Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il suggeritore

Di

Editore: Longanesi

4.0
(4473)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 468 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Tedesco , Francese , Portoghese , Inglese , Danese , Chi tradizionale

Isbn-10: 8830430021 | Isbn-13: 9788830430020 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il suggeritore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che richiede tutta l’abilità degli agenti della Squadra Speciale guidata dal criminologo Goran Gavila. Il loro è un nemico che sa assumere molte sembianze, che li mette costantemente alla prova in un’indagine in cui ogni male svelato porta con sé un messaggio. Ma, soprattutto, li costringe ad affacciarsi nel buio che ciascuno si porta dentro. È un gioco di incubi abilmente celati, una continua sfida. Sarà con l’arrivo di Mila Vasquez, un’investigatrice specializzata nella caccia alle persone scomparse, che gli inganni sembreranno cadere uno dopo l’altro, grazie anche al legame speciale che comincia a formarsi fra lei e il dottor Gavila. Ma un disegno oscuro è in atto, e ogni volta che la Squadra sembra riuscire a dare un nome al male, ne scopre un altro ancora più profondo...
Ordina per
  • 5

    Il suggeritore

    Ho iniziato a leggerlo per caso e mi è piaciuto tantissimo.
    Trama avvincente e scorrevole, colpi di ad ogni pagina e personaggi avvincenti.
    Alcuni momenti sembrano un po' esagerati ma nel complesso è tutto veramente bello.
    Lo consiglio a tutti.

    ha scritto il 

  • 2

    Troppo

    Troppo orrore. Troppi colpi di scena. Troppo... tutto! Il libro si legge bene, ma è inverosimile: una sorta di incrocio tra un film horror americano (stile Saw, per capirci) e lo scimmiottamento di un giallo scandinavo.

    ha scritto il 

  • 4

    Non ho dato 5 stelline solo perchè ho trovato la parte centrale un po' meno avvincente rispetto all'inizio e al finale. La storia è subito incalzante, con il ritrovamento di 5 braccia di altrettante bambine scomparse, e si sviluppa con un intreccio abbastanza complesso. L'assassino lascia sulla s ...continua

    Non ho dato 5 stelline solo perchè ho trovato la parte centrale un po' meno avvincente rispetto all'inizio e al finale. La storia è subito incalzante, con il ritrovamento di 5 braccia di altrettante bambine scomparse, e si sviluppa con un intreccio abbastanza complesso. L'assassino lascia sulla scena del crimine diversi indizi per far proseguire le indagini e per far arrivare gli agenti della Squadra Speciale verso di lui. Molti i colpi di scena e un mistero che accompagna il racconto dalla prima pagina. Un'altissima suspense nel finale in cui tutti i nodi vengono al pettine, ma nonostante sia abbastanza facile intuire chi è l'uomo nero, non è altrettanto facile capire il come.... Le ultime 200 pagine le ho letteralmente divorate.
    Interessante il personaggio di Mila Vasquez. Leggerò sicuramente gli altri romanzi di Carrisi

    ha scritto il 

  • 3

    Sorprendente per il respiro internazionale sia della scrittura che della struttura. Dopo un prima parte eccellente si appesantisce di informazioni tecnicistiche a discapito dello sviluppo di trama e personaggi. Anche la scrittura ne risente.
    Tre stelle e mezzo.

    ha scritto il 

  • 3

    3 e mezzo

    Mhmh... Bene, ma non benissimo.C'è qualcosa che non funziona. E' tutto ... Troppo! Probabilmente la mancanza di un'ambientazione ben definita, alcuni elementi inverosimili, troppi colpi di scena, che appena ti fai un'idea l'autore rimescola un'altra volta le carte in tavola sono stati gli eleme ...continua

    Mhmh... Bene, ma non benissimo.C'è qualcosa che non funziona. E' tutto ... Troppo! Probabilmente la mancanza di un'ambientazione ben definita, alcuni elementi inverosimili, troppi colpi di scena, che appena ti fai un'idea l'autore rimescola un'altra volta le carte in tavola sono stati gli elementi che non mi hanno fatta restare del tutto soddisfatta alla fine della lettura. Troppe storie che si intersecano l'una con l'altra, troppi personaggi, troppa crudezza e angoscia. Ma nonostante questo non sono riuscita a staccare gli occhi dalle pagine per 3/4 del libro, quindi il suo lavoro lo ha fatto. E anche abbastanza bene.

    ha scritto il 

  • 2

    Non mi è piaciuto molto. E' scorrevole, si legge bene ma non mi è piaciuto lo svilupparsi dei vari intrecci della trama con soluzioni a volte davvero troppo poco credibili. Per i miei gusti un po' troppo americanata (e non venuta particolarmente bene). proverò con altri romanzi di questo autore. ...continua

    Non mi è piaciuto molto. E' scorrevole, si legge bene ma non mi è piaciuto lo svilupparsi dei vari intrecci della trama con soluzioni a volte davvero troppo poco credibili. Per i miei gusti un po' troppo americanata (e non venuta particolarmente bene). proverò con altri romanzi di questo autore.

    ha scritto il 

  • 4

    Colpi di scena, buon ritmo, scrittura fluida, un buon thriller quindi.
    C'è però qualcosa che stona... ma non saprei dire precisamente cosa!
    E poi perché ambientarlo in un luogo indefinito? ( dato il modo in cui viene trattato l'argomento serial killer il luogo potrebbe essere gli USA) ...continua

    Colpi di scena, buon ritmo, scrittura fluida, un buon thriller quindi.
    C'è però qualcosa che stona... ma non saprei dire precisamente cosa!
    E poi perché ambientarlo in un luogo indefinito? ( dato il modo in cui viene trattato l'argomento serial killer il luogo potrebbe essere gli USA)
    4 stelle da confermare.

    ha scritto il 

  • 4

    Più i pro che i contro...

    IL SUGGERITORE – Donato Carrisi
    L’ho comprato pensando fosse quello di Albano e mi sono ritrovato a leggere il peggiore dei miei incubi, come genere intendo… un THRILLER.
    Ovviamente scherzavo su Albano. No, lo specifico perché ho la vaga sensazione, ultimamente, di essere preso un tan ...continua

    IL SUGGERITORE – Donato Carrisi
    L’ho comprato pensando fosse quello di Albano e mi sono ritrovato a leggere il peggiore dei miei incubi, come genere intendo… un THRILLER.
    Ovviamente scherzavo su Albano. No, lo specifico perché ho la vaga sensazione, ultimamente, di essere preso un tantino sul serio… e non va bene.
    Il libro dal mio punto di vista:
    Perché non comprarlo se, come me, non amate il genere:
    A) Non per essere ripetitivo, ma è un thriller.
    B) E’ troppo grosso
    C) Le americanate a noi romantici contemporanei non piacciono.
    D) Sputtanato dai…
    Superati questi quattro punti e dopo averlo letto pensate:
    A) C’è una scena di sesso, a me il sesso piace.
    B) Stanno sempre tutti in procinto di accendere una sigaretta e a me fumare piace.
    C) Sono fighi, quasi tutti. I fighi mi piacciono.
    D) L’ho pagato cinque euro
    E) Il colpevole non è il maggiordomo
    Considerazioni finali:
    Bel ritmo, scrittura intensa e veloce, appassionante. Bravo Albano… ehm… Donato.
    Due palle? No, quattro palle (su cinque).
    E grazie all’amica appassionata Claudia

    ha scritto il 

  • 5

    Donato Carrisi come un abile giocatore riesce a mescolare di continuo le carte, scandendo il ritmo dell'indagine condotta da Mila Vasquez e Goran Gavila, in un susseguirsi di colpi di scena.
    Ma quello che ci attende alla fine del tunnel è solo apparentemente la luce della soluzione, bensì i ...continua

    Donato Carrisi come un abile giocatore riesce a mescolare di continuo le carte, scandendo il ritmo dell'indagine condotta da Mila Vasquez e Goran Gavila, in un susseguirsi di colpi di scena.
    Ma quello che ci attende alla fine del tunnel è solo apparentemente la luce della soluzione, bensì il buio profondo del male celato in ognuno di noi.
    Trama coinvolgente e sapientemente costruita. Leggetelo!

    ha scritto il 

Ordina per