Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il sonno degli dei

Urania 1340

Di

Editore: Mondadori (Urania)

3.2
(23)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 488 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000005019 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il sonno degli dei?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Su una luna ghiacciata ai confini del sistema solare, gli dèi sognano dalla notte dei tempi. Una squadra di esploratori li riporta alla luce dopo il loro riposo millenario. Gli occhi degli dei si aprono lentamente, guardano l'incomparabile bellezza di Saturno. E qualcosa comincia a cambiare... Un antico enigma è la chiave di questo spettacolare romanzo di fantarcheologia che rivela un nuovo maestro della fantascienza americana.
Ordina per
  • 4

    Ottima Fantarcheologia

    Il genere mi piace molto quindi sarò di parte, ma il libro è veramente scritto bene, avventuroso, il lettore è intrigato nella ricerca delle molteplici risposte, non si cade mai nella noia. Speriamo solo che Urania pubblichi il ciclo integrale!

    ha scritto il 

  • 3

    Tanto per cominciare, il titolo italiano di questo romanzo non ha nulla a che vedere con il suo contenuto. Ancora meno ne ha l'ignobile presentazione nella quarta di copertina, evidentemente scritta da uno che non aveva la minima idea della trama!


    La storia riguarda un gruppo di archeologi ...continua

    Tanto per cominciare, il titolo italiano di questo romanzo non ha nulla a che vedere con il suo contenuto. Ancora meno ne ha l'ignobile presentazione nella quarta di copertina, evidentemente scritta da uno che non aveva la minima idea della trama!

    La storia riguarda un gruppo di archeologi impegnati a scoprire le motivazioni per cui millenni fa sono stati costruiti alcuni enormi manufatti alieni situati sui pianeti di alcune stelle della galassia.
    Letto nel 1998, quando è uscito in Italia, probabilmente questo romanzo non aveva un gran senso. Infatti all'epoca non si sapeva ancora che è il primo di un ciclo di romanzi, di cui in Italia sono stati pubblicati solo questo e l'ultimo ("Cauldron, fornace di stelle", 2011). Siccome ho letto prima "Cauldron" di questo, purtroppo sapevo già dove l'autore andava a parare...

    Il romanzo in sé vive su un'idea interessante, l'archeologia spaziale, pura fantascienza hard, ma si dilunga troppo su alcune parti non essenziali ed episodi inutili, risultando talvolta noioso e piuttosto frammentario nelle sue varie parti.
    Chi legga questo romanzo senza sapere nulla del seguito può trovare la fine "poco spiegata" e un po' deludente... ma mai deludente quanto la fine dell'intero ciclo!

    ha scritto il