Il tè nel deserto

Voto medio di 854
| 134 contributi totali di cui 98 recensioni , 35 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 26/09/17
L'anima è la parte più stanca del corpo
Mi sono spesso chiesta come avesse potuto Paul Bowles scrivere una storia come quella che ricordavo di aver visto narrare da Bertolucci e questo è stato anche ciò che mi ha spinto a procrastinare la lettura negli anni.Il tè nel deserto è un ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 09/03/17
Il becco, la pazza e il cicisbeo
Ero preparata al fatto che qualsiasi cosa avessi letto dopo "Una vita come tante" mi sarebbe sembrato sciapo e senza senso, ma qua abbiamo esagerato... la scrittura è evocativa e filmica (mi toccherà guardare anche il film ora), ma la storia va ...Continua
Ha scritto il 19/10/16
La differenza fra qualcosa e niente, è niente
Forse uno dei libri più belli che abbia mai lettoLa citazione usata come titolo alla recensione è ormai da settimane il mio mantra - il tempismo di certuni libri a svelarsi al momento migliore ha del misericordioso.Attardarsi a questo intreccio è ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 08/05/16
Uno sguardo oltre confine - 08 mag 16
Non c’era certo bisogno di alcuna spinta motivazionale per inserire un tale libro cult nella lista delle mie letture. Solo una piccola idea in più, a valle dell’interessante pamphlet regalatomi or sono due anni da Otto e Ale. E devo dire che, ...Continua
Ha scritto il 02/04/16
SPOILER ALERT
Un libro che pare provenire da un altro mondo. Una storia che sembra ti faccia osservare qualche dettaglio di un passante dalla finestra, ma poi questo esce dalla tua visuale e tu rimani con una specie di sensazione di vuoto (fa parte di un'opera ...Continua

Ha scritto il May 15, 2017, 10:03
“Fuori nella polvere c'era il disordine dell'Africa, ma per la prima volta senza alcun segno visibile dell'influsso europeo, così che la scena aveva una purezza che nelle altre città era mancata, un'inaspettata nota di completezza che dissipava ...Continua
Ha scritto il Mar 12, 2016, 12:55
"Tu non sei mai l'umanità:; sei soltanto il tuo povero io personale, isolato e senza speranza" [...] "Non sono tenuto a giustificare la mia esistenza con mezzi tanto primitivi, io. Il fatto che respiro è in sè la mia giustificazione. Se ...Continua
Pag. 78
Ha scritto il Apr 10, 2011, 22:16
Né le veniva in mente come una volta avesse pensato che, se Port fosse morto prima di lei, in sostanza non avrebbe creduto che fosse morto, ma piuttosto che fosse in qualche modo rientrato in sé per restarvi, e che mai più egli avrebbe avuto ...Continua
Pag. 368
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 10, 2011, 22:10
Qui diciamo che la vita è una roccia, e che non devi mai voltarti a guardare indietro mentre la stai scalando. Ti fa venire il capogiro.
Pag. 482
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 10, 2011, 22:08
Avrebbe detto che, all'atto in cui li guardava, rocce e cielo cessassero d'essere se stessi; che, nell'atto di venire recepiti dalla sua coscienza, divenissero impuri.
Pag. 253
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 19, 2016, 07:37
813.5 BOW 4798 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi