Il signor Croche antidilettante

Voto medio di 43
| 13 contributi totali di cui 10 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Claude Debussy nacque nel 1862 a Saint-Germain-en-Laye e morì a Parigi nel 1918. Tre anni dopo la sua morte, nel 1921, apparve "Il signor Croche antidilettante", i cui venticinque capitoli sono estratti da una serie di articoli usciti fra il 1901 e ... Continua
Ha scritto il 03/09/12
Non avevo mai conosciuto questo aspetto di Debussy... interessante e particolare, soprattutto scoprire come poteva essere consideratala musica in un epoca diversa da quella attuale
Ha scritto il 27/02/12
Si legge in così poco tempo che vorresti ricominciare subito. Geniale, ironico, discutibile in qualche caso, mai prevedibile. Questo era Debussy , anche quando scriveva( tra un capolavoro musicale e l'altro ). In questo breve volume sono raccolti ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 11/07/11
Raccolta di editoriali scritti e selezionati dal compositore francese Claude Debussy entro la prima guerra mondiale e dedicati al suo tema più congeniale: la musica. Da oltre 100 anni l'arte di Debussy ci colpisce per la sua bellezza e ...Continua
Ha scritto il 05/07/11
Una raccolta MOLTO PARZIALE dei meravigliosi scritti di Debussy.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 05/05/11
la mer
il respiro, la natura, le foglie, l'organico che viene agli occhi quando siamo dentro un luogo e infine la musica metafaora di tutti questi elementi. debussy è riuscito con le sue partiture a chiudere una porta ed aprirne altre. la sua musica ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Jan 23, 2008, 12:46
Piano piano si è andato rovinando.. peccato!
Pag. 131
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 21, 2008, 20:14
Questo libro inizia a essere un capolavoro..."Reyer è stato eseguito spesso. Il suo successo mi pare dovuto a cause bizzarre. Esistono persone che guardano i paesaggi con il disinteresse proprio dei ruminanti; queste stesse persone ascoltano la
Pag. 48
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 21, 2008, 20:03
A pag. 46 mi imbatto in questa interessantissima e verissima (sic!) affermazione..."E se talvolta un qualsiasi uomo di genio tenterà di scuotere il pesante giogo della tradizione, si troverà il modo di coprirlo di ridicolo; al povero uomo di genio
Pag. 46
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi