Il trono di spade

Le cronache del ghiaccio e del fuoco - Vol. 1

Di

Editore: Mondadori

4.4
(5860)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 444 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804494069 | Isbn-13: 9788804494065 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Sergio Altieri ; Illustrazione di copertina: Luca Tarlazzi

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il trono di spade?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L'ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all'ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all'estremo Nord, la barriera - una muraglia erettta per difendere il regno da animali primordiali, e soprattutto, dagli Estranei - sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono allora quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita, o il senno, a chi ha la mala sorte di incontrarli?
Ordina per
  • 0

    [DISCLAIMER] Questo commento nasce da un'esigenza ironica e non vuole screditare né il libro né l'autore né gli altri lettori [/DISCLAIMER]

    Quando l'ho letto a tredici anni - chiudendomi in bagno per ...continua

    [DISCLAIMER] Questo commento nasce da un'esigenza ironica e non vuole screditare né il libro né l'autore né gli altri lettori [/DISCLAIMER]

    Quando l'ho letto a tredici anni - chiudendomi in bagno per non farmi scoprire- credetti fosse un libro porno. Poi l'ho riletto a 18 anni e ho capito che era un libro porno.

    ha scritto il 

  • 5

    Mancava una saga così!

    Mancava una saga così. Il nuovo fantasy che si mescola con il thriller dei più crudi.
    Personaggi ben studiati, ambientazioni non scontate, trama avvincente.
    Voglio Daenerys regina

    ha scritto il 

  • 1

    Evidentemente la Fantasy non è il mio genere

    Mi sono annoiato a morte, pur avendo apprezzato la serie tv.
    Ho sempre saputo che la Fantasy non era il mio genere però mi avevano parlato molto bene di questa saga...beh posso concludere che evidente ...continua

    Mi sono annoiato a morte, pur avendo apprezzato la serie tv.
    Ho sempre saputo che la Fantasy non era il mio genere però mi avevano parlato molto bene di questa saga...beh posso concludere che evidentemente non ci sono eccezioni per me al riguardo: mi sono annoiato dalla prima pagina all'ultima.

    ha scritto il 

  • 5

    wonderful!

    riletto per la seconda volta dopo averlo letto molto tempo prima della serie TV, quindi in tempi non sospetti.
    non si tratta di un libro di hard fantasy, alla maniera del signore degli anelli o della ...continua

    riletto per la seconda volta dopo averlo letto molto tempo prima della serie TV, quindi in tempi non sospetti.
    non si tratta di un libro di hard fantasy, alla maniera del signore degli anelli o della saga di shannara, con maghi, draghi, incantesimi; forse non è neppure fantasy in senso stretto, visto che mancano un bel po' di caratteristiche del genere.
    però, a mio parere, è scritto molto bene; sicuramente lento (per lunghe pagine, di fatto, non accade proprio nulla) e forse più vicino al romanzo psicologico, ma martin riesce a ricreare alla perfezione un litigioso mondo feudale fatto di cavalieri, dame e interminabili intrighi.
    i personaggi sono tutti vivi, affascinanti e realistici.
    consigliato a chi vuole leggere una storia intricata dall'incedere maestoso.

    ha scritto il 

  • 4

    Prima il telefilm poi il libro

    Stavolta ho deciso di leggere il libro dopo aver visto la serie, generalmente si fa il contrario per poi dire "molto meglio il libro, che delusione". Invece, così facendo, rimango affezionata alla ser ...continua

    Stavolta ho deciso di leggere il libro dopo aver visto la serie, generalmente si fa il contrario per poi dire "molto meglio il libro, che delusione". Invece, così facendo, rimango affezionata alla serie tv e attaccata anche alle pagine del libro, eterno ma scritto divinamente!

    ha scritto il 

  • 5

    Allora, io AMO questa saga, sia il telefilm che i libri. Il telefilm è molto fedele ai libri ma qualche piccola differenza c'è, viene dato più spazio a parti che nei libri vengono sottintese, come per ...continua

