Il solitario

Voto medio di 55
| 16 contributi totali di cui 7 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Héctor Genta...
Ha scritto il 03/05/14
La storia di un uomo che dopo aver ereditato da una zio d'America decide di licenziarsi dal lavoro. Ê uno come tanti: “scettico, disilluso, facile a stancarsi e stanco, uno che vive senza scopi, che lavora il meno possibile”. Un mediocre che pur non...Continua
  • 5 mi piace
...
Ha scritto il 26/11/13
Ci trasciniamo nell’inspiegabile. (p. 117)
"Non mi sono mai ripreso dallo stupore iniziale nei confronti del mondo, stupore e interrogazione che non possono avere risposta." (p. 58) "Nato nell’orrore, nella sofferenza, vivo nell’orrore della fine, dell’uscita. Sono preso in trappola, in un mo...Continua
  • 4 mi piace
Velvetacid 83
Ha scritto il 23/05/12
Un'altra lettura essenziale.
Il solitario di Ionesco è una sorta di chiusura del cerchio. Assieme Alla Nausea di Sartre e Lo straniero di Camus fa parte di una immaginaria trilogia esistenziale. Il nichilismo di Ionesco sfocia quasi nel grottesco, nell'assurdo come il suo teatro...Continua
  • 2 mi piace
Kobayashi
Ha scritto il 12/07/11

alla faccia del nichilismo!
rasenta il grottesco

  • 3 mi piace
  • 5 commenti
No escape (già...
Ha scritto il 06/07/11
Meglio l'Ecclesiaste.
Per me, che amo il teatro di Ionesco, questo romanzo filosofico rappresenta una mezza delusione. L'insignificanza dell'esistenza, che è il tema dell'opera, viene rappresentata in forma didascalica e sciatta, senza l'utilizzo della cifra allegorica. ...Continua
  • 4 mi piace

downisthenewup -...
Ha scritto il Nov 28, 2014, 15:58
Un tempo le scoperte mi riempivano di gioia. Adesso la gioia non mi prendeva più. Non mi toccava più. La gioia si prova quando di colpo, in un modo quasi soprannaturale, ci si accorge che c'è il mondo, che si è nel mondo, che si esiste, che io esisto...Continua
Pag. 87
downisthenewup -...
Ha scritto il Nov 28, 2014, 15:50
Quanti rimpianti si trova ad avere l'uomo quando andandosene si rende conto che tutto è stato un miracolo, anche le minime cose, l'odore del caffè al mattino, uno stupido litigio, sono divertenti i litigi, una mosca nella minestra, l'uniforme di un d...Continua
Pag. 75
downisthenewup -...
Ha scritto il Nov 28, 2014, 15:44
L'intero universo e noi tutti, gli esseri, siamo guidati dagli istinti, dalle riflessioni a corta gittata che ci sono state date. Siamo agiti, non siamo noi ad agire. Io credo di mangiare per me. Invece mangio per via dell'istinto di conservazione. C...Continua
Pag. 59
downisthenewup -...
Ha scritto il Nov 28, 2014, 15:37
Di solito non si è soli nella solitudine. Ci si porta dietro il resto. Si è isolati, l'isolamento non è la solitudine assoluta che è cosmica, l'altra solitudine, la piccola solitudine, è quella sociale. Nella solitudine assoluta, non c'è più niente a...Continua
Pag. 53
Mia;
Ha scritto il Jan 13, 2013, 11:47
L'inesistenza è sanguinosa. Noi non viviamo. E' strano. Si uccide e ci si uccide per provarsi che la vita esiste. Ma non c'è niente, dissi, non c'è niente, non c'è niente, gridai con tutte le mie forze.
Pag. 93

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi