Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il toro non sbaglia mai

By Matteo Nucci

(4)

| eBook | 9788862204071

Like Il toro non sbaglia mai ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Rafael Lazaga Julia è torero ma da un pezzo ha smesso di aggirarsi per le arene di Spagna. Sogna una vita nel campo, negli allevamenti di tori, perché i tori sono per lui l'unica fonte di verità, lontano da un mondo meschino e arrogante. Quando incon Continue

Rafael Lazaga Julia è torero ma da un pezzo ha smesso di aggirarsi per le arene di Spagna. Sogna una vita nel campo, negli allevamenti di tori, perché i tori sono per lui l'unica fonte di verità, lontano da un mondo meschino e arrogante. Quando incontra un italiano che è stato preso dalla febbre della tauromachia e desidera imparare, accetta di buon grado la sfida. Ma Rafael nasconde un mistero. Dietro la cappa che avvolge attorno al suo corpo per danzare con gli animali della sua vita, cela verità inconfessabili. Potrà la corrida che vuole insegnare, svelarle finalmente innanzitutto a lui stesso? Un viaggio nel mondo della tauromachia moderna, attraverso la letteratura, il cinema, l'arte e la storia di indimenticabili tori e toreri.

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    L'argomento di questo libro non è molto popolare, ma a me il mondo delle corride piace molto. Comunque il romanzo è ben scritto e piacevole. Mi ha fatto venire voglia di rileggere "Morte nel pomeriggio"

    Is this helpful?

    Rachbee said on Apr 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un viaggio tra le terre di Spagna alla scoperta della tauromachia, che è arte e filosofia. Uno dei migliori testi sul genere, se non il migliore. Un po' saggio, un po' romanzo, un po' diario di viaggio. Matteo Nucci autore straordinario.

    Is this helpful?

    Valeria said on Feb 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il Toro Non Sbaglia Mai.

    Penso che questo libro sia "pesante". Non me lo aspettavo. Pensavo che fosse un romanzo, invece credo che la storia dei due protagonisti sia il sottofondo a una ricerca dettagliata sull'arte di toreare. In ogni capitolo (si presentano con i titoli le ...(continue)

    Penso che questo libro sia "pesante". Non me lo aspettavo. Pensavo che fosse un romanzo, invece credo che la storia dei due protagonisti sia il sottofondo a una ricerca dettagliata sull'arte di toreare. In ogni capitolo (si presentano con i titoli legati alle vari fasi della corrida) l'autore ripercorre i significati e la storia dei vari passi della corrida partendo dall'antica Grecia (incredibile ma si), fino ai giorni nostri, in modo dettagliato, ma estenuante, pesante, dilungandosi molto, e poco utile ai fini della vicenda in sè. L'autore dà poco peso ai personaggi. Infatti gli unici passi che mi sono decisamente piaciuti sono in quelle pochissime pagine sparse qua e là, le quali dipingono il torero e il toro insieme nella corrida. Nella loro danza che porterà uno dei due alle morte. Mi è piaciuta la descrizione dell uomo: "Tutto è nelle mani del Torero? Davvero?" - "Certo è tutto in mano nostra. Il toro è un animale. Il toro non sbaglia mai". E ancora "So che tutto sta solo a me, tutto è soltanto in mano mia e che il toro di ognuno, davvero, non sbaglia mai. A sbagliare siamo sempre e soltanto noi uomini. A sbagliare è sempre e soltanto chi ha la possibilità di decidere." E questo si lega poi inevitabilmente anche a quelle morti in cui il toro non muore nell'arena, ma sa che dovrà morire negli istanti seguenti, quando verrà portato vivo nel macello. E lui lo sa. E piange. La cosa che più fa male e che differisce il toro dall'essere umano e che il primo piange perche sa che a breve morirà, è disonorato, è umiliato, mentre il torero non piange perchè è ferito a morte e sa di dover morire, ma piange perchè non ha saputo uccidere il toro, e quindi ha fallito. Questo decisamente non mi piace. Il libro resta infine un libro per gli appassionati di corride, in quanto molto dettagliato sul tema. Essendo io contro, al di là del fatto che sia una celebrazione o meno, forse non ho provato del tutto il piacere di questa lettura.

    Is this helpful?

    Guddyy said on Oct 28, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il Toro non sbaglia mai

    Alle volte ripetitivo, comunque molto bello sopratutto se si è letto anche il grande taurino americano

    Is this helpful?

    Augusto Bianchi said on Jan 15, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A sbagliare siamo sempre e soltanto noi uomini. A sbagliare è sempre e soltanto chi ha la possibilità di decidere.

    Emozionante, avvincente come un romanzo, anche se non saprei come definirlo: un libro di viaggio, di narrativa, con puntate filosofiche, insomma, un libro insolito, che tratta di un argomento "scomodo", che fa arricciare il naso a molti, ma che mi ha ...(continue)

    Emozionante, avvincente come un romanzo, anche se non saprei come definirlo: un libro di viaggio, di narrativa, con puntate filosofiche, insomma, un libro insolito, che tratta di un argomento "scomodo", che fa arricciare il naso a molti, ma che mi ha stregato proprio per i suoi diversi aspetti. Una lettura che invita ad altre letture, che incuriosisce, getta ami ai quali è difficile resistere.
    Forse il "plot" è un po' debole, specie alla fine, dove un'agnizione velata (mi si perdoni l'ossimoro) lascia un po' sospesi, ma che in qualche maniera ripropone il "mistero del toro", dove il protagonista del libro torea con il suo toro, il misterioso Rafael, da vero matador, inseguendone il mistero e concendendogli l'indulto: "la vittoria definitiva, ideale, sognante, sulla morte che sarebbe invece l'inevitabile fine del gioco in quanto metafora della vita che dunque come ogni vita è destinato a finire ... Certo, si tratta di un caso limite che non può essere la regola. La regola infatti nella vita e nell'arte resta la morte. Resta la morte anche quando la morte viene fantasticamente uccisa come nell'indulto".
    Detto questo, aggiungo una stellina: bellissimo.

    Is this helpful?

    Gioia said on Jan 6, 2012 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    bello, molto più del primo. Dotto, ma al tempo stesso scorrevole e godibile. Ben congegnato il protagonista.

    Is this helpful?

    Dede said on Nov 24, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (4)
    • 4 stars
    • 3 stars
  • eBook 327 Pages
  • ISBN-10: 8862204078
  • ISBN-13: 9788862204071
  • Publisher: Ponte alle Grazie
  • Publish date: 2011-06-16
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book