Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il signore delle mosche

By William Golding

(674)

| Paperback

Like Il signore delle mosche ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Un gruppo di bambini inglesi, sopravvissuti a un incidente aereo, resta abbandonato a se stesso su un'isola deserta. All'inizio tutto ha il sapore di una piacevole vacanza: l'isola è ricca di alberi da frutto, di piccoli cinghiali, c'è perfino un fiu Continue

Un gruppo di bambini inglesi, sopravvissuti a un incidente aereo, resta abbandonato a se stesso su un'isola deserta. All'inizio tutto ha il sapore di una piacevole vacanza: l'isola è ricca di alberi da frutto, di piccoli cinghiali, c'è perfino un fiume che forma in prossimità del mare una piscina di acqua dolce. I ragazzetti si sentono gli eroi di una straordinaria avventura, si costituiscono in una piccola comunità democraticamente organizzata con un capo, Ralph, un esercito di cacciatori agli ordini di Jack, un parlamento costituito sull'esempio della collettività degli adulti. La ribellione agli ordini e alle leggi, fomentata da Jack, trasformerà questi giovani prodotti della civiltà moderna in una terribile tribù di selvaggi sanguinar! dai macabri riti. Il Signore delle Mosche, una testa di porco brulicante di insetti, infissa in un palo nel folto della foresta, non è solo una maschera simbolica, ma è anche la traduzione letterale di Belzebub, biblica radice di ogni male.

1392 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Quando sei all'inferno solo il diavolo può aiutarti

    Un aereo atterra su un’isola deserta dopo una tempesta e all’impatto sopravvivono solo alcuni bambini. I ragazzi, il cui maggiore e “capo”, Ralph, ha dodici anni, all’inizio vedono questo come l’inizio di una fantastica ed emozionante avventura, quas ...(continue)

    Un aereo atterra su un’isola deserta dopo una tempesta e all’impatto sopravvivono solo alcuni bambini. I ragazzi, il cui maggiore e “capo”, Ralph, ha dodici anni, all’inizio vedono questo come l’inizio di una fantastica ed emozionante avventura, quasi come fossero in un libro di favole, ma presto si dovranno ricredere. L’isolamento costante, l’assenza di una guida adulta e di un punto di riferimento, la notte con i suoi misteri e i ricordi della civiltà, portano lentamente la nebbia nelle loro menti. Più i giorni sull’isola passano, più si riscontrano comportamenti inusuali e strani, paure sovrannaturali e desideri oscuri, che mettono allo scoperto la parte più remota e cupa dell’animo umano.
    William Golding ha usato, per questo romanzo, un linguaggio alle volte alquanto complesso, ma grazie al quale le parole scritte riescono a materializzarsi davanti agli occhi del lettore. Il libro mi è piaciuto, mi ha portato a riflettere e alcune vicende della trama sono molto interessanti, tuttavia ho trovato la storia in alcuni punti inverosimile ed esagerata. Comunque condivido a pieno quello che dice Golding: “L’uomo produce il male come le api producono il miele”. Trovo inoltre azzeccato a pieno il titolo, il significato di “Signore delle Mosche” è, infatti, quello di “Diavolo”, ed esso è onnipresente, almeno in questa storia.

    Is this helpful?

    Lilla said on Jul 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Chi è Il signore delle mosche?

    è la società a corrompere l'uomo (Rousseau) oppure l'uomo abbandonato a se stesso sviluppa in se un'indole "cattiva" (Golnding)?. lettura molto scorrevole, l'autore cerca di dimostrare la sua teoria con questo semplice romanzo, senza paroloni, espone ...(continue)

    è la società a corrompere l'uomo (Rousseau) oppure l'uomo abbandonato a se stesso sviluppa in se un'indole "cattiva" (Golnding)?. lettura molto scorrevole, l'autore cerca di dimostrare la sua teoria con questo semplice romanzo, senza paroloni, esponendo semplicemente i fatti per come potrebbero ipoteticamente accadere su in'isola deserta dove un gruppo di bambini si ritrova confinato senza una guida morale e senza modelli di riferimento.

    Is this helpful?

    max said on Jul 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Solo un piccolo consiglio: se non siete veramente sciolti, sicuri e non possedete un buon vocabolario in inglese sarebbe meglio leggere questo libro in italiano. Io mi sono comportata come chiunque farebbe leggendo un libro scritto in una lingua str ...(continue)

    Solo un piccolo consiglio: se non siete veramente sciolti, sicuri e non possedete un buon vocabolario in inglese sarebbe meglio leggere questo libro in italiano. Io mi sono comportata come chiunque farebbe leggendo un libro scritto in una lingua straniera (quando ero in difficoltà mi limitavo a capire il senso generale della storia e decifrare il significato delle parole dal contesto) mentre questo è un romanzo in cui bisogna cogliere ogni particolare e, se l'avessi letto in italiano, lo avrei certamente apprezzato e compreso meglio.

    Is this helpful?

    Elenina said on Jul 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quanto è fondamentale la presenza di una società civile nel nostro vivere comune? E quali sono gli effetti che scaturirebbero dalla sua assenza? Quanto è indispensabile la presenza di etica e moralità per l'essere umano? Goldling prova a fornire in m ...(continue)

    Quanto è fondamentale la presenza di una società civile nel nostro vivere comune? E quali sono gli effetti che scaturirebbero dalla sua assenza? Quanto è indispensabile la presenza di etica e moralità per l'essere umano? Goldling prova a fornire in maniera brillante la risposta a questi e a tanti altri interrogativi. Un romanzo che va in un crescendo continuo fino al finale e che è in grado sin dalle prime pagine di coinvolgere appieno il lettore. Ma, soprattutto, è in grado di turbarlo, e (perché no) anche di farlo riflettere.

    Is this helpful?

    Francesco Macaluso said on Jul 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un naufragio, un'isola deserta, ragazzini lasciati in balia di se stessi...cosa faranno per sopravvivere (senza adulti)? non è (solo) un libro di avventura...ma un libro che ti fa capire come e da cosa scaturiscono i diversi sentimenti umani e perché ...(continue)

    un naufragio, un'isola deserta, ragazzini lasciati in balia di se stessi...cosa faranno per sopravvivere (senza adulti)? non è (solo) un libro di avventura...ma un libro che ti fa capire come e da cosa scaturiscono i diversi sentimenti umani e perché il mondo va come va! si legge in maniera veloce, proprio come accadono i vari eventi....ti ritrovi a provare l'orrore, la paura, la speranza.....wow in puro stile Crusoe o Stevenson, come piace a me!

    Is this helpful?

    Clara Firrincieli said on Jun 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quattro stelline e mezzo!

    Lo adoro! Mi ha dato la possibilità di rileggerlo il circolo del libro... E' un libro che suscita uno stato d'ansia e di inquietudine per la maggior parte delle pagine... Quell'ansia che ti prende lo stomaco, nella quale vorresti non vedere e girarti ...(continue)

    Lo adoro! Mi ha dato la possibilità di rileggerlo il circolo del libro... E' un libro che suscita uno stato d'ansia e di inquietudine per la maggior parte delle pagine... Quell'ansia che ti prende lo stomaco, nella quale vorresti non vedere e girarti dall'altra parte ma allo stesso tempo non puoi fare a meno di sapere dove si spingeranno ancora questi bambini divenuti selvaggi, a quale grado di isteria sono giunti...

    Is this helpful?

    Micol said on Jun 21, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book