    Allora, io AMO questa saga, sia il telefilm che i libri. Il telefilm è molto fedele ai libri ma qualche piccola differenza c'è, viene dato più spazio a parti che nei libri vengono sottintese, come per esempio la storia fra Loras e Renly. Ho sentito dire però che andando avanti le differenze aumentano... spero non vadano troppo in là perchè già una delle differenze che ho incontrato ho fatto fatica a digerirla... spero sia l'unica perchè il telefilm.... è fatto davvero bene, stupendo.
    Innanzitutto…. Non è una storia per educande… ^^’’
    Ci sono omicidi, torture, nudi, incesti…… Beautiful al confronto una storia su gente pia e morigerata XD
    Ma è stupendo perché è così intricato e complesso…. E succede sempre quello che meno ti aspetti. Non c’è sicurezza su niente e nessuno è al sicuro…. Nessun personaggio, anche quelli che sembrano protagonisti. Vi affezionerete ad ognuno di loro, anche quelli che odierete (tranne Joffrey…. Per lui spererete in una morte atroce con tutte le vostre forze fin da subito). Sono ben caratterizzati, i libri sono organizzati in capitoli ognuno con il punto di vista di un personaggio diverso e si scoprono le loro motivazioni, i loro sentimenti…

    ha scritto il 

  • 4

    Dopo aver visto le prime cinque stagioni della serie televisiva, mi sono finalmente decisa a leggere i romanzi!
    Questo libro (mi riferisco alla prima parte del primo libro, perché ho deciso di seguire ...continua

    Dopo aver visto le prime cinque stagioni della serie televisiva, mi sono finalmente decisa a leggere i romanzi!
    Questo libro (mi riferisco alla prima parte del primo libro, perché ho deciso di seguire la divisione della prima edizione italiana) mi ha coinvolta fin dalle prime pagine.
    Mi piace molto il fatto che ogni
    capitolo corrisponda al punto di vista di uno dei protagonisti.
    Appena possibile comincerò la seconda parte, ovvero "Il Grande Inverno" sperando che continui a prendermi come é successo con questo.
    Un ottimo modo di iniziare una saga!

    ha scritto il 

  • 3

    Buon libro per passare il tempo da pendolare. A suo modo conquista, c'è voglia di continuare nella storia per svelare gli intrighi di corte, ma è decisamente troppo lento. Praticamente non succede nul ...continua

    Buon libro per passare il tempo da pendolare. A suo modo conquista, c'è voglia di continuare nella storia per svelare gli intrighi di corte, ma è decisamente troppo lento. Praticamente non succede nulla, ci sono dei guizzi di azione che però si spengono in fretta e il libro prosegue scivolando lento. In parte è colpa della suddivisione arbitraria dell'edizione italiana.

    ha scritto il 

  • 4

    Anni fa avevo interrotto la lettura di questa serie per aspettare che uscisse tutta: era infatti uno strazio aspettare per anni ogni nuovo libro e quando ciò avveniva dovevo puntualmente rileggermi qu ...continua

    Anni fa avevo interrotto la lettura di questa serie per aspettare che uscisse tutta: era infatti uno strazio aspettare per anni ogni nuovo libro e quando ciò avveniva dovevo puntualmente rileggermi quelli indietro...
    L'uscita della serie televisiva mi costringe a intraprendere l'opera di rilettura prima del previsto, per evitare il rischio di rovinarmi qualche sorpresa non ancora letta.
    E devo dire che è stato piacevole riprendere questo primo libro: nonostante l'ottima qualità, la serie televisiva ha infatti dovuto sacrificare molta parte della ricchezza del romanzo. Poco fantasy in queste pagine e molto romanzo storico: Martin ha detto di essersi ispirato alla guerra delle due rose tra i Lancaster e gli York e sembra infatti di aggirarsi nel nostro medioevo piuttosto che in qualche reame fatato.

    ha scritto il 

  • 5

    Intrigante

    Faccio parte di quella (forse) ristretta cerchia di persone che non ha ancora visto il telefilm. Mai, neanche una scena, neanche per sbaglio. Non conoscevo nulla di questo (primo) libro, sapevo solo c ...continua

    Faccio parte di quella (forse) ristretta cerchia di persone che non ha ancora visto il telefilm. Mai, neanche una scena, neanche per sbaglio. Non conoscevo nulla di questo (primo) libro, sapevo solo che "Il trono di spade" fosse sulla bocca di tutti.
    Quindi mi sono lanciata: ho pensato che una storia che avesse avuto cosi' tanto successo non potesse passare inosservata.
    Al primo capitolo sono rimasta stranita: mi chiedevo che razza di storia fosse mai quella.
    Secondo capitolo: nuova storia, nuovi nomi, stavo quasi per abbandonare.
    Terzo capitolo: scatta qualcosa. Mi rendo conto della "genialita'" nel far progredire la storia cambiando punto di vista ad ogni capitolo e introducendo cosi' sempre piu' personaggi (o, per meglio dire, casate).
    Una storia ben strutturata e abilmente scritta.
    Insomma, mi fiondo sul secondo volume!

    ha scritto il 

Ordina per