Il treno russo è un “diario di viaggio” pieno di suspence, di una donna italiana invitata in Russia. Il viaggio è l’antefatto, prima della disillusione finale e la scoperta dello stalinismo. Qui in scena sono i sentimenti primordiali: l’amore, ...Continua
Angelo
Ha scritto il 29/03/16
“[…] tra la durezza di cui si parlava e la bontà innata, la bellezza morale, quello sfolgorio tranquillo che coglievo in tanti sguardi.”
Naturalmente chiunque potrebbe dire e pensare cosa si spera di conoscere di una scrittrice leggendo un libretto minuscolo come questo, eppure io penso, forse in scritti minuscoli come questi, lunghi poco più di un editoriale di giornale, si può capir...Continua
  • 13 mi piace
  • 6 commenti
Giulia Cavaliere
Ha scritto il 13/05/09

perla piccolina.

"sono malata, pensai, malata di memoria del mondo"

  • 2 mi piace
Ladygiodesi
Ha scritto il 13/12/08
E’ il breve racconto di un viaggio da Praga fino in Mosca, svolto in treno per paura di volare, di una componente di una delegazione italiana che si sta recando nell’allora URSS senza ben specificare per quali compiti (e neppure il periodo esatto). N...Continua
  • 4 mi piace
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi