Storia d'amore che si trasforma in ossessione e sfocia in omicidio, il primo romanzo di Sabato, apprezzato tra gli altri da Albert Camus, Thomas Mann e Graham Greene, è una meditazione sulla condizione patologica dell'artista o, più in generale, ...Continua
Ha scritto il 23/07/17
Finire in un gorgo malefico di ossessioni, morbosità e paranoie e sbucare dritti in un femminicidio.
Ha scritto il 28/02/17
Historia de un Amor
Spesso, è difficile trovare un senso agli episodi narrati in un romanzo. La difficoltà non è quella di rispondere ai tanti perché, ma essere consapevoli che tali reazioni saranno inquietanti.“Tutta la nostra vita sarebbe una serie di grida ...Continua
  • 7 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 21/11/16
Un libro deludente e asfissiante. La tecnica di scrittura di Sabato è tra le migliori ma anche quella, nonostante la sua bellezza, non batte la inutilità che la trama presenta. Juan Pablo Castel è un pittore che a sua opinione è un uomo timido, ...Continua
Ha scritto il 05/06/16
Il mostro
Giudizio semplicistico: una lunga sfilza di seghe mentali di un egocentrico pittore completamente fuori di testa. Un papagno, qui ci vuole un bel papagno.Giudizio meditato: un lungo delirio ossessivo con una logica tutta sua, tutta maschile, tipica ...Continua
  • 10 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 11/01/16
Un pittore,Castel, io narrante del romanzo ci racconta come è arrivato ad uccidere la donna che amava o che riteneva di amare. Perciò non c'è ambiguità o suspense nei fatti. L'indagine è soprattutto psicologica. L'artista vive nella certezza di ...Continua

Ha scritto il Aug 10, 2017, 17:38
“L’ora dell’incontro era arrivata! Ma realmente i corridoi si erano uniti e le nostre anime si erano toccate? Che stupida illusione era stato tutto questo! No, i corridoi continuavano a essere paralleli come prima, anche se adesso il muro che ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il Apr 17, 2012, 13:11
Sentivo per la prima volta che non sarei mai riuscito a unirmi a lei in modo totale e che dovevo rassegnarmi ad avere fragili momenti di comunione tanto malinconicamente inafferabili come il ricordo di certi sogni, o come la felicità di alcuni ...Continua
Pag. 107
Ha scritto il Apr 17, 2012, 13:07
Ho visto in questi ultimi anni emigranti, che arrivavano con l'umiltà di chi è scappato dai campi di concentramento, accettare qualsiasi cosa pur di vivere, e svolgere serenamente i lavori più umilianti, ma è abbastanza strano che a un uomo non ...Continua
Pag. 105
Ha scritto il Apr 17, 2012, 13:01
" A me non piacciono quelli troppo importanti. ti dirò," disse rivolta a Hunter, "che quei tipi come Michelangelo o el Greco mi disturbano. E' talmente aggressiva la grandezza, la drammaticità! Non credi che sia quasi maleducazione? Io credo che ...Continua
Pag. 97
Ha scritto il May 29, 2010, 10:16
[...] en todo caso habìa un solo tùnel, oscuro y solitario: el mìo, el tùnel en que habìa transcurrido mi infancia, mi juventud, toda mi vida. Y en uno de esos trozos transparentes del muro di piedra yo habìa visto a esta muchacha y habìa ...Continua
Pag. 148

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi