Il signor Dido

Voto medio di 34
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
alice
Ha scritto il 16/08/16
"Anche i sogni ci sono estranei. I 'nostri' sogni. E antipatici. Meno uno. Quel sogno di 'se stesso' che il signor Dido vorrebbe sognare e sempre risognare. Quel sogno di se stesso nel quale tutto rientra, e si fonde, e diventa se stesso"
I racconti di questa raccolta altro non sono che un pretesto, la capsula di miele attraverso la quale Savinio riesce a far inghiottire al lettore (ignaro), in un modo che non soltanto è agevole, ma pure indolore, la ruvida, amara pillola di certe sue...Continua
Luposelvatico, I...
Ha scritto il 20/10/11
Uno sguardo arguto...
...sui piccoli vizi e sulle manie di una borghesia italiana (quella dei primi decenni dopo la seconda guerra mondiale) che probabilmente si è estinta. Nel linguaggio caustico, raffinato, curatissimo di Savinio si odono echi di Campanile e Flaiano (l'...Continua
  • 5 mi piace
  • 3 commenti
swirlingclouds
Ha scritto il 07/07/10
Anche se la scrittura e certo lessico denunciano chiaramente i sessanta anni che sono trascorsi dalla pubblicazione sul Corriere della Sera di questi brevi racconti, non si può non sentirvi il gusto dell'Italia del primo dopoguerra sia nei temi che n...Continua
  • 22 mi piace
  • 1 commento
juri_kid_a
Ha scritto il 13/03/10

Savinio è decisamente meglio di suo fratello Giorgio.
I suoi quadri sono molto più interessanti e scrive storielle molto carine e oggi così retrò...

  • 1 mi piace
scatola
Ha scritto il 10/02/08

j'adore savinio
questo è il mio preferito
tra l'altro mia madre lo stava leggendo quando è entrata in clinica per partorirmi...

  • 3 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi