Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il signor Ikea

Una favola democratica

By Nanni Delbecchi

(66)

| Others | 9788831792950

Like Il signor Ikea ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Tutto comincia come un classico racconto di viaggio: un reporter e un fotografo partono per il Grande Nord della Scandinavia, alla scoperta di allevamenti di renne, bionde valchirie e notti bianche d'estate. Ma quando il signor Ikea irrompe nell'azio Continue

Tutto comincia come un classico racconto di viaggio: un reporter e un fotografo partono per il Grande Nord della Scandinavia, alla scoperta di allevamenti di renne, bionde valchirie e notti bianche d'estate. Ma quando il signor Ikea irrompe nell'azione, la storia cambia improvvisamente passo. Che cos'è la grandezza? E che cosa significa essere veramente grandi? È questo che continua a chiedersi il disincantato reporter attraversando la Svezia nella speranza di intervistare Ingvar Kamprad, il leggendario fondatore dell'Ikea. Mentre scorre l'incredibile storia di Ingvar Kamprad, diventato dal nulla uno degli uomini più ricchi del mondo grazie all'invenzione del "design democratico", il lettore si ritrova immerso a sua volta in una favola. Una favola ironica e anch'essa 'democratica', popolata da gnomi invisibili, sirene in borghese, fantasmi in incognito e incantesimi a scoppio ritardato; fino al soprendente faccia a faccia finale tra il grande uomo e il piccolo reporter. Sospeso tra reportage e romanzo, ma anche tra nostalgia dell'avventura e satira di un giornalismo che ha perso l'anima, "Il signor Ikea" è un libro-caleidoscopio, che sfiora sorridendo tutti i generi senza fermarsi su nessuno. Un libro a doppio taglio, percorso, come un brivido d'estate, da un dubbio: che non solo nella forma delle cose ma anche nelle vicende umane ci sia un design.

11 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Noioso...

    E' un libro nioso. Ti aspetti la storia del "Signor IKEA"...ma questa non arriva in nessuna pagina del libro. L'ho comprato con l'intento di apprendere le qualità e la storia di un uomo che ha costruito un impero. Tutto disatteso. Si impara di più co ...(continue)

    E' un libro nioso. Ti aspetti la storia del "Signor IKEA"...ma questa non arriva in nessuna pagina del libro. L'ho comprato con l'intento di apprendere le qualità e la storia di un uomo che ha costruito un impero. Tutto disatteso. Si impara di più consultando internet.

    Is this helpful?

    Moris said on Mar 11, 2012 | Add your feedback

  • 6 people find this helpful

    Ingannevole è il titolo!

    Delbecchi è un furbacchione. Si dipinge come un reporter sfigato, ma ha avuto grande fiuto a scegliere il titolo, altrimenti chi lo avrebbe mai letto il suo libro? Di sicuro solo la sua mamma.
    Attenzione dunque: non fate il mio errore, non leggetel ...(continue)

    Delbecchi è un furbacchione. Si dipinge come un reporter sfigato, ma ha avuto grande fiuto a scegliere il titolo, altrimenti chi lo avrebbe mai letto il suo libro? Di sicuro solo la sua mamma.
    Attenzione dunque: non fate il mio errore, non leggetelo se vi aspettate una bella inchiesta stile “se niente importa” o “ultima chiamata” sull’impatto ambientale dell’Ikea, o al limite una riflessione sull’omologazione dei gusti. (oggi un bambino su dieci al mondo viene concepito su un letto Ikea).

    L’intervista con il sig. Ikea c’è, ma è di poche pagine, il resto è il backstage dell’intervista e contiene riflessioni che esaltano la bellezza del vivere in un Paese civile, lassù nel profondo nord, dove tutto funziona a meraviglia, i treni sono puntuali e dal finestrino si scorge tanto verde, tutti sono gentili e sorridenti, persino le ragazze e persino i fidanzati delle ragazze che ci vogliamo portare a letto.

    Per carità lui è simpatico e qualche spunto interessante, l’ho trovato, la lettura è persino scorrevole. Avrei invece fatto volentieri a meno di tutta la parte in corsivo con gli episodi della sua infanzia.
    “Che c’azzecca?” direbbe qualcuno.

    Is this helpful?

    millericcioli said on Nov 3, 2010 | 3 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Storia del signor Ikea personaggio affascinante e di grande talento imprenditoriale. Bello!

    Is this helpful?

    ☺ Ale ☺ said on Oct 22, 2010 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    il titolo svia il lettore che si aspetta di leggere una lunga intervista al signor Ikea e si ritrova, invece, a leggere le avventure del giornalista per riuscire a scambiare poche battute con il signor Ikea.
    Il libro in se non è male, ma non è quello ...(continue)

    il titolo svia il lettore che si aspetta di leggere una lunga intervista al signor Ikea e si ritrova, invece, a leggere le avventure del giornalista per riuscire a scambiare poche battute con il signor Ikea.
    Il libro in se non è male, ma non è quello che ci si aspetta. non leggetelo se vi interessa il signor Ikea, ma se vi interessa altro...

    Is this helpful?

    Marco Gafforini said on Jul 10, 2010 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Peccato solo che la scrittura di Delbecchi non si sia spinta anche dentro ai paesaggi della Lapponia e alle avventure di Mazzinga, mi sarebbe piaciuto leggere ancora... Un libro molto riuscito. Leggero e ironico, accenna, ma non vi si appesantisce, a ...(continue)

    Peccato solo che la scrittura di Delbecchi non si sia spinta anche dentro ai paesaggi della Lapponia e alle avventure di Mazzinga, mi sarebbe piaciuto leggere ancora... Un libro molto riuscito. Leggero e ironico, accenna, ma non vi si appesantisce, a questioni scottanti come la globalizzazione del gusto e i delitti di mafia, per trasportare il lettore in una viaggio che incanta, nelle luci senza tregua dell'estate scandinava e nella vicenda poco fiabesca e molto semplice che ha fatto dell'Ikea quello che è oggi. Un po' veglia, un po' sogno e ricordo, con i contorni confusi, come devono esserlo quelli tra la notte e il giorno lassù nel nord Europa, dove il libro mette una gran voglia di andare! E poi: svelare il retrobottega di un colosso del marketing, è anche un sano modo per esorcizzarne la malìa!

    Is this helpful?

    esmeralda said on Feb 19, 2009 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tutto ruota intorno a un'intervista che però si concentra in poche pagine. Intorno, le vicende di un reporter sfigato che riflette sul design nascosto dietro le vicende esistenziali, fra lezioni di abbordaggio, pennichelle, ricordi d'infanzia, squarc ...(continue)

    Tutto ruota intorno a un'intervista che però si concentra in poche pagine. Intorno, le vicende di un reporter sfigato che riflette sul design nascosto dietro le vicende esistenziali, fra lezioni di abbordaggio, pennichelle, ricordi d'infanzia, squarci di ordinario squallore redazionale. Grazioso.

    Is this helpful?

    marcocagnotti said on Nov 28, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (66)
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 160 Pages
  • ISBN-10: 8831792954
  • ISBN-13: 9788831792950
  • Publisher: Marsilio
  • Publish date: 2007-01-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection