Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il trionfo del sole

Di

Editore: TEA (Best Seller)

3.7
(441)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 508 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8850219687 | Isbn-13: 9788850219681 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Studio Oltremare

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , History , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace Il trionfo del sole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
1884. Di ritorno da un viaggio sul suo mercantile, Ryder Courteney si trova intrappolato a Karthum insieme con migliaia di cittadini britannici. La città, circondata dal deserto del Sudan e posta alla confluenza del Nilo Bianco con il Nilo Azzurro, è infatti assediata dall'esercito del carismatico Mahdi che, in nome dell'Islam, ha scatenato una rivolta, deciso a cacciare per sempre gli infedeli. Amico del console inglese e delle sue bellissime figlie, Ryder rimane coinvolto nella difesa della città e conosce Penrod Ballantyne, un capitano degli Ussari appena giunto a Karthum per una missione segreta. Così, mentre si stringe la morsa dell'assedio, e si profila la minaccia della fame e delle malattie, i due uomini, tanto diversi quanto uniti dal senso dell'onore e della libertà, si ritroveranno a lottare fianco a fianco per la propria vita e per la salvezza di coloro che amano. Nella consapevolezza che il loro destino, più che nella spada, è affidato al vero sovrano dell'Africa, a quel sole che, incurante delle vicende umane, celebra ogni giorno il trionfo di una natura eterna e invincibile...
Ordina per
  • 4

    Un Classico di Smith!!

    Questo romanzo è un ottimo rappresentante del classico romanzo di avventura di Wilbur Smith. Splendidi paesaggi africani, personaggi perfettamente calati nel periodo storico descritto nel libro, la giusta dose di azione e calda passione. E poi ci sono due famiglie, i Ballantyne ed i Courteney, ve ...continua

    Questo romanzo è un ottimo rappresentante del classico romanzo di avventura di Wilbur Smith. Splendidi paesaggi africani, personaggi perfettamente calati nel periodo storico descritto nel libro, la giusta dose di azione e calda passione. E poi ci sono due famiglie, i Ballantyne ed i Courteney, vere e proprie icone create da Smith!!

    ha scritto il 

  • 3

    Lo ammetto: sono partita prevenuta, nel senso che la trama non mi ispirava nemmeno un po', e poi essendo l'ultimo libro della saga Courteney/Ballantyne avevo l'idea che non doveva certo essere un libro memorabile.
    Non so se è stata questa prevenzione iniziale, non so se perchè l'ho letto in ...continua

    Lo ammetto: sono partita prevenuta, nel senso che la trama non mi ispirava nemmeno un po', e poi essendo l'ultimo libro della saga Courteney/Ballantyne avevo l'idea che non doveva certo essere un libro memorabile.
    Non so se è stata questa prevenzione iniziale, non so se perchè l'ho letto in maniera un po' frammentaria, quindi non riuscendo ad entrare bene nella trama, ma arrivata a cento pagine ho deciso di lasciare perdere.
    Magari riproverò più avanti (ho letto tutti i libri precedenti delle due saghe e mi spiace non terminare l'opera...), ma non credo...

    ha scritto il 

  • 4

    L'ho iniziato pensando che aveva uno stile pesante, che era noioso e che non avrei più letto nulla di W. Smith...per fortuna ho la fissa di finire i libri...è bellissimoooo!!!!
    Da non riuscire a smettere di leggere e farci nottata...

    ha scritto il 

  • 2

    Promettente l'intento di narrare un fatto storico realmente accaduto e affascinante l'idea di avvicinare tra loro gli appartenenti alle due 'mitiche' famiglie Courteney e Ballantyne, ma i temi, le situazioni e lo stile si rivelano alquanto triti e ritriti (e come potrebbe essere il contrario, d'a ...continua

    Promettente l'intento di narrare un fatto storico realmente accaduto e affascinante l'idea di avvicinare tra loro gli appartenenti alle due 'mitiche' famiglie Courteney e Ballantyne, ma i temi, le situazioni e lo stile si rivelano alquanto triti e ritriti (e come potrebbe essere il contrario, d'altra parte, al trentesimo romanzo circa di Smith?).
    Ho letto questo libro meccanicamente, senza che esso mi abbia suscitato alcuna emozione, pur ritenendomi un fan di Wilbur!

    ha scritto il 

  • 1

    Terribile...è la prima volta che regalo una sola stellina ad un libro. Questo libro di Smith è davvero il peggiore. Noiosissimo e con personaggi dal primo all'ultimo completamente senza spessore e , come se non bastasse, del tutto insopportabili. Ma che cosa mi hai combinato Wilbur? E pensare che ...continua

    Terribile...è la prima volta che regalo una sola stellina ad un libro. Questo libro di Smith è davvero il peggiore. Noiosissimo e con personaggi dal primo all'ultimo completamente senza spessore e , come se non bastasse, del tutto insopportabili. Ma che cosa mi hai combinato Wilbur? E pensare che ero innamorata di Sean Courtnay.....come hai potuto inventarti una cosa simile? Così pazzescamente NOIOSA! Davvero non ti riconosco...e poi che cavolo di nome è Penrod?????????

    ha scritto il