Il telefono senza fili

di | Editore: Sellerio
Voto medio di 1116
| 199 contributi totali di cui 189 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"'Ora, Ampelio, secondo lei io mi metto a parlare del caso qui, al bar, di fronte a tutto il paese?'. 'Come, tutto il paese? Ci siamo solo noi quattro'. 'Appunto' confermò la commissaria". Ma in realtà tra la giovane commissaria Alice Martelli e i qu ...Continua
Alessandro Mazza
Ha scritto il 18/11/17
Poco giallo al BarLume
Il quinto romanzo della serie del BarLume conferma pregi e difetti dei suoi predecessori. I pregi stanno soprattutto nella scrittura di Malvaldi, sempre piacevole e divertente. L’autore è particolarmente abile nella creazione dei dialoghi tra i vecch...Continua
rufo
Ha scritto il 04/09/17

Un sempre piacevole romanzo del bar lume. L'aver visto prima la riduzione televisiva non ha compromesso il piacere della lettura.

Cristina -...
Ha scritto il 14/07/17
Il telefono senza fili ha una vicenda giallistica poco avvincente e sottotono, mentre prevalgono gli esilaranti teatrini di Ampelio, Gino, Aldo e Pilade, nei quali si raggiungono picchi davvero spassosi: si perdona la debolezza della componente crimi...Continua
aSAle
Ha scritto il 04/07/17
Reading Challenge 2017: un libro da vacanza

Tre stelle per la simpatia, ma assolutamente inferiore ai precedenti.

Itaca
Ha scritto il 07/06/17

Episodio sotto tono sotto tutti i punti di vista, storia inverosimile più che mai che non viene compensata neppure dall'umorismo.


Angebet
Ha scritto il Mar 02, 2017, 21:02
"Ogni cosa ti può far ridere o piangere, dipende se ti riguarda o meno."
Letisss
Ha scritto il Apr 08, 2015, 09:40
Tranquillo bimbo...se piove di quer che tòna, magari fra un po' s'incomincia co' battesimi.
Pag. 189
LuckyLuke
Ha scritto il Apr 02, 2015, 09:36
«Ray Charles, Sprazzi di mondo, olio su tela ma anche da parecchie altre parti, 1996».
Lucio
Ha scritto il Dec 23, 2014, 15:51
Donna bianca parlare con lingua biforcuta
Pag. 69
Beatrice
Ha scritto il Nov 25, 2014, 14:08
Massimo, che stava per alzarsi dalla poltrona, rimase inchiodato per un attimo, con le mani sui braccioli e i tricipiti in tensione, come Cleofa nella cena in Emmaus del Caravaggio. se non l'avete mai vista, mi dispiace per voi: forse sarebbe il caso...Continua
Pag. 146

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi