Il silenzio dei comunisti

Voto medio di 24
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Queste brevi lettere, cariche di ricordi del passato ma anche ansiose difuturo, riprendono una discussione da tempo interrotta nel mondo politico.Quella sul comunismo italiano del Novecento. Foa riprende il discorsoscrivendo agli inizi del 2002 a due ...Continua
luca
Ha scritto il 04/04/17

Diverse lettere, alcune meravigliose, il cui fulcro è il comunismo; cos'è, cos'è stato e cosa sarà. Alcune fanno venir voglia di alzare il pugno chiuso al cielo e cantare l'internazionale.

Beatrice
Ha scritto il 08/04/12
Oggi il comunismo tace. Il passato del comunismo italiano viene dimenticato, rimosso, a volte addirittura negato. La politica non si interroga sul suo passato, quel passato che dovrebbe servire a capire ed interpretare il presente, a capire se un alt...Continua
Lorenzo il Russo
Ha scritto il 15/05/11

Libro coraggioso sull'essere comunisti e sull'adeguamento che molti hanno scelto per comodità allontanandosi dall'idea originale; per fortuna non tutti hanno scelto questo percorso e qui viene proposta una visione possibile.

Giacomo Buono
Ha scritto il 15/01/11

Al di là di ogni analisi,la sconfitta della sinistra è da imputare al fatto che ha tradito la sua natura,la sua storia volendosi alleare con chi ha gestito il potere con metodo totalitario.

Andreapacella
Ha scritto il 12/04/09
in questi ultimi mesi mi è capitato di rileggerlo più volte: a pezzi, cercando di saltare la Mafai, concentrandomi sul dialogo tra Reichlin e Foa. quando lo riprendo in mano provo a capirne qualcosa di più su di noi, non sulla nostra evoluzione, ma s...Continua
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi