Il turno di notte lo fanno le stelle

Voto medio di 415
| 69 contributi totali di cui 65 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Formato: EPUB con Social DRMMatthew ha un cuore nuovo. Un cuore di donna. Ed è con una donna, sua compagna di malattia e guarigione in ospedale, che andrà a riprendersi la vita in cima a una montagna, scalandola. Uno straordinario ... Continua
Ha scritto il 01/03/17
Il turno di notte lo fanno le stelle
ho letto la trama di questo libro di cui mi piaceva il titolo e ho deciso di leggerlo.e non ne sono rimasta affatto delusa.. anzi.. un libro di una brevità inaudita, letto in mezz'ora o poco più... per la prima volta mi ha toccato... allora è ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 23/07/16
Uh, che delusione! Prevedibile e piatto.
Ha scritto il 29/02/16
Poche pagine, una piccola sceneggiatura con protagonisti umani 'umani', preziose creature che in modo diverso hanno condiviso la quasi morte e una nuova vita, complici e facenti parte di un club per pochi, quello dei sopravvissuti e che si ritrovano ...Continua
Ha scritto il 11/10/15
Piccolissimo ma intenso
Un'opera d'arte splendida tutta da interpretare. Peccato che il numero di pagine sia troppo esiguo e il racconto troppo "concentrato".
Ha scritto il 03/09/15
Avrebbe potuto essere un racconto interessante e carino. La storia si presta. Purtroppo la sua struttura, tipo sceneggiatura, non incontra il mio gusto, non mi avvince. Sembrerebbe quasi che, non essendo andata in scena, l'autore abbia deciso di ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jun 12, 2015, 15:20
Chi ha fatto il turno di notte per impedire l'arresto del cuore del mondo? Noi, i poeti.
Ha scritto il Jun 12, 2015, 15:18
Non cambiare nomi alle cose per farle migliori. Così fa la poesia. (...) No, la poesia è un modo più accurato di nominare le cose. va più vicino alle cose, le sottolinea.
Ha scritto il Jun 12, 2015, 15:18
Tempo. Non so più che significa. Uno crede di averlo e poi si accorge che è il tempo ad averti in pugno. Per me il tempo è una clessidra ed io sono la sabbia.
Ha scritto il Jul 05, 2012, 15:48
Non so chi mi ha lasciato in eredità il suo cuore, so che era un donatore volontario, che l'aveva previsto in caso di morte. Non esiste per me un livello più alto delle parola "dono": da vita a vita. Dall'incidente automobilistico hanno recuperato ...Continua
Pag. 5

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi