Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il tesoro di Ercole

Di

Editore: Longanesi

3.5
(64)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 450 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 883042675X | Isbn-13: 9788830426757 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: S. Tettamanti , A. Marti

Disponibile anche come: Altri

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il tesoro di Ercole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Per la giovane archeologa Nina Wilde è l’occasione di una vita. Dai suoi studi su antichi testi ha tratto la convinzione che esista una tomba in cui sono sepolti i resti del leggendario semidio Ercole. Se riuscisse a localizzarla, si tratterebbe del ritrovamento archeologico più importante di tutti i tempi...
Insieme a Eddie Chase – ex SAS ed ex guardia del corpo, ora suo compagno di avventure e di vita – Nina parte alla ricerca della tomba. Ma è subito chiaro che non è l’unica sulle tracce dei resti di Ercole e delle favolose ricchezze che la tomba potrebbe contenere. E come se non bastasse, Chase deve fare i conti con una figura del suo passato, che rischia di mettere in pericolo non solo la relazione con Nina, ma anche la sua stessa vita...
Nina e Chase si trovano ben presto al centro di un’oscura cospirazione, che ha seminato tracce di violenza e corruzione in tutto il mondo: dalla Svizzera a Shanghai, dal Botswana a Londra. Inizia per loro una drammatica fuga che è anche una frenetica ricerca per individuare la tomba di Ercole prima che i suoi segreti cadano nelle mani sbagliate...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Le Ex danno sempre problemi

    Scaramucce tra i nostri innamorati, ma dopotutto l'amore non è bello se non è litigarello!
    Altro successo di Mcdermott in questo capitolo vediamo il consolidarsi della relazione tra i protagonisti che all'inizio è un pò turbolenta ma alla fine si risolve con l'arresto della ex moglie Sophia ...continua

    Scaramucce tra i nostri innamorati, ma dopotutto l'amore non è bello se non è litigarello!
    Altro successo di Mcdermott in questo capitolo vediamo il consolidarsi della relazione tra i protagonisti che all'inizio è un pò turbolenta ma alla fine si risolve con l'arresto della ex moglie Sophia, il salvataggio di New York, la scoperta della Tomba di Ercole....e chi più ne ha più ne metta.
    Come fa ad annoiare il libro cosììì!!
    Romantica e da cardiopalma la scena nella tomba di Ercole dopo l'esplosione della bomba e comicissimi i momenti in cui Chase scherza con le allusioni sessuali (ma che burlone!).

    ha scritto il 

  • 1

    LA SOLA DEL TESORO

    Tanto è bellino (naturalmente nel suo genere) divertente e consigliabile il precedente “In cerca di Atlantide” tanto è una fregatura questo. Sfiancante, estenuante, spossante, sfibrante, stressante, sfinente, prostrante, logorante, stroncante, deprimente, fiaccante e snervante. Dopo 300 pagine in ...continua

    Tanto è bellino (naturalmente nel suo genere) divertente e consigliabile il precedente “In cerca di Atlantide” tanto è una fregatura questo. Sfiancante, estenuante, spossante, sfibrante, stressante, sfinente, prostrante, logorante, stroncante, deprimente, fiaccante e snervante. Dopo 300 pagine infinite, interminabili, inesauribili, eterne, sterminate, di sparatorie, inseguimenti, cazzotti e scazzottature, botte da orbi, bombe, esplosioni, catture - fughe rocambolesche –ricatture, salvataggi per il rotto della cuffia, carri armati, bazooka, pugnali, pistole, mitra, e in mancanza d’altro, sputi e insulti, passando per una serie di inutili e assolutamente gratuiti siparietti di terapia di coppia tra i 2 protagonisti, buoni e cattivi, arrivano alla tomba di Ercole, per uscirne dopo una cinquantina di pagine (praticamente un apostrofo tra le parole “t’ammazzo”). E riprendono con le sparatorie, inseguimenti, cazzotti e scazzottature, botte da orbi, bombe, esplosioni fino agli sputi e insulti e siparietti. Non ho retto più. Le ultime 100 pagine? Naaaaaaa……..troppa fatica. Non sono mica Ercole.

    ha scritto il 

  • 3

    Nettamente inferiore rispetto al precedente. Una serie di inseguimenti farcita da sparatorie e scene di uccisioni più o meno di buon gusto, condita da uno spruzzo di sarcasmo a volte fuori luogo e una totale mancanza di storia che traini gli eventi.
    Ogni volta che i "cattivi" affermano di a ...continua

    Nettamente inferiore rispetto al precedente. Una serie di inseguimenti farcita da sparatorie e scene di uccisioni più o meno di buon gusto, condita da uno spruzzo di sarcasmo a volte fuori luogo e una totale mancanza di storia che traini gli eventi.
    Ogni volta che i "cattivi" affermano di aver trovato l'idea geniale per far fuori i protagonisti il lettore si ritrova a pensare che non c'è mai fine alla stupidità umana...ma ammazzarli una volta per tutte no? Ovviamente no!! Devono cercare la soluzione più complicata in modo tale che i "buoni" si salvino sempre.

    ha scritto il 

  • 1

    Sembra più un gioco sparatutto che altro ( dico altro perchè non ha neanche la parvenza di un libro). Fra i più , se non IL più,brutti che ho letto.Mi ha intrigato il titolo, ... ma di Ercole neanche l'ombra

    ha scritto il 

  • 3

    Chi se ne frega di Ercole!!

    Si legge velocemente, per chi è abituato all'azione. Ma di storia qua c'è ZERO.
    Ci sono 20 pagine su 450 trattanti la tomba di Ercole. Tutto il resto, cioè 430 pagine, è solamente "inseguimento-acciuffamento-mi libero miracolosamente-e ricomincia con inseguimento.." fino alla fine. Di Ercol ...continua

    Si legge velocemente, per chi è abituato all'azione. Ma di storia qua c'è ZERO.
    Ci sono 20 pagine su 450 trattanti la tomba di Ercole. Tutto il resto, cioè 430 pagine, è solamente "inseguimento-acciuffamento-mi libero miracolosamente-e ricomincia con inseguimento.." fino alla fine. Di Ercole non c'è nulla, neanche nella trama, infatti i personaggi dicono che non gli frega nulla della Tomba. La storia si basa sulle bombe atomiche e i tradimenti di una certa persona.
    Chase è un personaggio divertente, però parlando di SAS, Nick Stone di McNab è 50 volte meglio, e molto più tecnico.

    ha scritto il 

  • 4

    Il romanzo non ti lascia un attimo di respiro... inseguimenti, sparatorie, combattimenti si susseguono in una girandola di emozioni e colpi di scena... forse però in maniera eccessiva. Personalmente per questo tipo di romanzi (che si basano su una scoperta archeologica) preferisco un maggiore equ ...continua

    Il romanzo non ti lascia un attimo di respiro... inseguimenti, sparatorie, combattimenti si susseguono in una girandola di emozioni e colpi di scena... forse però in maniera eccessiva. Personalmente per questo tipo di romanzi (che si basano su una scoperta archeologica) preferisco un maggiore equilibrio tra azione e componente storico/archeologica. Purtroppo in questo romanzo non è così e della tomba di Ercole se ne parla poco. Il romanzo comunque scorre velocemente e lo stile di scrittura, i dialoghi, i personaggi da action-movie non fanno altro che rendere questo libro un'ottima lettura di intrattenimento. Se nel prossimo romanzo lo scrittore saprà dosare meglio azione e componente storico/archeologica (cosa che sembra già sia presente nel suo precedente libro 'In cerca di Atlantide' che io non ho letto) credo che sarà aggiunto nella lista dei miei romanzieri preferiti. Bravo Andy McDermot ma per ora il migliore rimane James Rollins!

    ha scritto il