unica scusante che ha il grande fisico è che il suddetto libro è stato pensato/scritto nel 1963.

    ha scritto il