Il sorriso di Pol Pot

Voto medio di 69
| 19 contributi totali di cui 19 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nell’agosto del 1978, una delegazione svedese atterra a Phnom Penh per verificare cosa stia realmente accadendo nella Cambogia di Pol Pot. Tra i primi stranieri cui è consentito l’ingresso, i quattro osservatori guidati da Jan Myrdal – influente inte ...Continua
Lù
Ha scritto il 05/10/17

Francamente l'ho trovato piuttosto confuso, come se l'autore scrivesse per mettere in ordine le proprie idee... sull'argomento esistono opere decisamente più lucide e utili.

ChiaraD
Ha scritto il 03/01/16
...e mezza stellina. Sulle tracce del viaggio della delegazione dell'associazione svedese di amicizia con la Kampuchea Democratica, l'autore si interroga sui meccanismi che possono rendere ciechi gli occhi dell'osservatore. La delegazione visitò la C...Continua
Lorenzo Mazzoni
Ha scritto il 10/04/15
su Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/03/08/pol-pot-lallegra-brigata-dei-buontemponi/1484721/

VanBastenRick
Ha scritto il 03/09/13

Bello, per potere riflettere e soprattutto per non dimenticare.

Ellymusi
Ha scritto il 19/01/12

Libro interessante per il tema e per la ricerca svolta. Un po' pesantuccio da leggere, ma ne vale la pena.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi