Il settimo pozzo

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 33
| 10 contributi totali di cui 9 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sopravvissuto a numerosi campi di concentramento, Fred Wander dà voce ai suoicompagni di detenzione - in prevalenza ebrei provenienti da ogni parted'Europa - con i loro momenti di grandezza ma anche con le loro meschinerie elimitatezze. Vediam ...Continua
...
Ha scritto il 11/03/16
Sconfitti eravamo, e vittoriosi. (p. 133)
"La maledizione che grava su di noi è come l’acqua del settimo pozzo. Che cosa diceva il grande Rabbi Löw? Il settimo pozzo laverà via ciò che hai accumulato, i candelabri d’oro, la casa e i tuoi figli. Resterai nudo, come appena uscito dal grembo di...Continua
  • 2 mi piace
Frank
Ha scritto il 26/02/16
Questo libro appartiene alla letteratura che si occupa dell’Olocausto. Non è mai facile leggere qualcosa del genere, però dovrebbe essere un obbligo morale farlo almeno ogni tanto. Si dice sempre che la storia si ripete. Si dice sempre che importante...Continua
veronica99
Ha scritto il 03/01/11
L'intenzione dell'autore: "Volevo restituire il loro volto ad alcuni di quei milioni di morti anonimi". Il risultato: una galleria di toccanti ritratti "fotografici", in cui Wander riesce a farci vedere gli uomini al di là della loro condizione di de...Continua
  • 4 mi piace
Mcpan
Ha scritto il 05/05/10
Un libro diverso rispetto ad altri che racconto le vicende di un lager. Qui sono narrate le vicende prima della prigionia. Ti fanno conoscere le persone ed è meno raccontata la vita nei lager. Sono molto belle le pagine della liberazione. ...Continua
Rollo
Ha scritto il 04/02/10
I volti
Il fatto che più impressiona, in questo breve romanzo, è il punto di vista. Il voler ridare vita a tutti coloro che comunemente sono identificati come un gruppo, una massa, un tutt'uno indefinito. Ristabilire ogni singola identità in ciò che è stato...Continua
  • 1 mi piace

veronica99
Ha scritto il Jan 03, 2011, 10:47
"Da dove venite? Da Buchenwald. E voi? Auschwitz. Ho lavorato alla camera a gas... Non ha tempo, deve sfogarsi con il primo che capita. Nel raccontare trema. Ciò che avevamo spesso sentito dire, ma mai realmente compreso, ciò che ritenevamo pura esag...Continua
Pag. 98
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi