Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il sosia

poema pietroburghese

By Fedor M. Dostoevskij

(32)

| Others | 9788817124379

Like Il sosia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

il sosia è il secondo romanzo di Fedor Dostoevskij: fu scritto nel 1845, subito dopo Povera Gente, e pubblicato all'inizio dell'anno successivo. Ma è l'opera del giovane Dostoevskij che in modo più organico e profondo è legata al Dostoevskij dei gran Continue

il sosia è il secondo romanzo di Fedor Dostoevskij: fu scritto nel 1845, subito dopo Povera Gente, e pubblicato all'inizio dell'anno successivo. Ma è l'opera del giovane Dostoevskij che in modo più organico e profondo è legata al Dostoevskij dei grandi romanzi e a quell'insondabile breve capolavoro che sono le memorie del sottosuolo. Nel sosia Dostoevskij scopre per la prima volta lo sdoppiamento dell'io: l'io non è un tutto compatto e unitario, bensì un mobile, precario, disintegrabile complesso di impulsi che possono scindersi in altri io, tra loro in alternanza e conflitto. il <<sosia>> non è una persona tanto somigliante a un'altra da poter essere scambiata per questa: è invece, come dice la parola russa <<dvojnik>>, il <<doppio>>, la proiezione di un io in un altro io autonomo rispetto al primo. L'archetipo dei gemelli, passato dal mito primordiale alla sua reincarnazione nella letteratura romantica (soprattutto in Hoffmann), trova in Dostoevskij, per la prima volta nel Sosia, una nuova figurazione di intensa modernità, poiché, come scrive Vittorio Strada nel saggio introduttivo, Golijadkin, il protagonista del romanzo, è <<la patologia dell'uomo qualunque, il primo gradino di quello ''sdoppiamento'' che costituisce la malattia dell'uomo moderno>>.

0 Reviews

Loginor Sign Upto write a review

Book Details

Improve_data of this book